Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Animali che possono individuare l'ipoglicemia

L'ipoglicemia è una circostanza dove il livello di sangue di glucosio cade al normale sotto. Fra la maggior parte delle persone con il diabete di tipo 1, la risposta del glucagone dell'ormone allo zucchero di sangue basso è alterata. Quando queste persone usano l'insulina per abbassare le glicemie, l'assenza di risposta normale del glucagone significa che lo zucchero di sangue basso non è corretto, sollevante il rischio di ipoglicemia.

Le dimensioni dell'ipoglicemia possono essere peggiorate da una dose eccessiva del farmaco dell'antidiabetico, esercizio vigoroso che vuota l'organismo dello zucchero, ingestione di alcol in eccesso o pasti o spuntini mancanti. La maggior parte dei pazienti diabetici sono stato usati a riconoscere i sintomi dello zucchero di sangue basso che comprendono tipicamente i tremiti, il sudore, le palpitazioni, l'ansia e l'irrequietezza. Alcuni diabetici tuttavia, non avvertono alcuni sintomi dell'ipoglicemia affatto, chiamati inconsapevolezza di ipoglicemia.

Alcuni esperti suggeriscono che gli animali quali i cani possano contribuire ad individuare l'ipoglicemia in pazienti. I ricercatori dicono che a causa del loro odorato acuto, i cani possono potere individuare i cambiamenti nella composizione del sudore del loro proprietario che accadono quando stanno diventando ipoglicemici. Un'altra teoria è che le indicazioni visive quale il proprietario che sembra disorientato o che trema possono avvisare il cane.

La ricerca precedente ha indicato che i cani di proprietà dalle persone con il diabete esibiscono i cambiamenti comportamentistici in risposta allo zucchero di sangue del loro proprietario che cade ai livelli normali sotto. Gli esempi di questi comportamenti includono toccare col gomito e la leccatura del loro proprietario, particolarmente intorno alla bocca ed al gemere, allo scortecciamento o all'urlo.

Nel marzo 2008, un caricatore del consumatore pubblicato dall'associazione americana del diabete chiamata Diabetes Forecast descritta un articolo sui cani medici di assistenza che sono preparati per riconoscere gli episodi ipoglicemici e per avvisare il loro proprietario. I cani sono preparati ad un centro nella California che colloca tali cani con la gente che ha diabete di tipo 1. I cani sono preparati per percepire quando una caduta pericolosa nel glucosio di sangue si accinge a accade, permettendo che il proprietario collabori con il cane per impedire un episodio ipoglicemico complessivamente.

Non è esattamente ancora chiaro come questi cani possono percepire i cambiamenti nei loro proprietari prima che un episodio dell'ipoglicemia accada ma i ricercatori ritengono che i cani reagiscano ai profumi che sono creati quando le modifiche chimiche si presentano nell'organismo come conseguenza dello squilibrio del glucosio.

Corrente, negli Stati Uniti, soltanto alcuni centri esistono affinchè i cani di formazione di assistenza aiutino i diabetici. L'addestramento è che richiede tempo e costoso, il significato soltanto un numero minimo dei cani è a disposizione per essere accoppiato con un proprietario. Ad un tale centro chiamato “Dogs4Diabetes,„ i cani sono preparati per trasformarsi in in cani attenti diabetici, cani che sono stati preparati per percepire e rispondere ai cambiamenti identificabili in ematochimica che hanno luogo quando il livello del glucosio di sangue del loro proprietario cade improvvisamente. Ciò avvisa il proprietario che devono trattare la loro ipoglicemia prima che comincino diventare sintomatici.

Per preparare il cane, l'animale è presentato con i vari profumi, uno di cui è il profumo ottenuto da una persona diabetica mentre stavano avvertendo un episodio ipoglicemico. Il cane poi è insegnato a a trovare e selezionare il profumo ipoglicemico. Mentre il cane impara riconoscere che il profumo, è preparato per rispondere al suo proprietario in determinati modi come la seduta e fissare alla persona, saltando su loro o toccandole con il loro radiatore anteriore.

I cani quali i labrador retriever hanno più di 200 milione sensori che possono individuare i diversi elementi nelle parti per trilione. Ciò paragona alle parti per milione individuato dalla tecnologia corrente. Una caduta rapida in glucosio di sangue produce gli elementi chimici unici che il cane può prendere sul respiro o sull'interfaccia di una persona. La prova suggerisce che questi cambiamenti in chimica di un diabetico derivata da sudore o da respiro accadano 15 - 30 minuti prima che là sia un cambiamento misurabile nella glicemia che può essere individuata da un video del glucosio. Il cane può quindi essere preparato per rispondere ai cambiamenti in sudore e respiro e per avvisare il loro proprietario prima che avvertano tutti i sintomi dell'ipoglicemia.

Sorgenti

  1. www.omeopatia.org/.../...onses%20to%20Hypoglycemia%20in%20Patients.pdf
  2. http://care.diabetesjournals.org/content/36/7/e98.full.pdf
  3. online.liebertpub.com/doi/abs/10.1089/acm.2010.0704?journalCode=acm
  4. http://www.nhs.uk/news/2013/08August/Pages/Dogs-warn-diabetics-after-smelling-low-blood-sugar.aspx
  5. http://www.dogs4diabetics.com/about-us/faq/
  6. http://www.battlediabetes.com/diabetes-alert-dogs

Further Reading

Last Updated: Aug 23, 2018

Sally Robertson

Written by

Sally Robertson

Sally has a Bachelor's Degree in Biomedical Sciences (B.Sc.). She is a specialist in reviewing and summarising the latest findings across all areas of medicine covered in major, high-impact, world-leading international medical journals, international press conferences and bulletins from governmental agencies and regulatory bodies. At News-Medical, Sally generates daily news features, life science articles and interview coverage.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Robertson, Sally. (2018, August 23). Animali che possono individuare l'ipoglicemia. News-Medical. Retrieved on January 24, 2021 from https://www.news-medical.net/health/Animals-That-Can-Detect-Hypoglycemia.aspx.

  • MLA

    Robertson, Sally. "Animali che possono individuare l'ipoglicemia". News-Medical. 24 January 2021. <https://www.news-medical.net/health/Animals-That-Can-Detect-Hypoglycemia.aspx>.

  • Chicago

    Robertson, Sally. "Animali che possono individuare l'ipoglicemia". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/Animals-That-Can-Detect-Hypoglycemia.aspx. (accessed January 24, 2021).

  • Harvard

    Robertson, Sally. 2018. Animali che possono individuare l'ipoglicemia. News-Medical, viewed 24 January 2021, https://www.news-medical.net/health/Animals-That-Can-Detect-Hypoglycemia.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News Medical.