Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Contraccezione e STIs

La contraccezione di termine si riferisce a tutto il metodo che impedisce la gravidanza. I metodi differenti sono usati, alcuni di cui sono ormonali ed altri non ormonali. Alcuni metodi egualmente guidano l'utilizzatore evitare acquistare sessualmente - le infezioni trasmesse.

A sessualmente - l'infezione trasmessa (STI) è uno che è portato all'altra gente via le attività sessuali. Può essere causata dai batteri, dai virus, o dai parassiti. Lo STI più comune è causato dal virus di papilloma umano (HPV), ma altri esempi comuni comprendono la gonorrea, la clamidia, il HIV, la sifilide, HPV, i herpes genitali e l'infestazione del pidocchio.

I modi di trasmissione sessuale comprendono le richieste vaginali, orali, anali, o tutta la combinazione di questi. Le pratiche sessuali sicure contribuiscono ad evitare acquistare STIs, dal rapporto sessuale non protetto evitante o da tutta l'attività sessuale con un partner che ha già una tal infezione o è ad ad alto rischio di una.

Anticoncezionali che diminuiscono il rischio di STI

1. Preservativi

La maggior parte della gente usa la contraccezione per impedire la gravidanza, ma il sesso sicuro è ugualmente importante da evitare STIs se i partner non sono in una relazione monogama. Il solo metodo contraccettivo provato per diminuire il rischio di trasmissione di STI è il preservativo maschio. Il lattice è il migliore materiale, ma il poliuretano è efficace nel caso dell'allergia del lattice.

preservativi

È importante sapere che i preservativi naturali, o un fatti di pelle d'agnello, non sono efficaci poichè i pori minuscoli nel cuoio permettono che i virus passino da parte a parte. Un preservativo non è 100 per cento protettivi poichè la trasmissione può accadere con i settori non trattati dal preservativo. Inoltre, deve essere usato per ogni istanza di rapporto sessuale per essere efficace.

Il preservativo è diventato più popolare dall'inizio dell'epidemia moderna di infezione HIV, ma è stato intorno per le migliaia di anni prima di questa.

Il preservativo femminile è simile in sua composizione al preservativo maschio, ma la sua efficacia nel blocco della diffusione dei virus non è stata studiata ugualmente. È destinata per permettere che il partner femminile gestisca la contraccezione durante le richieste e la sua installazione lo rende impossible affinchè l'impregnazione accidentale accada, a differenza dell'uso dei preservativi maschii, perché quando si rompe scivola fuori della vagina e non in.

L'uso di un preservativo con ogni atto sessuale diminuisce il rischio di parecchi STIs, compresi la gonorrea, clamidia, herpes ed altri virus ulcerantesi, vaginosis batterico e malattia infiammatoria pelvica.

2. Dighe

La diga dentaria è un pezzo sottile di lattice che si diffonde il perineo e la vulva, per impedire l'interfaccia-interfaccia diretta o il contatto mucoso fra i partner durante il sesso orale. È usata con i preservativi maschii o femminili.

3. Diaframmi e cappucci

I diaframmi ed i cappucci cervicali vaginali diminuiscono la trasmissione di STI nella parte superiore del tratto riproduttivo ma non tramite il perineo o la vagina più bassa.

I diaframmi ed i cappucci cervicali impediscono l'infezione genitale cervicale e superiore del tratto ma l'infezione genitale non vaginale ed esterna.

Diaframma di contraccezione

Fattori di rischio per lo STI

I seguenti fattori aumentano le probabilità dello STI:

  • Numero aumentato dei partner
  • Avendo un partner che si impegna nell'attività sessuale con più di un partner
  • Uso regolare degli anticoncezionali orali combinati, che aumenta il rischio di infezione clamidiale del tratto riproduttivo e genitale più basso
  • Inserzione degli IUD per le donne che hanno infezioni preesistenti degli organi pelvici, che sono sessualmente promiscue, o che hanno partner non monogami
  • La spugna contraccettiva contiene lo spermicida nonoxynol-9, che inattiva gli spermi. Egualmente assorbe il seme e funge da barriera meccanica alla cervice. È interessante notare che questo spermicida è stato riferito per aumentare il rischio di trasmissione di STI, possibilmente generando l'ulcerazione delle mucose genitali dovuto i sui beni detergenti
  • Gli anticoncezionali orali sono stati associati con un rischio quasi raddoppiato di candidosi vaginale e di infezione clamidiale genitale, ma un più a basso rischio del vaginosis batterico, una volta confrontati a nessuna contraccezione
  • L'acetato iniettabile del medrossiprogesterone del deposito della progestina a lunga azione (DMPA) è associato con un più a basso rischio dei parecchi STIs, compreso trichomoniasis, il vaginosis batterico e la malattia infiammatoria pelvica. Il rischio di infezione clamidiale è aumentato significativamente, tuttavia

Protezione doppia

A causa dell'importanza di impedire sia la gravidanza non intenzionale che la trasmissione di STI, l'uso di un metodo della barriera con un altro efficace metodo di contraccezione è raccomandato. Ciò è perché l'efficacia di un preservativo non è alta quanto quella di altri metodi nell'impedire la gravidanza. Tuttavia, la tecnica di uso adeguato del preservativo dovrebbe essere ha padroneggiato, poichè la rottura del preservativo è altrettanto disastrosa quando si tratta di STIs come è nel permettere che la gravidanza accada. Il secondo metodo può essere un modulo a lunga azione della contraccezione. Anche le donne sterilizzate devono usare la contraccezione doppia se fanno sesso con i partner infettati o con i partner multipli.

La necessità generale di proteggersi da STIs è sottolineata considerando la vulnerabilità, altrimenti, all'acquisizione di STIs cronico e serio quale il HIV. L'uso della contraccezione ormonale dovrebbe essere completato dalla fedeltà sessuale, o mediante l'uso dei preservativi per ogni atto sessuale se ripetuto con i partner multipli.

Riferimenti

  1. http://services.unimelb.edu.au/health/sexual/contraception
  2. https://www.nichd.nih.gov/health/topics/contraception/conditioninfo/Pages/std-prevention.aspx
  3. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/12318983
  4. https://www.betterhealth.vic.gov.au/health/healthyliving/contraception-choices
  5. https://www.healthdirect.gov.au/contraception-options
  6. https://www.womenshealth.gov/a-z-topics/birth-control-methods
  7. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/11518896

Further Reading

Last Updated: Feb 26, 2019

Dr. Liji Thomas

Written by

Dr. Liji Thomas

Dr. Liji Thomas is an OB-GYN, who graduated from the Government Medical College, University of Calicut, Kerala, in 2001. Liji practiced as a full-time consultant in obstetrics/gynecology in a private hospital for a few years following her graduation. She has counseled hundreds of patients facing issues from pregnancy-related problems and infertility, and has been in charge of over 2,000 deliveries, striving always to achieve a normal delivery rather than operative.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Thomas, Liji. (2019, February 26). Contraccezione e STIs. News-Medical. Retrieved on January 18, 2021 from https://www.news-medical.net/health/Contraception-and-STIs.aspx.

  • MLA

    Thomas, Liji. "Contraccezione e STIs". News-Medical. 18 January 2021. <https://www.news-medical.net/health/Contraception-and-STIs.aspx>.

  • Chicago

    Thomas, Liji. "Contraccezione e STIs". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/Contraception-and-STIs.aspx. (accessed January 18, 2021).

  • Harvard

    Thomas, Liji. 2019. Contraccezione e STIs. News-Medical, viewed 18 January 2021, https://www.news-medical.net/health/Contraception-and-STIs.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News Medical.