Congenito contro paralisi facciale acquistata

La paralisi o la paralisi facciale sorge come conseguenza della lesione al settimo nervo cranico, che è chiamato il nervo facciale. Questo nervo ha sue origini nel ponte ed estrae il suo modo tramite il cranio, prima di uscire attraverso l'orifizio stylomastoid sull'osso temporale.

Nervo cranico facciale

Nervo cranico VII 7, con la messa in evidenza facciale del canale. Crediti: Patrick J. Lynch, illustratore medico; C. Carl Jaffe, MD, un cardiologo. https://creativecommons.org/licenses/by/2.5//id.wikipedia.org.

La lesione a questo nervo provoca la perdita di controllo dei muscoli facciali, con la calata conseguente della fronte di taglio. Può essere uni- o bilaterale. Questa perdita di controllo dei muscoli facciali può essere temporanea o permanente, secondo l'eziologia e può pregiudicare gli occhi, la bocca ed altre aree della fronte di taglio.

illustrazione facciale di paralisi

Paralisi facciale congenita

I bambini che presentano con paralisi facciale alla nascita sono detti per avere paralisi facciale congenita (CFP), che è rara. Tende ad essere associata con altri dysmorphologies facciali e corporei, compreso il palato di spacco e le estremità deformi. Il CFP può essere classificato come uni- o bilaterale; inerente allo sviluppo o traumatico; e completo o incompleto. Il CFP è responsabile di fino a 14% dei casi della paralisi facciale nella popolazione pediatrica.

Eziologia

La maggior parte dei casi sorge dovuto un episodio traumatico durante l'infanzia e di questi casi traumatici circa 90% sono associati con la consegna del forcipe.

I teratogeni e le sindromi sono implicati nelle cause inerenti allo sviluppo del CFP. La sindrome di Mobius è un tale esempio. Comporta l'assenza congenita dei sesti e settimi nervi cranici. Questi bambini non possono gestire le espressioni facciali del movimento o dei prodotti di occhio. Non possono aggrottare le sopracciglia, lampeggiare, sorridere, muovere i loro occhi verso il lato, o succhiare correttamente. La paralisi più bassa unilaterale congenita dell'orlo è disordine inerente allo sviluppo altro e più comune quel risultati nell'asimmetria facciale visibile quando il bambino commovente sta gridando.

Il talidomide, che è una droga calmante ed antiemetica e il misoprostol, che è una prostaglandina sintetica, sono teratogeni conosciuti per essere associato con il CFP. Il talidomide causa la focomelia (cioè arti sottosviluppati o assenti), oltre ad errore dello sviluppo dell'orecchio e del abducent e dei nervi facciali. Il talidomide, che è usato per i termini quali la lebbra ed il mieloma multiplo, dovrebbe essere evitato nella gravidanza. Misoprostol, in base agli studi, è stato collegato alla sindrome di Mobius, che è creduta per essere dovuto una rottura nel sistema vascolare dell'arteria subclavian nella settimana 4th - 6th della gestazione.

Gestione

Il CFP di gestione può comprendere sia la farmacoterapia che la chirurgia dove applicabile. I bambini richiedono l'uso degli strappi artificiali durante le loro ore del risveglio e gli unguenti dell'occhio durante il sonno, impedire la siccità dell'occhio a causa dell'incapacità di chiudere le palpebre completamente. I bambini che hanno CFP dell'eziologia traumatica sono raccomandati per ricevere l'osservazione ed il trattamento con corticosteroidi per un periodo dell'insieme prima della decompressione del nervo e di altre tecniche chirurgiche sono tentati. Ciò è perché 90% o più di tutti i casi traumatici di CFP risolvono spontaneamente col passare del tempo.

L'ambulatorio è autorizzato in infanti che non riescono a mostrare il miglioramento significativo dopo 5 settimane o se c'è un'assenza di risposte evocate ai muscoli innervati dal nervo facciale dopo il giorno 5th di vita. Altre indicazioni per chirurgia comprendono le fratture temporali spostate, la paralisi unilaterale completa alla nascita e la presenza di sangue nell'orecchio medio o nell'intercapedine timpanica. Le opzioni chirurgiche comprendono la decompressione, il neurorrhaphy, gli innesti del cavo, la trasposizione del nervo ed i trasferimenti del muscolo, tra l'altro.

