Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Epilessia Catamenial

L'epilessia Catamenial è un modulo di disordine di attacco che si presenta in donne con la frequenza degli attacchi relativi al periodo del ciclo mestruale. Il suo nome viene dalla parola greca “katomenios„, significanti “il mensile„. Sembra essere causato dalle fluttuazioni nel livello di estrogeno e di progesterone. Compone circa 10% - 70% dei disordini epilettici in donne dell'età riproduttiva.

Il progesterone è un credito endogeno dell'ormone sessuale del progestogen e dello steroide: Igor Petrushenko/Shutterstock.com

Patofisiologia

L'epilessia Catamenial è probabilmente un risultato degli atti degli ormoni steroidi femminili sul sistema nervoso centrale. Questi ormoni sono soprattutto estrogeno e progesterone, prodotto dalle ovaie in donne dell'età riproduttiva, o i loro derivati ed i loro livelli oscillano nel reticolo più o meno costante durante le varie fasi del ciclo.

Tre tipi di attacchi catamenial sono stati distinti da Herzog hanno basato sopra se il più alta frequenza di attacco ha luogo durante le fasi luteali perimenstrual, periovulatory ed insufficienti del ciclo.  I livelli di ormone dipendono dall'avvenimento di ovulazione durante il ciclo.

Sia l'estrogeno che il progesterone pregiudicano lo sviluppo di un neurone come pure imparano modificando la sintesi e la versione del neurotrasmettitore, mentre l'estrogeno è stato indicato agli attacchi dei prodotti conforme ad una serie di variabili compreso l'età, il genere, la distribuzione del ricevitore ed il tipo di estrogeno usati come lo stimolo.

D'altra parte, una diminuzione rapida in progesterone livella come quella che si presenta durante il periodo perimenstrual egualmente è conosciuto per aumentare la frequenza di attacco. Tuttavia, la prova sperimentale che il progesterone fa diminuire l'eccitabilità di un neurone ed inibisce gli attacchi ancora sta mancando di.

Altri metaboliti di questi steroidi quali il allopregnanolone e il pregnanolone di più sono associati con attività di un neurone e sono chiamati neurosteroids. Agiscono sui ricevitori di GABA e possono diminuire così la soglia di attacco.

Periodo di frequenza aumentata di attacco

Nei cicli ovulatori, i livelli elevati dell'estrogeno sono appena prima ovulazione, mentre il rapporto di estrogeno a progesterone va su durante il periodo premestruale. Questi eventi sono collegati ad un'più alta frequenza di attacco a questi tempi. Al contrario, il mezzo della fase luteale è associato con la frequenza di attacco più bassa probabilmente perché l'estrogeno: il rapporto del progesterone è più basso attualmente.

D'altra parte, durante i cicli anovulatori, la fase luteale è caratterizzata da un aumento insufficiente nei livelli del progesterone che piombo ad un estrogeno molto alto: rapporto del progesterone durante la fase premestruale, associata con un aumento negli attacchi attualmente.

La lunghezza aumentata dei cicli anovulatori può piombo al non riconoscimento di questo modulo catamenial in natura, particolarmente come le donne in buona salute normali avvertono l'anovulazione per circa 10% del tempo ad un modo irregolare.

È significativo che di donne con l'epilessia di lobo temporale, particolarmente del cervello sinistro, questa percentuale è aumentata a circa 35% o più di un terzo del tempo. Quindi, la sincronizzazione di più grande percentuale degli attacchi non correla sempre con i livelli di ormone previsti dovuto l'avvenimento imprevedibile di anovulazione in donne in buona salute.

Gli attacchi nell'epilessia catamenial egualmente sono aumentati durante il periodo perimenopausal ma tipicamente diminuiscono dopo menopausa, giustificante ancora l'associazione con i livelli elevati dell'estrogeno. Tuttavia, uno studio ha indicato che più di 40% del epileptics catamenial aveva aggravato o degli attacchi di nuova insorgenza dopo menopausa, contrariamente ad altri risultati della ricerca.

Diagnosi e gestione

La conservazione un attacco e del diario mestruale può aiutare nella fabbricazione della diagnosi particolarmente contribuendo a vedere la relazione fra i cicli differenti della lunghezza variante e la sincronizzazione dell'attacco. L'anovulazione è più probabile essere un grilletto nell'epilessia catamenial ed entrambi i tipi di cicli devono essere osservati così, se presente nella stessa donna, per distinguere la correlazione.

Il trattamento dell'epilessia catamenial è non specificato a partire da ora. Sia la terapia di nonhormonal che ormonale è stata usata. La maggior parte delle droghe convenzionali non riescono a gestire gli attacchi o ad attenuare la loro frequenza in queste donne, piombo al suo che è definito pharmacoresistant.

La terapia ormonale compresi progesterone o i sui metaboliti, o antagonisti dell'estrogeno, principalmente è usata congiuntamente alle droghe convenzionali di anti-attacco. Questi sono associati con una diminuzione significativa nella frequenza di attacco da fino a 72%.

Gonadotropina-rilasciando l'ormone gli analoghi sono utilizzati nell'epilessia catamenial perimenstrual che non reagisce ad altri trattamenti, per diminuire la produzione dell'estrogeno via l'abbassamento dei livelli di ormone luteinizzante.

Le droghe antiepilettiche sono state usate, ma la considerazione dovrebbe essere data agli effetti di queste droghe su densità ossea in donne postmenopausali. Ciò è perché molte di loro (valproate, fenitoina, carbamazepina) sono induttori del citocromo P450, che possono piombo a metabolismo più veloce della vitamina D ed a perdita dell'osso in queste donne.

I medicinali di Nonhormonal compreso il acetazolamide egualmente sono prescritti di modo intermittente ai tempi di più grande rischio di attacco. La terapia ciclica della benzodiazepina è stata provata su una base intermittente di dosaggio per controllo a lungo termine.

Clomiphene e il ganaxolone sono tra altre terapie che a volte sono tentate in questi casi. La più ricerca è necessaria identificare il protocollo più efficace per la gestione dell'epilessia catamenial.

Sorgenti

  1. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3469236/
  2. http://linkinghub.elsevier.com/retrieve/pii/S1059-1311(07)00233-6
  3. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/15538544
  4. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3639567/
  5. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC1198622/

Further Reading

Last Updated: May 23, 2019

Dr. Liji Thomas

Written by

Dr. Liji Thomas

Dr. Liji Thomas is an OB-GYN, who graduated from the Government Medical College, University of Calicut, Kerala, in 2001. Liji practiced as a full-time consultant in obstetrics/gynecology in a private hospital for a few years following her graduation. She has counseled hundreds of patients facing issues from pregnancy-related problems and infertility, and has been in charge of over 2,000 deliveries, striving always to achieve a normal delivery rather than operative.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Thomas, Liji. (2019, May 23). Epilessia Catamenial. News-Medical. Retrieved on June 25, 2021 from https://www.news-medical.net/health/Catamenial-Epilepsy.aspx.

  • MLA

    Thomas, Liji. "Epilessia Catamenial". News-Medical. 25 June 2021. <https://www.news-medical.net/health/Catamenial-Epilepsy.aspx>.

  • Chicago

    Thomas, Liji. "Epilessia Catamenial". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/Catamenial-Epilepsy.aspx. (accessed June 25, 2021).

  • Harvard

    Thomas, Liji. 2019. Epilessia Catamenial. News-Medical, viewed 25 June 2021, https://www.news-medical.net/health/Catamenial-Epilepsy.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News Medical.