Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Prevenzione di arresto cardiaco

La prevenzione di arresto cardiaco è importante e dovrebbe essere tentata da tutte le persone che sono a rischio di avere arresto cardiaco. Le raccomandazioni per la prevenzione di arresto cardiaco sono presentate nelle linee guida europee 2010 del Consiglio della rianimazione.

Le linee guida comprendono gli aggiornamenti basati su quelli hanno fatto nell'istituto nazionale per salubrità e le linee guida cliniche di eccellenza e nell'istruzione unita dall'associazione medica britannica e nell'istituto universitario di professione d'infermiera reale.

Prevenzione di un arresto dell'fuori de ospedale

Uno dei primi punti nell'impedire una morte cardiaca improvvisa dovuto arresto cardiaco sta riconoscendo il dolore toracico cardiaco. Nella maggior parte delle vittime, c'è una cronologia positiva della malattia cardiaca come pure dei segnali di pericolo quale dolore toracico durante l'ora prima dell'arresto. Il riconoscimento del dolore toracico cardiaco e rapido contattare i servizi di soccorso possono impedire l'arresto cardiaco completo e diminuire il rischio di SCD.

La maggior parte dei pazienti che hanno la coronaropatia o cardiomiopatia sono ad un ad alto rischio di arresto cardiaco e di SCD. SCD può anche essere causato dalle condizioni del cuore genetiche quali le sindromi di quarto e la sindrome lunghe e brevi di Brugada.

Altri sintomi d'avvertimento, oltre a dolore toracico, che precedono un arresto cardiaco comprendono la palpitazione, pressione e tenuta nel torace, dolore o disagio in un'o entrambe l'armi o nella parte posteriore, il collo, o la mascella, la sventatezza, la dispnea, i getti d'acqua improvvisi di nausea, di vomito e di piccante o del freddo.

Prevenzione di arresto cardiaco in ospedale

I tassi di sopravvivenza di arresto cardiaco in ospedale sono bassi quanto 20% nella maggior parte delle impostazioni.

La prevenzione di questi arresti comprende migliorare i fattori quali formazione del personale, il video dei pazienti, il riconoscimento di deterioramento paziente e la gestione dell'arresto imminente.

Gli adulti con un arresto cardiaco in ospedale dovrebbero essere riflessi per la fibrillazione ventricolare e essere defibrillated immediatamente.

I pazienti di deterioramento dovrebbero essere identificati. Ciò include i pazienti con i sistemi respiratori, cardiovascolari e nervosi venire a mancare che possono avere una frequenza cardiaca anormale, il tasso di respirazione o valore di pressione sanguigna che potrebbero essere un segno in anticipo di deterioramento.

La rianimazione cardiopolmonare dovrebbe essere tentata anche quando lo stato di fondo e la salubrità generale del paziente rende il successo improbabile.

I pazienti criticamente malati o quelli a rischio di deterioramento clinico dovrebbero essere collocati nelle aree dove il livello elevato di cura è quale l'unità di cure intensive.

I pazienti criticamente malati hanno bisogno del video continuato delle loro funzioni vitali quali il loro impulso, pressione sanguigna, ritmo respiratorio, livello della coscienza, temperatura ed ossigeno di sangue.

L'ospedale deve avere una polizza che specifica chiaramente che le risposte ai pazienti di deterioramento devono essere tempestive e appropriate.

Tutto il personale dovrebbe essere formato nel riconoscimento, nel video e nella gestione dei pazienti criticamente malati nell'arresto cardiaco.

Sorgenti

  1. http://www.resus.org.uk/pages/poihca.pdf
  2. http://gopats.org/news-events/files/2012_Sudden_Cardiac_Arrest_Prevention_Acknowledgment_form_final.pdf
  3. http://www.nwas.nhs.uk/our-services/managing-clinical-conditions/recognising-a-heart-attack/cardiac-arrest/#.UZwW4aJHIhU
  4. http://www.ncems.org/pdf/Pro20-CardiacArrest.pdf
  5. http://www.laerdalfoundation.org/dok/UtsteinSimplificationResuscitationSept20040095720400382.pdf
  6. http://www.nwas.nhs.uk/media/229797/BHF%20Cardiac%20Arrest.pdf
  7. http://www.medschool.lsuhsc.edu/emergency_medicine/docs/EMP%20Cardiac%20Arrest.pdf

Further Reading

Last Updated: Feb 26, 2019

Dr. Ananya Mandal

Written by

Dr. Ananya Mandal

Dr. Ananya Mandal is a doctor by profession, lecturer by vocation and a medical writer by passion. She specialized in Clinical Pharmacology after her bachelor's (MBBS). For her, health communication is not just writing complicated reviews for professionals but making medical knowledge understandable and available to the general public as well.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Mandal, Ananya. (2019, February 26). Prevenzione di arresto cardiaco. News-Medical. Retrieved on July 04, 2020 from https://www.news-medical.net/health/Cardiac-Arrest-Prevention.aspx.

  • MLA

    Mandal, Ananya. "Prevenzione di arresto cardiaco". News-Medical. 04 July 2020. <https://www.news-medical.net/health/Cardiac-Arrest-Prevention.aspx>.

  • Chicago

    Mandal, Ananya. "Prevenzione di arresto cardiaco". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/Cardiac-Arrest-Prevention.aspx. (accessed July 04, 2020).

  • Harvard

    Mandal, Ananya. 2019. Prevenzione di arresto cardiaco. News-Medical, viewed 04 July 2020, https://www.news-medical.net/health/Cardiac-Arrest-Prevention.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News Medical.