Paralisi facciale acquistata

Contrariamente al CFP, la paralisi facciale acquistata (AFP) non è assente alla nascita e può comparire in qualunque momento durante la vita.

Eziologia

Le cause comuni di AFP comprendono l'infezione, l'infiammazione, il colpo, i tumori, la lesione iatrogenica ed il trauma. La paralisi facciale può anche acquistarsi dopo le infezioni con il virus Herpes simplex (HSV) e la malattia di Lyme. Tuttavia, in quasi 60% dei casi, AFP è idiopatico, sebbene sia creduto che questo anche sia un risultato in ritardo dell'infezione con HSV. AFP idiopatico si riferisce a come paralisi di Bell (BP).

I sintomi del B.P. tendono a svilupparsi piuttosto rapidamente ed a raggiungere l'intensità di punta a circa 48 ore. I pazienti possono avvertire la paralisi da un lato della fronte di taglio ed incontrare difficoltà chiudere i loro occhi, siccità aumentata, o eccessivi strappi. Ci possono essere le difficoltà con parlare, il cibo, o bere ed alcuni pazienti possono avvertire le emicranie, la bocca asciutta, le vertigini e sbavare. I tumori dovunque lungo il percorso del nervo facciale possono anche causare i sintomi della paralisi del nervo facciale. Tuttavia, questi non hanno un inizio acuto come nel caso del B.P.

La lesione involontaria al nervo facciale può accadere durante la rimozione dei tumori, con conseguente paralisi facciale. L'ambulatorio più comune implicato è la rimozione dei neurome acustici. Oltre agli incidenti cerebrovascolari, altre cause di AFP, sebbene rare, comprendano l'otite media, il neurosarcoidosis e la sclerosi a placche. Il trattamento di AFP dipende dall'eziologia, ma può comprendere la farmacoterapia con i corticosteroidi e gli agenti antivirali per le cause contagiose, o gli interventi chirurgici per i tumori ed il trauma. La fisioterapia può anche essere necessaria per alcuni pazienti.

Riferimenti

  1. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4677084/
  2. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC2671829/
  3. http://www.nhs.uk/Conditions/Bells-palsy/Pages/Introduction.aspx
  4. http://jamanetwork.com/journals/jama/fullarticle/184482
  5. http://www.cmft.nhs.uk/royal-eye/our-services/facial-function-clinic.aspx

[Ulteriore lettura: Paralisi facciale]

Last Updated: Feb 26, 2019

Dr. Damien Jonas Wilson

Written by

Dr. Damien Jonas Wilson

Dr. Damien Jonas Wilson is a medical doctor from St. Martin in the Carribean. He was awarded his Medical Degree (MD) from the University of Zagreb Teaching Hospital. His training in general medicine and surgery compliments his degree in biomolecular engineering (BASc.Eng.) from Utrecht, the Netherlands. During this degree, he completed a dissertation in the field of oncology at the Harvard Medical School/ Massachusetts General Hospital. Dr. Wilson currently works in the UK as a medical practitioner.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Wilson, Damien Jonas. (2019, February 26). Congenito contro paralisi facciale acquistata. News-Medical. Retrieved on July 22, 2019 from https://www.news-medical.net/health/Congenital-vs-Acquired-Facial-Palsy.aspx.

  • MLA

    Wilson, Damien Jonas. "Congenito contro paralisi facciale acquistata". News-Medical. 22 July 2019. <https://www.news-medical.net/health/Congenital-vs-Acquired-Facial-Palsy.aspx>.

  • Chicago

    Wilson, Damien Jonas. "Congenito contro paralisi facciale acquistata". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/Congenital-vs-Acquired-Facial-Palsy.aspx. (accessed July 22, 2019).

  • Harvard

    Wilson, Damien Jonas. 2019. Congenito contro paralisi facciale acquistata. News-Medical, viewed 22 July 2019, https://www.news-medical.net/health/Congenital-vs-Acquired-Facial-Palsy.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News-Medical.Net.
Post a new comment
Post