Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Chemerin, obesità e diabete

Chemerin è un chemoattractant che promuove la chemiotassi nelle popolazioni del leucocita che esprimono ChemR23. L'essere umano ed il mouse MDC acerbi e i pDCs, i macrofagi e le celle di NK rispondono al chemerin ex vivo nelle analisi di chemiotassi. Chemerin egualmente stimola l'aderenza dei macrofagi al fibronectin e a VCAM-1 con una via che comprende le proteine di gi, p38, PI3K e Akt.

Illustrazione dei adipocytes (celle grasse) - da Design_CellsDesign_Cells | Shutterstock

I livelli di Chemerin aumentano con l'indice di massa corporea in esseri umani mentre il chemerin ed il suo ricevitore, il ricevitore del tipo di chemokine 1, altamente sono espressi in tessuto adiposo. Adipokines ha un ruolo complesso ma chiaro nella funzione immune.

Un numero crescente degli esperimenti nei soggetti umani si dirige verso i livelli elevati di chemerin del siero nell'obesità. Gli alti livelli del chemerin sono pensati per svolgere un ruolo chiave nello sviluppo del diabete di tipo 2, connesso con il dysregulation dei trattamenti fisiologici regolamentati dal chemerin.

Il bivalente giocato dal chemerin nel metabolismo e nell'infiammazione può gettare un certo indicatore luminoso sul collegamento fra l'obesità e l'infiammazione cronica come pure i disordini relativi all'obesità quali la malattia cardiovascolare ed il diabete di tipo 2.

Che cosa è il collegamento fra il chemerin, l'obesità ed il diabete?

Infiammazione

Parecchi studi della ricerca indicano che il chemerin, un peptide multifunzionale, può fungere da regolatore del adipogenesis e metabolismo del glucosio con le sue interazioni con i livelli aumentati del ricevitore 1. del tipo di chemokine di chemerin è stato collegato ad insulino-resistenza e l'infiammazione e parecchi studi hanno messo a fuoco sul ruolo di questo adipokine in obesità e diabete.

I livelli elevati di chemerin ed altri biomarcatori infiammatori indicano un trattamento infiammatorio in un gruppo obeso ad alto rischio che suggerisce uno stato pre-diabetico. Infatti, la versione di chemerin è più alta in pazienti con un più alti indice di massa corporea, rapporto del vita--cinorrodo e volume delle cellule grasse.

Insulino-resistenza

Chemerin è trovato ai livelli elevati significativamente nel tessuto adiposo dei pazienti obesi confrontati a quello degli oggetti magri. I livelli elevati del chemerin sono associati con insulino-resistenza. Inoltre, il chemerin è stato trovato per attivare il fattore-κB nucleare, la chinasi proteica mitogene-attivata p38 e la chinasi segnale-regolamentata extracellulare (ERK) - 1/2.

Nella breve, secrezione adipocyte-derivata del chemerin può iniziare un'interferenza negativa fra il muscolo scheletrico ed il tessuto adiposo, peggiorare il rischio per l'obesità collegata a mancanza di sensibilità dell'insulina.

Alcuno in vivo studia ha indicato che i ratti di sabbia diabetici obesi hanno elevato i livelli di chemerin nel tessuto adiposo confrontato agli oggetti di controllo. Tuttavia, in esseri umani, una differenza significativa in chemerin livella fra controllo ed i pazienti diabetici non è stato registrato mai, malgrado una correlazione fra il chemerin e livello di trigliceridi nel sangue, BMI e pressione sanguigna.

Conclusioni e prospettive

L'obesità ed il diabete di tipo 2 sono epidemie globali diventanti e c'è prova sufficiente di indicare che l'obesità è un fattore di rischio importante nello sviluppo del diabete di tipo 2. Ma il meccanismo di fondo completamente non è capito.

Il considerevole sforzo di ricerca sta spendendo nella relazione patofisiologica fra il diabete mellito e l'obesità. Uno dei fattori ha detto di contribuire a questo collegamento fra il diabete di tipo 2 mellito e l'obesità è la secrezione alterata dei adipokines come chemerin, che stanno segnalando le molecole derivate dai tessuti adiposi.

Il collegamento fra il chemerin, l'obesità ed il diabete deve essere ricercato più ulteriormente in modo da completamente capire i fattori di correlazione in questione.  Una migliore comprensione di questa associazione ha potuto migliorare la gestione farmacologica sia dei pazienti obesi che diabetici.

Sorgenti

Further Reading

Last Updated: Jan 10, 2019

Susha Cheriyedath

Written by

Susha Cheriyedath

Susha has a Bachelor of Science (B.Sc.) degree in Chemistry and Master of Science (M.Sc) degree in Biochemistry from the University of Calicut, India. She always had a keen interest in medical and health science. As part of her masters degree, she specialized in Biochemistry, with an emphasis on Microbiology, Physiology, Biotechnology, and Nutrition. In her spare time, she loves to cook up a storm in the kitchen with her super-messy baking experiments.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Cheriyedath, Susha. (2019, January 10). Chemerin, obesità e diabete. News-Medical. Retrieved on January 28, 2021 from https://www.news-medical.net/health/Chemerin-Obesity-and-Diabetes.aspx.

  • MLA

    Cheriyedath, Susha. "Chemerin, obesità e diabete". News-Medical. 28 January 2021. <https://www.news-medical.net/health/Chemerin-Obesity-and-Diabetes.aspx>.

  • Chicago

    Cheriyedath, Susha. "Chemerin, obesità e diabete". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/Chemerin-Obesity-and-Diabetes.aspx. (accessed January 28, 2021).

  • Harvard

    Cheriyedath, Susha. 2019. Chemerin, obesità e diabete. News-Medical, viewed 28 January 2021, https://www.news-medical.net/health/Chemerin-Obesity-and-Diabetes.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News Medical.