Allergie e l'ipotesi dell'igiene

Un profondo aumento nell'incidenza delle allergie e dei disordini atopici è evidente in paesi sviluppati, comincianti negli anni 60 e progredicenti costantemente in tutto il resto del XX secolo.

L'ipotesi dell'igiene è stata proposta come una spiegazione per questa tendenza. Suggerisce un collegamento fra l'incidenza delle allergie ed i fattori quali la dimensione di famiglia, gli standard igienici e l'esposizione alle sostanze microbiche.

Prova di allergia dell
Prova di allergia dell'interfaccia. Immagine Copyright: nito/Shutterstock

Ipotesi dell'igiene ed ipotesi “dei vecchi amici„

L'ipotesi dell'igiene in primo luogo è stata introdotta nel 1989 da Strachan, che ha osservato un collegamento fra la più piccoli dimensione di famiglia o standard dell'igiene ed ha aumentato il rischio di allergie. C'era stato una certa ricerca d'osservazione in questa area prima di 1989, quale un grande studio di più di 17.000 bambini britannici nel 1958 che hanno suggerito una relazione inversa fra le malattie allergiche ed il numero dei fratelli germani più anziani.

La presenza di microbi è creduta per assistere nella funzione del sistema immunitario umano e per svolgere un ruolo protettivo contro le allergie. dovuto i considerevoli cambiamenti negli standard di risanamento introdotti nella rivoluzione industriale, l'esposizione ad alcuni microbi che amplificherebbero altrimenti il sistema immunitario è stato diminuito. Ciò è stata creduta per provocare la funzione compromessa del sistema immunitario e un aumento nell'incidenza delle allergie.

Tuttavia, c'erano alcuni aspetti che non riescono ad essere spiegati dall'ipotesi dell'igiene. Nel 2003, il corvo di Graham ha sviluppato l'ipotesi “dei vecchi amici„ come sostituzione affinchè l'ipotesi dell'igiene spieghi alcuni di questi aspetti. Considerevolmente, l'ipotesi “dei vecchi amici„ dà un'importanza sui microbi antichi che erano presenti in tutto evoluzione umana, piuttosto che le infezioni di infanzia che hanno diminuito nell'incidenza notevolmente durante lo stesso periodo di tempo.

Rinite allergica

Le tariffe di rinite allergica, anche conosciute come raffreddore da fieno e la sensibilizzazione atopica in bambini tedeschi della Germania Est hanno aumentato significativamente seguente la riunificazione del paese, che piombo alle domande circa l'impatto dello stile di vita occidentale sull'incidenza di raffreddore da fieno.

Asma atopica

La prevalenza di asma è aumentato annualmente di circa 1% su una base coerente a partire da circa 1980 e l'asma allergica è pensata per causare la maggior parte di questo aumento, specialmente fra i bambini. Una certa ricerca recente sembra mostrare un rallentamento della tendenza della malattia atopica mentre raggiunge un plateau.

Eczema

La prevalenza di eczema egualmente è aumentato con le altre malattie allergiche ed è corrente 10% di tutti i bambini negli Stati Uniti, su quanto 18% in alcuni stati. Ciò è in forte contrasto con le tariffe di prevalenza di 3,1 - 6,4% degli anni 70.

Allergia alimentare

La prevalenza delle allergie alimentari egualmente è stata sull'aumento negli ultimi decenni, che possono essere collegati all'ipotesi dell'igiene. Nel 2008, il centro di controllo delle malattie e la prevenzione hanno rilasciato un rapporto che nota un aumento di 18% nelle allergie alimentari in bambini meno di 18 anni durante i 10 anni precedenti. Ulteriormente, i bambini con le allergie alimentari erano più probabili essere influenzati da un'altra malattia atopica quale asma.

La ricerca ha indicato che 8% dei bambini hanno un'allergia ad un alimento e 30% di questi hanno le allergie alimentari multiple e più di un terzo avere una cronologia delle reazioni allergiche severe. Le allergie alimentari più comuni sono arachidi, uova, latte e crostacei. Tuttavia, l'esposizione iniziale a questi alimenti corrente sta studianda come metodo per diminuire lo sviluppo delle allergie alimentari.

Riferimenti

Further Reading

 

 

Last Updated: Feb 26, 2019

Yolanda Smith

Written by

Yolanda Smith

Yolanda graduated with a Bachelor of Pharmacy at the University of South Australia and has experience working in both Australia and Italy. She is passionate about how medicine, diet and lifestyle affect our health and enjoys helping people understand this. In her spare time she loves to explore the world and learn about new cultures and languages.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Smith, Yolanda. (2019, February 26). Allergie e l'ipotesi dell'igiene. News-Medical. Retrieved on October 22, 2019 from https://www.news-medical.net/health/Allergies-and-the-Hygiene-Hypothesis.aspx.

  • MLA

    Smith, Yolanda. "Allergie e l'ipotesi dell'igiene". News-Medical. 22 October 2019. <https://www.news-medical.net/health/Allergies-and-the-Hygiene-Hypothesis.aspx>.

  • Chicago

    Smith, Yolanda. "Allergie e l'ipotesi dell'igiene". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/Allergies-and-the-Hygiene-Hypothesis.aspx. (accessed October 22, 2019).

  • Harvard

    Smith, Yolanda. 2019. Allergie e l'ipotesi dell'igiene. News-Medical, viewed 22 October 2019, https://www.news-medical.net/health/Allergies-and-the-Hygiene-Hypothesis.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News-Medical.Net.
Post a new comment
Post