Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La genetica dell'esofago di Barrett

Sebbene gli studi epidemiologici indichino i fattori ambientali, l'obesità, il fumo, il reflusso esofageo e la dieta come le cause principali dell'esofago di Barrett (BE), sta coltivando la prova di una predisposizione genetica pure. Ora è equo chiaro che il ruolo della genetica è più grande nelle fasi iniziali della malattia.

Il metaplasia intestinale (di Barrett) dell
Il metaplasia intestinale (di Barrett) dell'esofago è una risposta alla lesione da riflusso acido (bruciore di stomaco). È associato con displasia e l'adenocarcinoma. Fotomicrografo endoscopico di biopsia. Credito di immagine: David Litman/Shutterstock

Una serie di studi della ricerca a questo proposito hanno concluso che tre geni sono responsabili in primo luogo per questa circostanza. Questi geni sono pensati per svolgere un ruolo vitale nell'aumento del rischio di esofago di Barrett che segue la loro trasformazione o mutazione. Questi sono CTHRC1, ASCC1 e MSR1, anche chiamato i geni di predisposizione, poichè realmente non causano l'esofago di Barrett a meno che nel modulo mutato.

What is Barretts Esophagus?-Mayo Clinic

Geni responsabili dell'esofago di Barrett (BE)

Le mutazioni di germline nei geni di predisposizione causano il progresso dei disordini esofagei. Inoltre, le mutazioni nel MSR1, i geni CTHRC1 e ASCC1 sono associati con SONO ed adenocarcinoma esofageo (p<0.001). SIA tipicamente è identificato soltanto nella fase terminale, che mette in pericolo severamente il paziente. I carcinoma esofagei risultano dal termine preesistente di SONO, che a sua volta si sviluppa come conseguenza di riflusso gastroesofageo cronico che produce l'infiammazione cronica.

Gene MSR1: Il gene MSR1 codifica i ricevitori del macrofago dell'organismo saprofago della classe A che comprendono il tipo 1, il tipo - 2 ed il tipo 3. Tutti i tipi suddetti sono dovuto l'impionbatura casuale del gene MSR1. Queste isoforme sono glicoproteine integrali macrofago-specifiche della membrana cellulare e sono state associate con parecchi trattamenti patologici e fisiologici macrofago-associati. Questi comprendono l'aterosclerosi, le difese ospite ed il morbo di Alzheimer. Tipo 1 e tipo - 2 genotipi sono conosciuti come i ricevitori operativi, che sono capaci di intermediating le lipoproteine modificate di densità bassa (LDLs) in endocytosis. La posizione del gene MSR1 è sul breve braccio (p) del cromosoma 8 alla posizione 22 (8p22).

Gene ASCC1: Il gene ASCC1 codifica un sottounità che attiva l'co-integratore 1 (ASC-1) del segnale. Il complesso ASC-1 è definito come l'co-attivatore trascrizionale che esegue un ruolo vitale in transactivation del gene attraverso gli elementi multipli della trascrizione che comprendono la proteina 1 AP-1 chiamato, il fattore del siero (SRF) e le kappe-b nucleari di fattore. Tutte queste proteine codificate portano un motivo KH tipo dell'RNA-associazione del N-terminale che è importante per il transactivation AP-1 attraverso il complesso ASC-1. Le mutazioni in questo gene sono associate con sia l'adenocarcinoma esofageo che l'esofago di Barrett. Le trascrizioni impiombate codificano le isoforme multiple. Il gene ASCC1 è situato sul braccio lungo (q) del cromosoma 10 alla posizione 22,1 (10q22.1).

Gene CTHRC1: Il gene CTHRC1 è un luogo che codifica la proteina che svolge un ruolo vitale in risposta alla lesione cellulare arteriosa dalla ricostruzione vascolare. Le mutazioni di questo luogo del gene sono associate con l'esofago e l'adenocarcinoma esofageo di Barrett. Possono fungere da regolatori negativi dell'omeostasi della matrice del collageno. Questo gene è situato sul braccio lungo (q) del cromosoma 8 alla posizione 22,3 (8q22.3).

