Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Claustrofobia e attacchi di panico

La claustrofobia è un timore dei posti qui acclusi o della restrizione fisica. Può avviare i sintomi di ansia che variano dal sudore delicato o dal tremolio allo svenimento o ad un attacco di panico. I grilletti comuni di claustrofobia comprendono le piccole stanze, gli elevatori, i gabinetti, gli scanner di MRI, gli aeroplani ed altri piccoli o spazi stretti.

© Sara Jane Taylor/Shutterstock.com

Che cosa è un attacco di panico?

Un attacco di panico comincia bruscamente con un grilletto di timore. I sintomi fisici di un attacco di panico includono:

  • digiuna o il cuore di martellamento
  • sudore
  • tremolio
  • dispnea
  • sensazione di soffocamento
  • rafforzamento della gola
  • nausea
  • vomito
  • vertigini
  • debolezza
  • freddi
  • surriscaldamento
  • intorpidimento
  • pressione del torace
  • impallidisca l'interfaccia
  • perni ed aghi di stampa
  • inviti per urinare o defecare
  • nodo in stomaco
  • farfalle in stomaco

Pure, le esperienze emozionali che si presentano nell'ambito di un attacco di panico includono:

  • sensi di irrealtà
  • sensibilità di separazione
  • timore della morte o dell'infermità mentale
  • emergenza emozionale
  • confusione
  • incapace di calmare
  • gridare
  • “impazzendo„

Alcuni attacchi di panico hanno soltanto alcuni sintomi. Sono conosciuti come attacchi di panico di limitato-sintomo.

Gli attacchi di panico sono distinti dagli episodi ordinari di ansia dall'intensità e dalla durata dei sintomi. Gli attacchi di panico alzano solitamente in 10 minuti e poi si abbassano. Gli attacchi di panico possono imitare altre malattie come la malattia di cuore, la tiroide, o i disordini del polmone, con conseguente visite di pronto soccorso per eliminare un'emissione pericolosa.

Gli attacchi di panico possono accendere molto improvvisamente durante calma o gli stati ansiosi. Gli attacchi di panico sono una funzionalità di disordine di panico, ma possono accadere nel contesto di altri disordini di ansia. Gli attacchi di panico sono molto comuni. Oltre a claustrofobia, possono essere avviati da altre fobie o sorgenti di ansia, come parlare pubblico.

Che cosa causa un attacco di panico?

Gli attacchi di panico sono creduti per essere causati da attività anormale all'interno dell'amigdala, il centro di timore del cervello. Un'altra teoria è che l'attivazione di una struttura del mesemcefalo ha chiamato la materia grigia periaqueductal, che regolamenta i meccanismi di difesa come funzionare e congelamento.

Occupandosi di un attacco di panico

Se un attacco di panico accade dovuto claustrofobia, ci sono una serie di strategie che possono contribuire a fermarlo. Il cambiamento del pensiero affatto ansioso è un primo punto importante. I pensieri calmanti Think e vi riconoscono non sono in pericolo. Altri metodi di fermata dell'attacco di panico includono:

  • respirazione lenta
  • rilassamento del vostro organismo
  • andare a fare una passeggiata
  • mettendo a fuoco sui vostri dintorni vicini
  • ricordo che gli attacchi di panico non sono nocivi
  • ricordo che gli attacchi di panico cessano sempre

Impedire gli attacchi di panico

Diminuendo lo sforzo globale, il trattamento di ricerca per ansia e la claustrofobia ed evitare avviando le situazioni sono strategie per impedire gli attacchi di panico. Gli efficaci trattamenti sono disponibili per claustrofobia. Il trattamento più comune e più efficace è terapia dell'esposizione. Ciò è un modulo della terapia in cui la tolleranza alla situazione d'avviamento si acquista gradualmente con l'esposizione.

La terapia comportamentistica conoscitiva (CBT) è un altro tipo di terapia che è usata frequentemente per claustrofobia. Nel CBT, il paziente è guidato con le strategie per il cambiamento dei pensieri maladaptive che contribuiscono ad ansia.

Gli attacchi di panico a volte sono trattati con il farmaco quali gli inibitori selettivi di ricaptazione della serotonina (SSRIs). Gli adeguamenti di stile di vita gradiscono l'attività fisica, il sonno adeguato, yoga ed il supporto sociale può anche contribuire ad impedire gli attacchi di panico.

Sorgenti

Further Reading

Last Updated: Feb 26, 2019

Dr. Catherine Shaffer

Written by

Dr. Catherine Shaffer

Catherine Shaffer is a freelance science and health writer from Michigan. She has written for a wide variety of trade and consumer publications on life sciences topics, particularly in the area of drug discovery and development. She holds a Ph.D. in Biological Chemistry and began her career as a laboratory researcher before transitioning to science writing. She also writes and publishes fiction, and in her free time enjoys yoga, biking, and taking care of her pets.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Shaffer, Catherine. (2019, February 26). Claustrofobia e attacchi di panico. News-Medical. Retrieved on July 08, 2020 from https://www.news-medical.net/health/Claustrophobia-and-Panic-Attacks.aspx.

  • MLA

    Shaffer, Catherine. "Claustrofobia e attacchi di panico". News-Medical. 08 July 2020. <https://www.news-medical.net/health/Claustrophobia-and-Panic-Attacks.aspx>.

  • Chicago

    Shaffer, Catherine. "Claustrofobia e attacchi di panico". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/Claustrophobia-and-Panic-Attacks.aspx. (accessed July 08, 2020).

  • Harvard

    Shaffer, Catherine. 2019. Claustrofobia e attacchi di panico. News-Medical, viewed 08 July 2020, https://www.news-medical.net/health/Claustrophobia-and-Panic-Attacks.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News Medical.