Può la curcumina impedire o curare il carcinoma della prostata?

Il carcinoma della prostata aggressivo non può essere curato efficacemente tramite le terapie mediche o chirurgiche correnti del prostatectomy, della chemioterapia, della radioterapia, o della terapia radicale della privazione dell'androgeno.

il carcinoma della prostata Ormone-dipendente reagisce bene alla privazione dell'androgeno. Nel cancro aggressivo, tuttavia, questa terapia è realmente controproduttiva poichè esercita la pressione positiva di selezione sui cloni delle celle dell'androgeno-indipendente, promuovendo la loro sopravvivenza e metastasi.  

Quindi, i nuovi approcci devono essere usati per trattare i tumori che sono ormone-indipendente o per impedire ai i tumori ormone sensibili la trasformazione in quei ormone-refrattari. Il passo lento a cui la trasformazione maligna del tessuto prostatico sano si presenta rende a prevenzione primaria una strategia importante nell'estirpazione del carcinoma della prostata.

Che cosa è curcumina?

La curcumina è un polifenolo dell'impianto trovato in spezie come curcuma, che sono utilizzate nella cucina asiatica come pure in un agente di pulizia ed antinfiammatorio. Alcuni studi indicano che il composto chiamato metano di diferuloyl della curcumina può bloccare determinate vie chimiche che stimolano le celle di osso formare i depositi secondari del cancro nei carcinoma della prostata ormone-refrattari.

Polvere della root di longa della curcumina o della curcuma e root. Credito di immagine: Da Govindji/Shutterstock
Polvere della root di curcuma e root. La curcumina è prodotto chimico prodotto da alcuni impianti. È il curcuminoid principale di curcuma. Credito di immagine: Da Govindji/Shutterstock

Come la curcumina agisce?

Il meccanismo di atto di curcumina nel carcinoma della prostata è molteplice. Un meccanismo se inibizione di vie di segnalazione delle cellule. Le ricerche di laboratorio preliminari indicano alcuni meccanismi possibili da cui la curcumina può pregiudicare il carcinoma della prostata.

Interazione di TGF-β e di BMP-7

TGF-β (fattore-β di trasformazione di crescita) fa diminuire E-Cadherin nelle celle del tumore e promuove la de-differenziazione, che causa la transizione epiteliale-mesenchymal (EMT) a carcinoma della prostata dilagante e metastatico. Tuttavia, se BMP-7 interagisce con TGF-β, l'espressione di E-Cadherin è aumentata per promuovere la differenziazione ed inibire la crescita del tumore. La curcumina è stata indicata a upregulate BMP-7.

Upregulation di PPAR-γ

La curcumina è una molecola antinfiammatoria che il proliferatore peroxisome dei upregulates ha attivato il ricevitore-γ (PPAR-γ), che promuove l'espressione BMP-7. Quindi, può anche interrompere gli effetti di TGF-β.

Inibizione di Wnt

La curcumina può anche sopprimere o diminuire segnalare dalle vie di Wnt. Egualmente diminuisce l'attività formativa dell'osso delle celle di carcinoma della prostata. Ciò può essere spiegata dalla sua attivazione della via di PPAR-γ, che blocca la comunicazione fra le vie di segnalazione che promuovono la sintesi e quelle dell'osso che comprendono TGF-β.

Formazione marrone del tessuto adiposo

I livelli aumentati di BMP-7 egualmente stimolano la formazione di tessuto adiposo marrone (grasso marrone, un formulario speciale della cella grassa), che impedisce la proliferazione delle celle del tumore. L'attivazione della via di Wnt promuove la differenziazione nei osteoblasts, ma egualmente impedisce la formazione delle cellule grasse. D'altra parte, la via di PPAR-γ promuove l'espressione BMP-7 e quindi dora la formazione grassa, mentre reprime la sintesi del osteoblast. La curcumina sposta così la via di differenziazione verso grasso marrone.

La curcumina egualmente diminuisce l'espressione pro-infiammatoria di adipokine, movente giù i livelli di fattore-α di necrosi del tumore (TNF-α) e la proteina chemoattractant del monocito (MCP-1), ma attivando il adipokine antinfiammatorio ha chiamato il adiponectin. Così impedisce la sintesi grassa bianca mentre promuove l'attività antiossidante all'interno del tessuto adiposo.

Cambiamento dell'ambiente

In corso d'evoluzione di differenziazione delle cellule grasse può limitare le celle di carcinoma della prostata metastatiche per interrompere le interazioni con i osteoblasts e gli osteoclasti ai siti metastatici ossuti.

La curcumina egualmente sopprime la versione di proteina in relazione con l'ormone paratiroidale (PTHrP), una molecola che promuove il osteolysis mediato da TGF-β.

