Diagnosi di Mycoplasmas genitale

I membri del genere micoplasma nell'ambito della classe Mollicutes sono batteri parassitari che sono onnipresenti in natura. Sono cause significative dell'infezione mucosa in esseri umani e le specie che sono collegate a patologia urogenitale del tratto sono conosciute nell'ambito della designazione “mycoplasmas genitali„ del gruppo.

I mycoplasmas genitali sono stati implicati nell'uretrite, nel cervicitis, nella malattia infiammatoria pelvica, nelle infezioni puerperali, nel basso peso alla nascita, negli aborti settici come pure negli incidenti e nella sterilità di aborto spontaneo. Di conseguenza la diagnosi tempestiva ed inequivocabile è chiave e richiede l'applicazione dei metodi speciali.

Batteri del micoplasma, illustrazione 3D che mostra a piccoli batteri polimorfici quale credito genitale ed urinario di polmonite di causa, di infezioni di immagine: Kateryna Kon/Shutterstock
Batteri del micoplasma, illustrazione 3D che mostra a piccoli batteri polimorfici quale credito genitale ed urinario di polmonite di causa, di infezioni di immagine: Kateryna Kon/Shutterstock

Tecniche della cultura

La cultura è ancora il metodo il più ampiamente impiegato per la rilevazione e l'identificazione dei mycoplasmas genitali negli esemplari clinici. Per questo motivo è considerare come “il sistema monetario aureo„. La velocità relativa della loro crescita nella cultura permette la rilevazione e l'identificazione presuntiva di questi microrganismi nei 2-5 giorni.

Tuttavia, questa prova ha una sensibilità bassa una volta confrontata alle prove molecolari (quali reazione a catena della polimerasi o la PCR) che è stata riferita ripetutamente nella letteratura. Inoltre, la ricerca per un laboratorio con esperienza che esegue questa tecnica in maniera regolare non è sempre facile, che più ulteriormente è composta dalla necessità per il trasporto adeguato dell'esemplare di conservare l'attuabilità degli organismi ed il fatto che il metodo è ad alto contenuto di manodopera.

L'arrivo delle analisi disponibili nel commercio basate sulle culture liquide del brodo facilita l'intero trattamento della cultura, che è perché sono considerati più facili da usare dei metodi convenzionali della cultura. Tali brodi liquidi arricchiti contengono l'indicatore di rosso dell'arginina, dell'urea e di fenolo e sono osservati per i cambiamenti finali di colore; egualmente permettono che le subcolture siano catturate sopra ai media solidi con il ripristino e l'identificazione successivi sia del urealyticum di Ureaplasma che dei hominis del micoplasma.

La cultura del genitalium del micoplasma è corrente ancor più ingombrante e che richiede tempo, senza il metodo liquido della cultura del brodo disponibile. Così la coltura di questo micoplasma è perseguita soltanto per la ricerca. Tutti questi svantaggi ostacolano significativamente la possibilità per la prova antimicrobica della sensibilità dei mycoplasmas genitali.

Metodi molecolari

I metodi molecolari (cioè analisi di amplificazione dell'acido nucleico e specialmente PCR) sono stati descritti per tutti i mycoplasmas genitali che sono conosciuti per svolgere un ruolo in patologia umana. Eppure, poichè la rilevazione di PCR dei mycoplasmas è ancora troppo costosa, ad alto contenuto di manodopera e complessa per uso sistematico, la maggior parte dei laboratori diagnostici non lo hanno nel loro arsenale diagnostico.

In pratica, la PCR ed altri metodi molecolari sono facilmente meno apprezzati per la diagnosi sistematica dei mycoplasmas genitali coltivabili e rapido crescenti (quali i hominis del micoplasma e il urealyticum di Ureaplasma), eccetto nei casi quando coltivare potrebbe provare difficile, come quando si occupa dei campioni di tessuto fissi.

