Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Prognosi dei dotti biliari del Cancro

Da Jeyashree Sundaram (MBA)

Il colangiocarcinoma (cancro dei dotti biliari) si sviluppa solitamente nel sistema dei dotti biliari che risulta dal fegato ed i dotti biliari e le estremità all'intestino tenue.

Cancro cui si sviluppa nella sezione dei dotti biliari presso e fuori del fegato è chiamato come colangiocarcinoma intraepatico e hilar, rispettivamente. Il colangiocarcinoma distale è sviluppato nella sezione della bile che è associata con l'intestino tenue. I fattori prognostici di colangiocarcinoma sono altamente contestabili.

La prognosi di cancro dei dotti biliari è influenzata dai vari fattori quale il sito di cancro, tipo e grado (dimensioni delle anomalie delle cellule una volta esaminato sotto un microscopio) di colangiocarcinoma, stato di salute fisico, il trattamento, ecc.

I fattori di rischio per cancro dei dotti biliari includono la colangite sclerotica primaria (un disordine gradualmente di sviluppo in cui infiammazione e sfregiare i dotti biliari del blocco), la colite ulcerosa cronica e le cisti all'interno dei dotti biliari (questi bloccano il flusso di bile, piombo all'ingrandimento, all'infezione ed all'infiammazione dei dotti biliari).

Fattori prognostici Post--Segmentectomy di colangiocarcinoma distale

Il cancro dei dotti biliari distale è il tipo più comune di cancro dei dotti biliari dopo cancro dei dotti biliari intraepatico. Tuttavia, la prognosi di colangiocarcinoma distale è migliore una volta confrontata ad altri due tipi di cancri dei dotti biliari.

I sintomi iniziali della fase di colangiocarcinoma distale includono la colangite, l'ittero, ecc. Questi sintomi possono aiutare nell'identificazione in anticipo della malattia.

Ulteriore sviluppo del tumore può essere impedito da segmentectomy. Alcuni dei fattori di rischio che pregiudicano la prognosi di cancro dei dotti biliari distale sono infiltrazione perineural, marcatori tumorali, differenziazione delle cellule del tumore, bilirubina del siero, metastasi di linfonodo, quantità di trasfusione, l'età, ecc.

Complicazioni all'interno di una Post-Chirurgia di mese

Intorno 44% dei pazienti ha sofferto dalle complicazioni dopo un mese di chirurgia. Le complicazioni sperimentate dai malati di cancro dei dotti biliari dopo che sono trattate con pancreaticoduodenectomy e dalle procedure del whipple per cancro dei dotti biliari distale sono come segue.

Il problema postoperatorio più comune considerato è raccolta di spurgo fluido e postoperatorio intra-addominale, che è stato sperimentato tramite l'post-operazione dei pazienti di quasi 37%.

Pochi pazienti sofferti con le conseguenze pericolose quale l'errore di fegato, lasciato il danno dell'arteria epatica, il numero minimo ecc. dei pazienti non erano sopravvissuto a.

Complicazioni nel periodo medio di seguito (2 - 177 mesi)

Intorno 47% dei pazienti sono stati influenzati da cancro dei dotti biliari distale per la seconda volta, che indica che 53% dei pazienti non avvertono la ricorrenza durante il seguito.

Dai pazienti con esperienza con il cancro dei dotti biliari di ricorrenza, 47,3% dei pazienti sono stati influenzati dalla ricorrenza locale, 30% sono stati influenzati con la ricorrenza intraepatica e 23,2% sono stati influenzati con la ricorrenza sistematica.

Tasso di sopravvivenza

Il tasso di sopravvivenza nei primi tre anni dopo l'operazione è intorno 55,3%. Dopo cinque anni, il tasso di sopravvivenza era intorno 48,3%. Per concludere, dopo dieci anni, era intorno 33,7%.

Fattori prognostici Post--Segmentectomy di colangiocarcinoma Extrahepatic

Dopo colangiocarcinoma extrahepatic segmentectomy, i vari dati sono sottoposti alla valutazione per trovare i fattori prognostici dopo segmentectomy di cancro dei dotti biliari extrahepatic. Tali dati comprendono il trattamento ausiliario postoperatorio, i fattori patologici, i dati demografici pazienti ed i fattori intraoperative.

La metastasi di linfonodo, l'istologia del tumore ed il quinto comitato misto americano per la fase del Cancro erano fattori prognostici significativi. La metastasi di linfonodo e l'istologia del tumore sono state identificate come i fattori prognostici che sono indipendenti, durante la regressione proporzionale di rischio di Cox per analisi di più variabili.

Malgrado il fatto che i pazienti che soffrono dalla metastasi di linfonodo abbiano avvertito la ricorrenza media che quelli non sono influenzati dalla metastasi di linfonodo, maturazione raggiunta alcuni pazienti post--segmentectomy.

Tasso di sopravvivenza

Intorno 20% - 30% dei malati di cancro dei dotti biliari extrahepatic sopravvivono a per cinque anni dopo resezione chirurgica. Alcuni pazienti sopravvivono a anche dopo cinque anni anche se sono influenzati con cancro dei dotti biliari extrahepatic ricorrente.

In alcuni casi, il cancro dei dotti biliari ricorrente è identificato solo dopo post--segmentectomy cinque anni. Ma il tasso di sopravvivenza medio è di meno una volta confrontato al primo tasso di sopravvivenza quinquennale.

Il tasso di sopravvivenza medio nel primo anno dopo il segmentectomy era intorno 72,9%. Dopo tre anni, il tasso di sopravvivenza era intorno 41,1%. Per concludere, dopo cinque anni, era intorno 32,5%.

Fattori che influenzano i fattori prognostici nel colangiocarcinoma avanzato dopo la chirurgia e la chemioterapia

Il tasso di sopravvivenza di pazienti influenzati con colangiocarcinoma avanzato durante il primo anno dopo la terapia, come segmentectomy, la chemioterapia, ecc., era intorno 10,8%. Dopo tre anni, il tasso di sopravvivenza era intorno 5,4%.

Per concludere, dopo cinque anni, era intorno 4,5%. Il tasso di sopravvivenza medio di cancro dei dotti biliari avanzato era otto e una metà di mesi. Il metodo di analisi monovariante è stato usato per valutare l'impatto di vari fattori quali in relazione con il tumore, il trattamento ed i parametri clinici multipli sulla sopravvivenza avanzata di colangiocarcinoma.

Alcuni dei parametri che non pregiudicano la prognosi di colangiocarcinoma avanzato sono invasione perineural, stenting, invasione vascolare, l'età, cronologia di colelitiasi, stato del margine di resezione, il diabete, presenza di metastasi e genere.

La prognosi di cancro dei dotti biliari avanzato egualmente non è influenzata dalla dimensione, dalla posizione e dalla fase del tumore. Il tasso di sopravvivenza di pazienti che hanno subito la chirurgia più di meno è stato confrontato a quelli curati con la chemioterapia.

Sorgenti

  1. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC1356849/
  2. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/cholangiocarcinoma/home/ovc-20202771
  3. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3834019/
  4. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC2712857/
  5. http://www.cancerresearchuk.org/about-cancer/bile-duct-cancer/survival
  6. https://www.urmc.rochester.edu/encyclopedia/content.aspx?contenttypeid=34&contentid=BBILT12

Further Reading

Last Updated: Feb 26, 2019

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News Medical.