Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I grovigli e le placche di Alzheimer: che cosa è la differenza?

Il Dott. Alois Alzheimer in primo luogo ha descritto sia le placche dell'amiloide che i grovigli neurofibrillary presto nel XX secolo, che ha notato che la struttura unica era evidente in pazienti con determinati sintomi, ora conosciuti come il morbo di Alzheimer.

Di conseguenza, ha suggerito che i grovigli e le placche potessero partecipare alla patologia della malattia e da allora sono stati l'argomento di molti studi della ricerca che studia questa ipotesi.

Immagine Copyright: joshya, identificazione di immagine: 309207956 via www.shutterstock.com

Placche dell'amiloide

Le placche dell'amiloide consistono dei mucchi densi e principalmente insolubili negli spazi fra le cellule nervose nel tessuto cerebrale. Le placche si compongono di beta-amiloide, che è un peptide o un frammento della proteina che sembrano avere effetti tossici sulla funzione delle cellule cerebrali circostanti.

Immagine Copyright: vetpathologist, identificazione di immagine: 73918573 via www.shutterstock.com

Col passare del tempo, alcune persone sviluppano le placche dell'amiloide nel sistema nervoso centrale mentre invecchiano. Ci sono alcune regioni del cervello che sono particolarmente inclini lo sviluppo delle placche, quale nell'ippocampo. L'ippocampo è importante per il trattamento delle memorie da a breve termine al lungo termine ed i danni in questa area del cervello è associato con i sintomi del morbo di Alzheimer.

Il ruolo esatto delle placche dell'amiloide nella patogenesi del morbo di Alzheimer non è buono capito. È evidente che sono più prevalenti in persone con la malattia, ma è poco chiara se causano o sono un sottoprodotto della malattia. Tuttavia, c'è una certa prova per appoggiare il suggerimento che alcune mutazioni genetiche piombo ad un incremento della produzione dell'beta-amiloide, responsabile del causare certi moduli del morbo di Alzheimer.

Grovigli di Neurofibrillary

I grovigli di Neurofibrillary sono un altro marchio di garanzia caratteristico del tessuto cerebrale connesso con il morbo di Alzheimer. Comprendono la torsione dei thread del proteina tau delle cellule nervose nel tessuto cerebrale.

Per le persone in buona salute, i microtubuli sono strutture trovate nel sistema nervoso che forniscono il supporto ai neuroni ed assistono nel trasporto delle sostanze nutrienti e delle vescicole. I thread del proteina tau con alcune molecole del fosfato legano solitamente ai microtubuli, contribuenti a stabilizzarli.

Per le persone con il morbo di Alzheimer, c'è un più grande numero delle molecole del fosfato limitate al proteina tau che il normale, conosciuto come il hyperphosphorylation. Ciò riduce la stabilità del supporto del microtubulo ai neuroni e può piombo alla formazione di thread di tau e di filamenti elicoidali allora accoppiati, che possono poi essere aggrovigliati dentro la cella.

Come conseguenza di questo, la rete di trasporti interna dei neuroni sprofonda ed inibisce la capacità dei neuroni di lavorare insieme.

Che cosa è la differenza

Le placche dell'amiloide ed i grovigli neurofibrillary sono strutture uniche nel tessuto cerebrale che sono sospettate per partecipare alla patofisiologia del morbo di Alzheimer. Tuttavia, il ruolo esatto di queste strutture non è conosciuto e rimane poco chiaro se causano la malattia o se sono un sottoprodotto.

La differenza fra le placche ed i grovigli si trova nella loro struttura ed effetto sulle cellule nervose nei tessuti cerebrali. Le placche dell'amiloide sono cluster che si formano negli spazi fra le cellule nervose, mentre i grovigli neurofibrillary sono un nodo delle cellule cerebrali. Entrambi sono pensati per interferire con i messaggi nervosi all'interno del tessuto cerebrale.

Riferimenti

Further Reading

Last Updated: Feb 26, 2019

Yolanda Smith

Written by

Yolanda Smith

Yolanda graduated with a Bachelor of Pharmacy at the University of South Australia and has experience working in both Australia and Italy. She is passionate about how medicine, diet and lifestyle affect our health and enjoys helping people understand this. In her spare time she loves to explore the world and learn about new cultures and languages.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Smith, Yolanda. (2019, February 26). I grovigli e le placche di Alzheimer: che cosa è la differenza?. News-Medical. Retrieved on November 25, 2020 from https://www.news-medical.net/health/Alzheimers-tangles-and-plaques-whats-the-difference.aspx.

  • MLA

    Smith, Yolanda. "I grovigli e le placche di Alzheimer: che cosa è la differenza?". News-Medical. 25 November 2020. <https://www.news-medical.net/health/Alzheimers-tangles-and-plaques-whats-the-difference.aspx>.

  • Chicago

    Smith, Yolanda. "I grovigli e le placche di Alzheimer: che cosa è la differenza?". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/Alzheimers-tangles-and-plaques-whats-the-difference.aspx. (accessed November 25, 2020).

  • Harvard

    Smith, Yolanda. 2019. I grovigli e le placche di Alzheimer: che cosa è la differenza?. News-Medical, viewed 25 November 2020, https://www.news-medical.net/health/Alzheimers-tangles-and-plaques-whats-the-difference.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News Medical.