Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Bolle, semi e calli

Le bolle, i semi ed i calli sono circostanze tutto l'equo comuni che pregiudicano l'interfaccia dovunque sull'organismo. La bolla ed i semi si sviluppano il più comunemente sopra l'interfaccia delle mani e dei piedi, mentre i calli si presentano principalmente sui piedi.

Bolle

Produce delle bolle sul modulo quando l'epidermide (livello esterno) dell'interfaccia si trasforma in in quantità di fluido dentro nocive e per proteggere gli strati di fondo del tessuto da ulteriore danno, creante un sacco sollevato. Il liquido nella bolla può essere chiaro (bolle del siero), sanguinoso (bolle di sangue) o a volte infettato e purulento.  Le bolle richiedono tipicamente i tre - sette giorni da guarire.

Grande bolla a piedi dopo il triathlon rifinito donna
Immagine Copyright: Ron Hoenson/Shutterstock

Calore e bolle

Le bolle dell'interfaccia possono essere causate tramite il calore estremo, quali le ustioni seguenti, o l'esposizione ad eccessiva luce solare, come nella solarizzazione.

bolle in relazione con l'attrito

La gente egualmente sviluppa le bolle della mano o del piede dovuto attrito. Ciò può accadere più facilmente se l'interfaccia è calda ed umida e sfrega ripetutamente contro le calzature dell'cattivo-installazione o contro uno strumento sta usando. Il siero si raccoglie nell'ambito della superficie dell'epidermide che separa dagli strati di fondo in tali punti, creante una bolla. L'attrito può essere cronico, su un lungo periodo di tempo o intenso ed a breve termine. Nel caso dei piedi, la bolla può svilupparsi su una borsite dell'alluce o su un bunionette perché induce l'interfaccia a sfregare contro le scarpe.

Freddo e bolle

Il congelamento può provocare la formazione di bolle sui piedi dovuto danno di tessuto dal freddo, che induce l'interfaccia ed il tessuto di fondo a congelarsi. I vasi sanguigni si contraggono in queste circostanze estreme, forzanti il sangue via alle aree dove è il più necessario quali gli organi chiave. Questo ulteriore aggrava la lesione all'interfaccia.

Stati e bolle di interfaccia

Alcune malattie possono anche causare le bolle come:

  • lo stato di interfaccia che prude ha chiamato l'eczema
  • le malattie infettive gradiscono la varicella, le assicelle e le febbri
  • determinate allergie

Prodotti chimici e bolle

Alcuni prodotti chimici possono bruciare l'interfaccia e causare la vescica di conseguenza.

Dovrei scoppiare una bolla?

I pazienti dovrebbero evitare scoppiare le bolle, per permettere che l'interfaccia guarisca correttamente e per evitare il rischio di infezioni. Per lo più, se lasciata da solo, l'interfaccia sopra una bolla si asciugherà e finalmente pelerà. Nel caso l'interfaccia sopra una bolla si stacchi troppo presto, la pelle greggia esposta dovrebbe essere lavata con sapone ed acqua delicati ed essere coperta leggermente per evitare l'infezione.

Se la bolla è su una superficie che le fronti di taglio usura significativa, possono essere riguardati di condimento sterile leggero. Tali condimenti dovrebbero essere cambiati giornalmente dopo il lavaggio adeguato della mano.

Semi

I semi sono ispessiti aree sull'organismo, che si formano specialmente sui piedi e sulle mani e sono causati da attrito sull'interfaccia. Tendono a svilupparsi in un cerchio dai lati ossuti delle dita del piede e delle barrette. Quando i semi si presentano fra le dita del piede, tendono a causare un certo dolore o disagio quando cammina.

Cereale del piede
Immagine Copyright: kunanon/Shutterstock

Queste aree indurite sull'interfaccia possono svilupparsi sotto sia asciugano che ammortizzano le circostanze (quali nelle aree sudate dell'organismo, come gli spazi fra le dita del piede), formando i semi duri e molli rispettivamente. Inoltre, le deformità del piede quali le borsiti dell'alluce possono incoraggiare lo sviluppo di un cereale, perché aumentano l'attrito fra le dita del piede adiacenti.

Ci sono egualmente altri tre generi di cereale. Il cereale di seme è un tipo che può svilupparsi nei piccoli cluster sull'interfaccia della parte di sotto del piede. I semi vascolari sono forniti con i vasi sanguigni in loro ed in modo da sanguinano se sono tagliati. I semi fibrosi sono quelli che sono esistito a lungo e sono penosi da eliminare.

I semi sono eliminati il più bene da un professionista medico, particolarmente se si presentano in pazienti diabetici. Uno strumento marcato sarà utilizzato per eliminare con attenzione l'interfaccia extra.

In molti casi, il paziente può collocare un cuscinetto o un gesso medicato che contiene l'acido salicilico sopra il cereale. Questo prodotto chimico pelerà lentamente i livelli di interfaccia morta che compongono il cereale.

Calli

I calli sono aree di interfaccia spessa e dura che si forma intorno al tallone ed alla sogliola del piede ed a volte sulle mani pure. Qualche gente ha una predisposizione genetica a questo termine di interfaccia sui loro piedi. Tuttavia, altri sviluppano i calli in reazione all'attrito costante di calzature inadatte, particolarmente se l'interfaccia è asciutta. La gente più anziana tende a soffrire dai giovani più dei calli.

Persona con il callo situato al di sotto del piede, vicino alle dita del piede verso bianco
Immagine Copyright: Arve Bettum/Shutterstock

Come con i semi, i calli sono eliminati il più bene dai professionisti. Tuttavia, i pazienti possono provare una pietra pomice, facendo uso di attrito delicato per logorare i livelli di interfaccia dura. L'idratazione dell'interfaccia con una lozione oleosa egualmente contribuisce ad impedire o alleviare la sua tessitura asciutta.

Riferimenti

Further Reading

Last Updated: Jun 5, 2019

Deborah Fields

Written by

Deborah Fields

Deborah holds a B.Sc. degree in Chemistry from the University of Birmingham and a Postgraduate Diploma in Journalism qualification from Cardiff University. She enjoys writing about the latest innovations. Previously she has worked as an editor of scientific patent information, an education journalist and in communications for innovative healthcare, pharmaceutical and technology organisations. She also loves books and has run a book group for several years. Her enjoyment of fiction extends to writing her own stories for pleasure.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Fields, Deborah. (2019, June 05). Bolle, semi e calli. News-Medical. Retrieved on September 21, 2021 from https://www.news-medical.net/health/Blisters-Corns-and-Calluses.aspx.

  • MLA

    Fields, Deborah. "Bolle, semi e calli". News-Medical. 21 September 2021. <https://www.news-medical.net/health/Blisters-Corns-and-Calluses.aspx>.

  • Chicago

    Fields, Deborah. "Bolle, semi e calli". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/Blisters-Corns-and-Calluses.aspx. (accessed September 21, 2021).

  • Harvard

    Fields, Deborah. 2019. Bolle, semi e calli. News-Medical, viewed 21 September 2021, https://www.news-medical.net/health/Blisters-Corns-and-Calluses.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News Medical.