Tumori benigni della ghiandola salivare

Ci sono tre ghiandole salivare importanti bilateralmente accoppiate, il parotide, sottomandibolare e ghiandole sottolinguali. Oltre a queste ghiandole importanti, il minore un è individuato nel palato, negli orli e nelle mucose orali. Anche se un fenomeno raro, neoplasma della ghiandola salivare accade.

Ghiandole salivare. Credito di immagine: Media medici/Shutterstock di Alila
Ghiandole salivare. Credito di immagine: Media medici/Shutterstock di Alila

I neoplasma della ghiandola salivare rappresentano generalmente meno di 5% di tutti i cancri di collo e capi. Sono più prevalenti fra le donne che gli uomini e tipicamente si presentano fra le quarte e quinte decadi di vita. I neoplasma salivari benigni rappresentano un diverso gruppo di tumori con una vasta gamma di comportamenti clinici.

Quasi tre quarti dei tumori della ghiandola salivare sorgono nella ghiandola parotidea; la maggior parte dei altri risultano dalle ghiandole salivare secondarie. Circa 75% dei tumori della ghiandola parotidea sono benigni, ma di meno che la metà dei tumori sottomandibolari sono benigni. La maggior parte dei neoplasma delle ghiandole salivare secondarie sono maligni. Secondo l'organizzazione mondiale della sanità, i tumori della ghiandola salivare possono essere classificati largamente come epiteliali o non epiteliali. Poiché i neoplasma non epiteliali sono molto rari (soltanto 2% - 5% dei tumori della ghiandola salivare), non saranno esposti su qui. Circa un terzo dei tumori epiteliale-nascenti è benigno.

L'organizzazione mondiale della sanità quota parecchi tumori benigni della ghiandola salivare. I due più comuni di questi sono adenomi e tumori pleomorphic di Warthin. Il precedente rappresenta fino a 6 sui neoplasma di ogni 10 ghiandole salivare. Altri tumori epiteliali benigni della ghiandola salivare sono oncocytomas, cystadenomas, papilloma duttale, adenomi sebacei, adenomi canalicular, lymphadenomas, myoepitheliomas ed adenomi della cellula basale.

Presentazione ed eziologia cliniche

Un paziente con un tumore della ghiandola salivare può presentare con un gonfiamento o un massello nelle vicinanze della mascella, del collo, o della bocca. Questo gonfiamento può essere accompagnato dall'intorpidimento e dalla debolezza di muscolo nell'area commovente. Ulteriormente, il paziente può avere il dolore intrattabile, la difficoltà inghiottente ed incapacità completamente aprire la sua bocca. L'accompagnamento dei segni della xerostomia (bocca asciutta) può accadere dovuto flusso salivario assente o diminuito dal bloccaggio del tumore del dotto salivare.

L'eziologia esatta dei tumori della ghiandola salivare rimane sconosciuta. Tuttavia, parecchie considerazioni genetiche ed ambientali che sono state messe avanti. Il fumo è creduto di essere associato molto attentamente con lo sviluppo dei tumori di Warthin. Gli irritanti in tabacco sono pensati per stimolare il metaplasia della ghiandola salivare, che successivamente piombo a neoplasia. Egualmente è implicata in questi tumori l'esposizione a radiazioni priore. Le aberrazioni genetiche egualmente sono state studiate per il loro ruolo potenziale nello sviluppo dei neoplasma della ghiandola salivare. Alcuni altri fattori presunti che possono mettere le persone a rischio comprendono le infezioni virali, l'uso del telefono cellulare e l'esposizione professionale all'amianto, al nichel, o alla gomma.

Diagnosi e trattamento

Nella diagnostica dei neoplasma delle ghiandole salivare, gli studi della rappresentazione sono cruciali. Per le ghiandole salivare importanti, l'ecografia è una modalità eccellente valutare la morfologia, la dimensione ed i confini del tumore. La morfologia può essere caratterizzata come solida, cistica, o complesso, mentre i confini sono caratterizzati come definito male o ben-circoscritto. Questo tipo di immaginazione è cruciale nell'instaurazione della diagnosi e nella scelta della terapia chirurgica appropriata.

Ulteriore caratterizzazione di grandi tumori, che sono più difficili da valutare dall'ultrasuono, o dei tumori potenzialmente maligni può essere fatta con l'aiuto di imaging a risonanza magnetica o di tomografia computerizzata. L'imaging a risonanza magnetica è particolarmente sensibile nell'instaurazione i confini dei tumori e dell'invasione del tessuto molle o della diffusione alle aree perineural. In alcuni casi, l'aspirazione del fine-ago di stampa con la biopsia è fatta per eliminare altri trattamenti.

L'asportazione chirurgica è impiegata solitamente per trattare i tumori salivari benigni, eccetto tutta la controindicazione assoluta. A seguito di rimozione del tumore, i tumori possono più ulteriormente essere studiati per stabilire una diagnosi definitiva e per determinare se il trattamento ausiliario è necessario. I tumori salivari benigni più comuni, adenomi pleomorphic, hanno una prognosi eccellente dopo rimozione, con la soltanto ricorrenza 3,4% e 6,8% a 5 - e seguiti di dieci anni, rispettivamente. Altri tumori benigni delle ghiandole salivare hanno simili prognosi, poichè sono generalmente asportazione chirurgica seguente essiccata.

Riferimenti

Further Reading

Last Updated: Oct 24, 2018

Dr. Damien Jonas Wilson

Written by

Dr. Damien Jonas Wilson

Dr. Damien Jonas Wilson is a medical doctor from St. Martin in the Carribean. He was awarded his Medical Degree (MD) from the University of Zagreb Teaching Hospital. His training in general medicine and surgery compliments his degree in biomolecular engineering (BASc.Eng.) from Utrecht, the Netherlands. During this degree, he completed a dissertation in the field of oncology at the Harvard Medical School/ Massachusetts General Hospital. Dr. Wilson currently works in the UK as a medical practitioner.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Wilson, Damien Jonas. (2018, October 24). Tumori benigni della ghiandola salivare. News-Medical. Retrieved on November 15, 2019 from https://www.news-medical.net/health/Benign-Salivary-Gland-Tumors.aspx.

  • MLA

    Wilson, Damien Jonas. "Tumori benigni della ghiandola salivare". News-Medical. 15 November 2019. <https://www.news-medical.net/health/Benign-Salivary-Gland-Tumors.aspx>.

  • Chicago

    Wilson, Damien Jonas. "Tumori benigni della ghiandola salivare". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/Benign-Salivary-Gland-Tumors.aspx. (accessed November 15, 2019).

  • Harvard

    Wilson, Damien Jonas. 2018. Tumori benigni della ghiandola salivare. News-Medical, viewed 15 November 2019, https://www.news-medical.net/health/Benign-Salivary-Gland-Tumors.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News-Medical.Net.
Post a new comment
Post