Ruolo di curcumina nel chemoprevention di carcinoma della prostata

La curcumina è stata indicata per avere effetti antiproliferativi, antiossidanti e anti-cancerogeni. La curcumina diminuisce l'espressione dei ricevitori dell'androgeno ed egualmente inibisce l'associazione dei ricevitori dell'androgeno al gene prostata-specifico (PSA) dell'antigene per fare diminuire l'espressione di PSA in celle ormone-dipendenti. Ciò ha potuto inibire la progressione del tumore a stato dell'ormone-indipendente.

La curcumina può anche sopprimere un gene di homeobox della classe di NK che è compresa sia nella crescita normale che tumorale della prostata.

La curcumina egualmente inibisce i segnali di EGFR, quale HER2, che mediano la proliferazione delle cellule del tumore e l'espressione dei fenotipi aggressivi. Può anche inibire i cyclins in questione nel ciclo cellulare, che mediano la proliferazione delle cellule di carcinoma della prostata. Ciò ha potuto arrestare la crescita del tumore e promuovere il apoptosis, fermante il ciclo cellulare nella fase di G2/M.

La curcumina egualmente mira alle cellule staminali del cancro che sono responsabili della crescita iniziale del tumore e dell'errore del trattamento. Ulteriormente, agisce contro i miRNAs che mirano sia ai geni soppressori che agli oncogeni del tumore, impedicenti l'inizio del tumore.

La curcumina sopprime l'espressione N-F-κB impedendo la fosforilazione di IκBα e sopprime la chinasi fosforilata di Akt in celle di carcinoma della prostata. Akt è una molecola centrale nella formazione del tumore, dove spesso essenzialmente è attivato e l'inibizione di questi fattori causa il downregulation delle proteine anti-apoptotic Bcl-2, promuovente il apoptosis.

La curcumina egualmente impedisce l'angiogenesi, che normalmente si presenta in risposta alla secrezione endoteliale vascolare di fattore di crescita ed incoraggia la metastasi del tumore.

Prevenzione della metastasi del carcinoma della prostata

La curcumina diminuisce l'espressione di alcune proteinasi metalliche della matrice (MMPs) che sono importanti nella facilitazione dell'invasione del tumore e si spargono.  

La curcumina egualmente sopprime l'interferenza fra le celle di carcinoma della prostata e circondare stromal o i osteoblasts in osso per impedire la metastasi.

La curcumina promuove il apoptosis delle celle di carcinoma della prostata sia con le vie mitocondriali che ricevitore-mediate. Ciò opera a legante d'induzione riferito TNFα- (TRACCIA) una scelta attraente per immunoterapia per i cancri avanzati, cioè, sia nei carcinoma della prostata ormone-dipendenti che refrattari. La curcumina sensibilizza le cellule tumorali all'attività della TRACCIA e così induce il apoptosis.

Poiché potrebbe essere capace di arresto del osteolysis nelle lesioni metastatiche dell'osso di carcinoma della prostata, potrebbe essere usata da solo o mentre un adiuvante con i bifosfonati per impedire la perdita dell'osso, così diminuendo la dose degli ultimi e quindi l'incidenza delle complicazioni gradisce l'osteonecrosi della mascella. Secondariamente, la curcumina ha potuto combinarsi con altri attivatori della via di PPAR-γ per aumentare i livelli BMP-7.

Riassunto

La curcumina ha modi multipli di atto che possono essere utili nello sviluppo dei trattamenti di carcinoma della prostata. Tuttavia, più lavoro è necessario migliorare l'assorbimento e rallentare il metabolismo di curcumina per migliorare la biodisponibilità.

Sorgenti

Further Reading

Last Updated: Mar 21, 2019

Dr. Liji Thomas

Written by

Dr. Liji Thomas

Dr. Liji Thomas is an OB-GYN, who graduated from the Government Medical College, University of Calicut, Kerala, in 2001. Liji practiced as a full-time consultant in obstetrics/gynecology in a private hospital for a few years following her graduation. She has counseled hundreds of patients facing issues from pregnancy-related problems and infertility, and has been in charge of over 2,000 deliveries, striving always to achieve a normal delivery rather than operative.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Thomas, Liji. (2019, March 21). Può la curcumina impedire o curare il carcinoma della prostata?. News-Medical. Retrieved on October 17, 2019 from https://www.news-medical.net/health/Can-Curcumin-Prevent-or-Treat-Prostate-Cancer.aspx.

  • MLA

    Thomas, Liji. "Può la curcumina impedire o curare il carcinoma della prostata?". News-Medical. 17 October 2019. <https://www.news-medical.net/health/Can-Curcumin-Prevent-or-Treat-Prostate-Cancer.aspx>.

  • Chicago

    Thomas, Liji. "Può la curcumina impedire o curare il carcinoma della prostata?". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/Can-Curcumin-Prevent-or-Treat-Prostate-Cancer.aspx. (accessed October 17, 2019).

  • Harvard

    Thomas, Liji. 2019. Può la curcumina impedire o curare il carcinoma della prostata?. News-Medical, viewed 17 October 2019, https://www.news-medical.net/health/Can-Curcumin-Prevent-or-Treat-Prostate-Cancer.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News-Medical.Net.
Post a new comment
Post