Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Sintomi di malattia di graffio di capone

La malattia di graffio di capone (CSD) è un'infezione batterica comune che è trasmessa dai caponi infettati. È stimato che fino a 50% dei caponi possa essere portatori asintomatici e spargere i batteri agli esseri umani via i morsi e/o i graffi. Occasionalmente, le pulci e le tacche infettate possono anche trasmettere la malattia agli esseri umani.

I henselae di Bartonella è il microrganismo implicato in CDD ed ha un'alta prevalenza nelle regioni calde ed umide. C'è un'incidenza leggermente più alta in maschi secondo alcuni studi ed i bambini/adolescenti sembrano più probabili essere a rischio dell'esposizione. All'interno di 1 - 2 settimane dopo l'esposizione, il sito dell'inoculazione può essere infettato leggermente con la linfadenopatia prossimale ed altri sintomi sistematici.

Linfadenopatia

Circa 9 su 10 pazienti con la CDD sviluppano le papule non tenere nei 3 - 10 giorni al sito in cui i batteri sono presentati. Mentre le lesioni primarie cominciano a retrocedere, la linfadenopatia si presenta al vertice che vuota il sito dell'inoculazione. Più di 50% dei pazienti presenti con l'ingrandimento di singolo vertice e delle regioni il più delle volte in questione comprendono i axillae o i vertici posteriori o anteriori del collo. Fino a 1 in 5 pazienti può presentare con la linfadenopatia dei vertici inguinali.

I linfonodi gonfiati sono generalmente teneri e l'interfaccia sovrastante è rossa e calda toccare. I vertici possono diventare suppurative e richiedere l'aspirazione. Ciò è veduta in 10 - 30 per cento dei casi. La linfadenopatia connessa con la CDD rimane tipicamente regionale e risoluzioni entro 2 - 4 mesi. Tuttavia, in alcuni casi, può diventare cronica per fino ad un anno. Dura raramente più lungamente di 12 o più mesi.

Sintomi sistematici

Approssimativamente la metà di tutti i pazienti di CDD avverte i sintomi sistematici. Questi comprendono la febbre, il malessere/fatica, l'emicrania e l'anoressia. Altri sintomi quali artralgia e la gola irritata possono inoltre essere veduti. Questi sono osservati tipicamente in pazienti immunocompromised (per esempio, HIV/AIDS). In pazienti immunocompromised, un modulo molto severo della CDD, angiomatosis bacillare, può accadere. Qualsiasi tessuto può essere commovente, particolarmente l'interfaccia, che presenta con i tumori, i noduli, o le papule.

Sintomi atipici

La sindrome oculoglandular di Parinaud (POS) è una manifestazione atipica della CDD. Accade dovuto l'inoculazione diretta dell'occhio con i henselae del B. La posizione è caratterizzata da una congiuntivite granulomatosa, che è la linfadenopatia pre-auricolare unilaterale e suppurative dallo stesso lato. La posizione è veduta in fino a 20% dei pazienti con la CDD.

La manifestazione neurologica più comune connessa con la CDD è l'encefalopatia. Questa manifestazione clinica tende ad avere un inizio brusco e si presenta in circa 3% dei pazienti fino a 6 settimane dopo l'inizio della linfadenopatia. È più frequente in adulti che in bambini ed in pazienti può essere disorientato, sconcertante e l'autunno in un coma. Hemiparesis, le anomalie riflesse e gli attacchi possono inoltre essere veduti in questi pazienti.

Un'altra manifestazione atipica della CDD è neuroretinitis, che si presenta in circa 2% dei pazienti commoventi. Pazienti in genere presenti con perdita visiva acuta. I segni comprendono le lesioni retiniche, gonfiore del disco ottico e l'occlusione del filone retinico. Altre circostanze rare connesse con la CDD includono la porpora trombocitopenica, le lesioni osteolitiche e il nodosum del eritema.

Sorgenti

Further Reading

Last Updated: Feb 26, 2019

Dr. Damien Jonas Wilson

Written by

Dr. Damien Jonas Wilson

Dr. Damien Jonas Wilson is a medical doctor from St. Martin in the Carribean. He was awarded his Medical Degree (MD) from the University of Zagreb Teaching Hospital. His training in general medicine and surgery compliments his degree in biomolecular engineering (BASc.Eng.) from Utrecht, the Netherlands. During this degree, he completed a dissertation in the field of oncology at the Harvard Medical School/ Massachusetts General Hospital. Dr. Wilson currently works in the UK as a medical practitioner.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Wilson, Damien Jonas. (2019, February 26). Sintomi di malattia di graffio di capone. News-Medical. Retrieved on July 06, 2020 from https://www.news-medical.net/health/Cat-Scratch-Disease-Symptoms.aspx.

  • MLA

    Wilson, Damien Jonas. "Sintomi di malattia di graffio di capone". News-Medical. 06 July 2020. <https://www.news-medical.net/health/Cat-Scratch-Disease-Symptoms.aspx>.

  • Chicago

    Wilson, Damien Jonas. "Sintomi di malattia di graffio di capone". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/Cat-Scratch-Disease-Symptoms.aspx. (accessed July 06, 2020).

  • Harvard

    Wilson, Damien Jonas. 2019. Sintomi di malattia di graffio di capone. News-Medical, viewed 06 July 2020, https://www.news-medical.net/health/Cat-Scratch-Disease-Symptoms.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News Medical.