Le tecniche analitiche differenziali quale l'analisi genomica, unica-SNP e dell'aplotipo integrante hanno generato 12 geni potenziali per l'identificazione futura delle mutazioni genetiche. Il cromosoma che contiene il gene MSR1 codifica i ricevitori dell'organismo saprofago che possono partecipare all'infiammazione ed al apoptosis patologici.

Oltre alla mutazione troncante di MSR1 c.877C>T che è stata identificata in pazienti, un'altra mutazione separata di germline MSR1 (c.760C>G, p.L254V) è stata trovata in alcuni pazienti. Il rapporto dell'avvenimento di queste mutazioni genetiche è stimato come 0,017 (95% 0,021 - 0,061, P=0.19). Ancora, c'erano altre due mutazioni identificate, una di cui è situata su ASCC1 (c.869A>G, p.N290S) e sull'altro su CTHRC1 (c.131A>C, p.Q44P).

Codice genetico in questione in esofago di Barrett (BE)

Ereditato SIA: I parenti primi o di secondo grado dei pazienti influenzati con SONO, adenocarcinoma sulla giunzione gastroesofagea, o l'adenocarcinoma esofageo (EAC) ha aumentato il rischio di sviluppo ereditato È. È stato identificato da lavoro recente che il rischio di È può essere aumentato da una mutazione dominante autosomica rara di predisposizione in famiglie commoventi. La mutazione esatta è ancora non identificata.

L'esofago di Barrett sporadico: I fattori di rischio primari dell'esofago del Barrett comprendono l'età, il genere (maschio), la presenza di disordine di riflusso gastroesofageo (GERD) e l'incarnato (gente dalla pelle bianca). L'obesità e GERD sono conosciuti per essere i fattori più premonitori per lo sviluppo di genetico SONO. GERD è un fattore di rischio primario per È. I casi sporadici sono stati trovati dove i pazienti sono trovati per ereditare GERD come pure ESSERE. Molti studi hanno confermato che le famiglie influenzate da SONO forza realmente hanno una componente genetica in relazione con la Gerd.

Il meccanismo dell'obesità nello sviluppo di È non è ben definito, ma è trovato per aumentare il rischio di GERD. da aumenti indotti da obesità nella segnalazione con vie del tipo di insulina determinate di fattore di crescita che favoriscono la proliferazione e con le vie dell'insulina, possono essere compresi pure in eziologia di SONO.

I pazienti con l'obesità, l'una o l'altra con o senza SONO, sono stati studiati per determinare il genotipo di IGF-1R. È stato trovato che i pazienti obesi con sono avuti il genotipo pro-proliferativo di IGF-1R più comunemente che quelli senza È o GERD.

Riferimenti

  1. https://deepblue.lib.umich.edu/bitstream/handle/2027.42/86844/j.1749-6632.2011.06043.x.pdf
  2. https://www.cancer.org/treatment/understanding-your-diagnosis/tests/understanding-your-pathology-report/esophagus-pathology/barrets-esophagus.html
  3. http://www.adasp.org/FAQs/02-esoph.html
  4. http://www.gastro.org/info_for_patients/barrett-s-esophagus-107-low-grade-dysplasia-in-barrett-s-esophagus
  5. http://surgpathcriteria.stanford.edu/gi/barrett-esophagus/dysplasia.html
  6. http://onlinelibrary.wiley.com/doi/10.1111/j.1365-2796.2011.02400.x/pdf
  7. https://rarediseases.info.nih.gov/diseases/20/barrett-esophagus
  8. https://ghr.nlm.nih.gov/gene/ASCC1#location

Further Reading

Last Updated: Feb 26, 2019

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News Medical.