Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Dentifricio in pasta del carbone: Vantaggi e rischi

L'uso del dentifricio in pasta del carbone sta trasformandosi in in una tendenza relativa popolare alla cura dentaria. Il suo uso è associato con le indennità-malattia orali; tuttavia, comporta un determinato rischio di effetti contrari su salubrità dentaria soprattutto dovuto i sui alti beni abrasivi. Ulteriore ricerca è necessaria completamente esplorare i vantaggi del dentifricio in pasta del carbone.

Visualizzazione del primo piano del dentifricio in pasta nero del carbone. Credito di immagine: Efired/Shutterstock
Visualizzazione del primo piano del dentifricio in pasta nero del carbone. Credito di immagine: Efired/Shutterstock

Che cosa è carbone attivo?

Il dentifricio in pasta del carbone contiene il carbone attivo che ha aumentato l'area confrontata a carbone normale. Ciò le dà il più alta potenza adsorbitiva e la rende capace di eliminazione della gran parte delle sostanze indesiderate aderenti alla superficie del dente. Questi beni rendono il suo uso più utile rispetto a carbone convenzionale come agente di pulizia del dente.

Come il carbone attivo è utilizzato nell'odontoiatria?

L'uso di carbone attivo iniziato durante lo XX secolo e principalmente è stato raccomandato per il dente che imbianca gli scopi soltanto. Il carbone attivo è derivato tipicamente dalla polvere fine del carbonio ottenuta dagli shell bruciati della noce di cocco, dal salmerino verde oliva dei pozzi, del carbone, della segatura o di osso. Il carbone è passato con l'alto calore che lo attiva alterando la struttura interna del carbone, quindi rendente lo altamente poroso. L'attivazione chimica è preferita tipicamente al trattamento di cui sopra del calore, essendo più efficiente e rapida.

Il carbone attivo è negativamente - fatto pagare, che aumenta la sua tendenza ad attirare positivamente - molecole fatte pagare verso, quali le macchie del dente e la placca. Alcuni studi d'osservazione hanno rivelato che il carbone attivo esibisce la capacità di adsorbire la placca accumulata sopra la superficie del dente. Il carbone attivo egualmente ha una capacità eccezionale di attirare altri composti che sono responsabili della macchiatura estrinseca dei denti. Questi beni di eliminazione delle componenti nocive sono a causa della natura adsorbente di carbone attivo.

Indennità-malattia orali di carbone attivo

Elimina le macchie superficiali e fa i denti sembrare più bianchi

Le macchie estrinseche si accumulano lentamente sulla parte esterna della struttura del dente, citata come smalto. Queste macchie gradualmente di sviluppo sono dovuto determinate sostanze presenti in caffeina, vino, fumo e determinati alimenti producenti macchia. Queste macchie pregiudicano l'aspetto estetico globale dei denti. Il carbone attivo adsorbe queste macchie estrinseche ed il risultato nell'imbiancatura aumentata del camice dei denti. Tuttavia, il dentifricio in pasta attivo del carbone non riesce ad adsorbire le macchie intrinseche o interne. I denti di spazzolatura con il dentifricio in pasta del carbone non dovrebbero essere considerare come un dente che imbianca o processo di candeggio. Il trattamento del dente chimico che imbianca gli impianti da un meccanismo differente e può eliminare le macchie interne.

Removes ha accumulato la placca e rinfresca il respiro

La ricerca ha rivelato che guide attive del carbone per spingere verso l'alto il livello di pH della cavità orale soprattutto perché può legare con le componenti acide. Egualmente deriva nella rimozione accelerata dei composti acidi dalla bocca. Guide così attive del carbone per eliminare placca ed i risultati nell'alleviamento dell'odore di bocca cattiva, citato come alitosi.

Dentifricio nero con carbone attivo. Credito di immagine: Cerrophoto/Shutterstock
Dentifricio nero con carbone attivo. Credito di immagine: Cerrophoto/Shutterstock

Rischi adi dentifricio in pasta Basato a carbone

Recentemente, l'associazione dentaria americana (ADA) ha rilasciato molti avvisi contro uso del dentifricio in pasta del carbone. Un avviso prominente è basato sui beni abrasivi conosciuti del dentifricio in pasta del carbone che rappresenta una minaccia alla copertura esterna del dente, conosciuti come smalto. L'alta natura abrasiva di questo dentifricio in pasta erode lo smalto, piombo all'esposizione del livello interno conosciuto come la dentina. Una volta che la dentina è esposta piombo alle complicazioni dentarie quale la sensibilità di dente.

Generalmente, un efficace dentifricio in pasta deve contenere 1350 - 1.500 parti per milione (ppm) di fluoruro per proteggere i denti da disintegrazione. La maggior parte dei dentifrici in pasta autorizzati dal ADA contengono questo rapporto di PPM del fluoruro. Tuttavia, è stato osservato che il dentifricio in pasta attivo del carbone manca del contenuto raccomandato del fluoruro e quindi può comportare un rischio a salubrità dentaria.

C'è molta ricerca in corso sulla sicurezza e sull'efficacia ai dei prodotti orali basati a carbone attivati. Corrente, il carbone attivo è considerare come la campagna pubblicitaria per quanto gli scienziati, poichè c'è una mancanza di test clinici o di studi quale supporto i vantaggi del dentifricio in pasta del carbone.

In breve, alcuni rischi comportati dai dentifrici in pasta del carbone sono:

  • Erosione dentaria: Una perdita irreversibile della struttura del dente può accadere con esagera del dentifricio in pasta del carbone. La perdita della dentina aumenta il rischio di problemi dentari quale capitalizzazione delle macchie, della sensibilità dentaria dovuto l'esposizione della dentina e della recessione gengivale. Il suo uso a lungo termine può provocare la sensibilità sia agli alimenti caldi che freddi
  • Una volta che la dentina è esposta, il rischio di carie aumenta
  • Il carbone può anche sistemarsi gradualmente fra le gomme, piombo ad altre complicazioni come infiammazione ed il trauma alle gomme

Sorgenti

Further Reading

Last Updated: Nov 21, 2018

Akshima Sahi

Written by

Akshima Sahi

Akshima is a registered dentist and seasoned medical writer from Dharamshala, India. Akshima is actively involved in educating people about the importance of good dental health. She examines patients and lends free counseling sessions. Taking her passion for medical writing ahead, her aim is to educate the masses about the value of good oral health.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Sahi, Akshima. (2018, November 21). Dentifricio in pasta del carbone: Vantaggi e rischi. News-Medical. Retrieved on July 04, 2020 from https://www.news-medical.net/health/Charcoal-Toothpaste-Benefits-and-Risks.aspx.

  • MLA

    Sahi, Akshima. "Dentifricio in pasta del carbone: Vantaggi e rischi". News-Medical. 04 July 2020. <https://www.news-medical.net/health/Charcoal-Toothpaste-Benefits-and-Risks.aspx>.

  • Chicago

    Sahi, Akshima. "Dentifricio in pasta del carbone: Vantaggi e rischi". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/Charcoal-Toothpaste-Benefits-and-Risks.aspx. (accessed July 04, 2020).

  • Harvard

    Sahi, Akshima. 2018. Dentifricio in pasta del carbone: Vantaggi e rischi. News-Medical, viewed 04 July 2020, https://www.news-medical.net/health/Charcoal-Toothpaste-Benefits-and-Risks.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News Medical.