D'altra parte quando si occupa delle specie particolarmente fastidiose per cui le tecniche di coltivazione ottimali non sono stabilite (quale il genitalium del micoplasma), l'uso della PCR può essere il solo modo pratico ed affidabile individuare la loro presenza. Tuttavia, tantissime tali analisi sono approvazione ancora in corso di FDA e corrente sono usate così principalmente per la ricerca.

Analisi sierologiche

La presenza onnipresenta di mycoplasmas genitali in adulti ostacola l'interpretazione adeguata dei titoli dell'anticorpo, in modo dalla mera presenza di anticorpi specifici non può essere considerata un'individuazione significativa. Ciò nonostante, questo tipo di approccio diagnostico può essere utile in infanti con l'infezione sistematica causata dai mycoplasmas genitali o in donne con perdita di gravidanza.

I metodi sierologici che sono stati messi a punto per il urealyticum di Ureaplasma, i hominis del micoplasma e il genitalium del micoplasma comprendono i immunoassays enzima-collegati, le analisi dell'immunofluorescenza indiretta, il microimmunofluorescence come pure le prove metaboliche di inibizione. L'analisi di LAMP-EIA (adattata usando due diversi sforzi del genitalium del micoplasma come antigene) corrente sta utilizzanda in una pletora di valutazioni sierologiche della malattia infiammatoria pelvica (PID) e dei disordini delle tube.

Riferimenti

  1. http://cdn.intechopen.com/pdfs/37263.pdf
  2. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/4020782
  3. http://eknygos.lsmuni.lt/springer/599/271-288.pdf
  4. https://www.hindawi.com/journals/jpath/2014/183167/
  5. http://mmsl.cz/viCMS/soubory/pdf/MMSL_2013_4_1_WWW.pdf
  6. http://apps.who.int/iris/bitstream/10665/85343/1/9789241505840_eng.pdf
  7. Mendoza N, Ravanfar P, Shetty AK, Pellicane BL, dottrina religiosa R, Goel S, SK di gommatura. Infezione genitale del micoplasma. In: G lordo, SK di gommatura, editori. Sessualmente - infezioni e malattie sessualmente trasmesse trasmesse. Media di scienza & di affari di Springer, 2011; pp. 197-202.
  8. DH di Martin. Mycoplasmas genitale: Genitalium del micoplasma, hominis del micoplasma e specie di Ureaplasma. In: Bennett JE, Dolin R, Blaser MJ, editori. Mandell, Douglas ed i principi e la pratica di Bennett di malattie infettive. Scienze di salubrità di Elsevier, 2015; pp. 2190-2193.

[Ulteriore lettura: Micoplasma]

Last Updated: Feb 27, 2019

Dr. Tomislav Meštrović

Written by

Dr. Tomislav Meštrović

Dr. Tomislav Meštrović is a medical doctor (MD) with a Ph.D. in biomedical and health sciences, specialist in the field of clinical microbiology, and an Assistant Professor at Croatia's youngest university - University North. In addition to his interest in clinical, research and lecturing activities, his immense passion for medical writing and scientific communication goes back to his student days. He enjoys contributing back to the community. In his spare time, Tomislav is a movie buff and an avid traveler.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Meštrović, Tomislav. (2019, February 27). Diagnosi di Mycoplasmas genitale. News-Medical. Retrieved on November 18, 2019 from https://www.news-medical.net/health/Diagnosis-of-Genital-Mycoplasmas.aspx.

  • MLA

    Meštrović, Tomislav. "Diagnosi di Mycoplasmas genitale". News-Medical. 18 November 2019. <https://www.news-medical.net/health/Diagnosis-of-Genital-Mycoplasmas.aspx>.

  • Chicago

    Meštrović, Tomislav. "Diagnosi di Mycoplasmas genitale". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/Diagnosis-of-Genital-Mycoplasmas.aspx. (accessed November 18, 2019).

  • Harvard

    Meštrović, Tomislav. 2019. Diagnosi di Mycoplasmas genitale. News-Medical, viewed 18 November 2019, https://www.news-medical.net/health/Diagnosis-of-Genital-Mycoplasmas.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News-Medical.Net.
Post a new comment
Post