Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Può l'artrite pregiudicare l'interfaccia?

Salto a:

L'artrite è uno stato di infiammazione unita. Parecchi tipi di artriti esistono, con alcuno che comprende l'interfaccia, il sistema immunitario ed i vasi sanguigni.  

Che cosa è artrite?

L'artrite è un termine usato per infiammazione delle giunzioni, dei tessuti che circondano le giunzioni e di altri tessuti connettivi associati. I sintomi dell'artrite comprendono il dolore unito, la rigidezza, il rossore, il gonfiamento, il calore e l'intervallo in diminuzione di moto per le giunzioni commoventi. Questi sintomi possono limitare molto la partecipazione di una persona a determinati tipi di lavoro e di attività fisiche. L'impatto negativo su vita di tutti i giorni in conseguenza dell'artrite può anche provocare la salute mentale alterata per le vittime.

Credito di immagine: Olena Yakobchuk/Shutterstock
Credito di immagine: Olena Yakobchuk/Shutterstock

La severità e la prevalenza dell'artrite relative all'età

Uno studio svolto nel Canada ha mirato a paragonare la severità dell'artrite in pazienti anziani (anni 75+) ai più giovani pazienti adulti (20-74 anni). I più giovani adulti più ulteriormente sono stati divisi in tre gruppi durante lo studio (20-44 anni, 45-64 anni, 65-74 anni). Questo studio ha usato due indagini (l'indagine di salubrità della comunità di 2008 canadesi [CCHS], seguita dall'indagine 2009 sul vivere con la malattia cronica nel Canada [SLCDC]) per ottenere le nuove informazioni per quanto riguarda le esperienze nei pazienti canadesi con l'artrite, in particolare, come hanno gestito il loro stato.

Circa 4.500 pazienti hanno partecipato a questo studio, che ha valutato il loro dolore unito, fatica, limitazioni di sonno, sforzo, salubrità generale e salute mentale. I risultati hanno indicato che la maggior parte dei partecipanti era femminile, giovani adulti, di peso eccessivo/obeso ed ha avuta dolore in 4 o più giunzioni.

Ulteriormente, il più giovane gruppo (20-44 anni) ha espresso la fatica più frequente e più severa confrontata al gruppo anziano, tuttavia, salubrità generale più difficile è stato firmato più frequentemente nel gruppo anziano. Gli alti livelli dello sforzo e della salute mentale più difficile sono stati veduti nei più giovani e (adulti di mezza età da 45-54 anni) confrontati (ai pazienti anziani di anni 75+).

Infine, questo studio ha concluso che, malgrado l'aspettativa comune affinchè gli anziani avesse sintomi più severi di artrite, quello essi è meno probabile riferire i sintomi peggiori. Questi risultati indicano che sia i più giovani che pazienti più anziani con l'artrite possono avvertire i danni correlati con la salute significativi di qualità di vita.

Artrite psoriatica

Ci sono numerose manifestazioni dell'interfaccia relative ai vari moduli dell'artrite. L'artrite psoriatica comprende le placche psoriatiche, mentre i noduli reumatoidi si sviluppano sotto l'interfaccia in pazienti con l'artrite reumatoide.

Artrite psoriatica. Credito di immagine: Flystock/Shutterstock
Artrite psoriatica. Credito di immagine: Flystock/Shutterstock

L'artrite psoriatica è una malattia infiammatoria cronica che provoca le lesioni cutanee psoriatiche e l'infiammazione unita. L'artrite psoriatica è più comune in persone bianche. La causa diretta dell'artrite psoriatica è ancora sconosciuta; tuttavia, è creduto che i fattori genetici, ambientali ed immunologici contribuiscano alla predisposizione ed allo sviluppo della malattia.

È stato indicato che i prodotti del superossido sono aumentati di pazienti con l'artrite. La produzione aumentata del superossido in leucociti ed in fibroblasti cutanei si presenta nell'artrite psoriatica. Il superossido dismutasi (ZOLLA) è un antiossidante che fa diminuire il livello di radicali del superossido aiutando nella loro trasformazione nei composti meno tossici. La ZOLLA del manganese (MnSOD) pulisce i radicali senza ossigeno per proteggere da danno dell'anione del superossido. Un polimorfismo di MnSOD (118C/T) è stato indicato per essere più comune fra i pazienti con l'artrite psoriatica rispetto ai comandi sani. Lo studio ha stabilito che i polimorfismi di MnSOD 1138C potessero essere un fattore nello sviluppo dell'artrite psoriatica; quindi, la più ricerca su questo gene può fornire ulteriore comprensione nei trattamenti dello sviluppo e di potenziale di artrite psoriatica.  

Noduli e vasculite reumatoidi

L'artrite reumatoide è un modulo autoimmune dell'artrite che provoca l'infiammazione sistematica delle giunzioni e dei tessuti associati. L'artrite reumatoide può pregiudicare altri organi e tessuti ai siti supplemento-articolari compreso i tendini, i legamenti, i polmoni, il tratto gastrointestinale (GI), l'apparato cardiovascolare e l'interfaccia. I siti supplemento-articolari sono commovente dovuto i noduli reumatoidi, che sono 0,2 - 5 lesioni di cm del tessuto necrotico fibrinoid circondato palisading i histiocytes (celle phagocytotic presenti in tessuti connettivi).

La vasculite reumatoide è estremamente rara ma è la complicazione supplemento-articolare più seria che può risultare dall'artrite reumatoide. La vasculite reumatoide è l'infiammazione dei vasi sanguigni che possono pregiudicare le imbarcazioni piccole e medie di tutto l'organo; quindi, l'espressione di malattia è estremamente eterogenea. L'interfaccia ed il sistema nervoso periferico sono le aree il più comunemente commoventi. Ciò causa la formazione di chiazze cutanee ed ulcere come pure la perdita di sensazione dovuto danno del nervo. Altri sistemi dell'organo - i polmoni, tratto di GI, reni ed il sistema nervoso centrale - più di meno sono influenzati da vasculite reumatoide ma hanno conseguenze più problematiche una volta pregiudicati.  

Riferimenti

Further Reading

Last Updated: Oct 17, 2019

Written by

Samuel Mckenzie

Sam graduated from the University of Manchester with a B.Sc. (Hons) in Biomedical Sciences. He has experience in a wide range of life science topics, including; Biochemistry, Molecular Biology, Anatomy and Physiology, Developmental Biology, Cell Biology, Immunology, Neurology  and  Genetics.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Mckenzie, Samuel. (2019, October 17). Può l'artrite pregiudicare l'interfaccia?. News-Medical. Retrieved on October 30, 2020 from https://www.news-medical.net/health/Can-Arthritis-Affect-Skin.aspx.

  • MLA

    Mckenzie, Samuel. "Può l'artrite pregiudicare l'interfaccia?". News-Medical. 30 October 2020. <https://www.news-medical.net/health/Can-Arthritis-Affect-Skin.aspx>.

  • Chicago

    Mckenzie, Samuel. "Può l'artrite pregiudicare l'interfaccia?". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/Can-Arthritis-Affect-Skin.aspx. (accessed October 30, 2020).

  • Harvard

    Mckenzie, Samuel. 2019. Può l'artrite pregiudicare l'interfaccia?. News-Medical, viewed 30 October 2020, https://www.news-medical.net/health/Can-Arthritis-Affect-Skin.aspx.

Comments

  1. ABDUL HALEEM ABDUL HALEEM Saudi Arabia says:

    Very good and informative but need to know how can we get in touch with them or where we may have the proper treatment?

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News Medical.