Dieta e morbo di Alzheimer

Da Hardik Patel, M.Pharm.

Il morbo di Alzheimer è un disturbo neurologico connesso con danno conoscitivo, la difficoltà nel ragionamento logico e parecchi altri cambiamenti comportamentistici e psicologici.

Il disordine è progressivo in natura - che inizio come dimenticanza e confusione delicate nei pazienti la maggior parte del Alzheimer, culmina nella perdita severa di memoria e nell'incapacità eseguire le mansioni della routine quotidiana.

Morbo di Alzheimer - neuroni con le placche dell'amiloide. Credito di immagine: Juan Gaertner/Shutterstock
Morbo di Alzheimer - neuroni con le placche dell'amiloide. Credito di immagine: Juan Gaertner/Shutterstock

Mentre la malattia progredisce ed i pazienti diventano accorti del loro stato mentale, il comportamento psicologico anormale egualmente dà dei calci a dentro. Sviluppano spesso la apatia ed il ritiro del sociale. Si comportano irrazionale dovuto perdita di memoria di determinati eventi o fasi. I pazienti possono anche riferire il comportamento ed i basculaggi asse verticali di umore bipolari.

La causa esatta del disordine non è conosciuta completamente. Tuttavia, la patofisiologia classica del cervello del paziente di un Alzheimer comprende la formazione di grovigli neurofibrillary fili della proteina di tau del `' e placche dei beta-peptidi dell'amiloide. Questi, con lo squilibrio di parecchi neutrophins e citochine nelle cellule cerebrali, provocano una perdita sinaptica e di un neurone, che ulteriore restringimento di cause dei tessuti nei circuiti hippocampal del cervello.

Il collegamento familiare e genetico è considerato come il più grande fattore di rischio che comprenda le mutazioni genetiche di Apolipoprotein E4 (ApoE4). Le mutazioni autosomiche in PSEN1, in PSEN2 ed in di meno nei geni di APP inoltre sono vedute comunemente nei pazienti di Alzheimer.

Oltre ai fattori genetici, i ricercatori egualmente hanno trovato una prova ben fondata della partecipazione dei fattori di rischio ambientali e collegati allo stile di vita in Alzheimer. Quello è dove il ruolo della dieta in Alzheimer entra in maschera.

Alimenti che maggio induce la perdita di memoria

L'eccessivo consumo di alimenti trasformati, di carboidrati complessi e di grilletti dello zucchero la produzione dei substrati tossici nell'organismo. Questi composti causano l'infiammazione e la generazione di placche nel cervello e la cognizione finalmente alterata.

Determinati prodotti alimentari di consumo corrente quali pasta, formaggio, pane bianco e carne trasformata sono collegati spesso con Alzheimer. Anche l'intero pane del granulo egualmente è considerato nocivo da alcuni degli scienziati mentre causa le punte nella glicemia, che è una causa importante di infiammazione di un neurone. Inoltre, la dieta che contengono i nitrati quale popcorn microwaved, la birra, o la margarina egualmente è collegata a Alzheimer.

Purtroppo, questi prodotti alimentari ampiamente sono consumati in molti paesi. Tuttavia, una volta consumati nella moderazione e saldati con altri punti di dieta sana, questi alimenti non comportano un rischio diretto di Alzheimer.

Dieta di MENTE

L'intervento del Mediterraneo-UN POCO per la dieta di mora di Neurodegenerative (MENTE) è un camerata vicino delle diete cuore-sane (anche conosciute come “approcci dietetici per fermare dieta di ipertensione [UN POCO]„). Medici considerano la dieta di MENTE come approccio serio della gestione per Alzheimer. Diminuisce il rischio di sviluppare Alzheimer da più di 50% e migliora la funzione conoscitiva nei pazienti da più di 30%.

La dieta di MENTE comprende le seguenti componenti:

  • Legumi verdi - un'insalata ed altra una verdura quotidiane
  • Pesce - i ricchi dell'acido grasso omega-3 sono a dieta una volta almeno ogni settimana
  • Noci - noci, mandorle, nocciole non salate ecc. che sono alte in vitamine, fibre ed acidi grassi omega-3 quattro - cinque volte in una settimana
  • Interi granuli - carboidrati quali l'avena, il grano intero, o il riso sbramato tre volte al giorno; i carburatori ed i dessert elaborati dovrebbero essere evitati
  • Vino - un vetro al giorno
  • Bacche - due servizi dei mirtilli in una settimana poichè contengono il polifenolo che è molto utile in Alzheimer
  • Fagioli - tre - quattro servizi in una settimana
  • Formaggio - essere evitato; non più di una volta in una settimana

In uno studio pubblicato nel 2015 in Alzheimer demente, l'alta aderenza alla dieta di MENTE con le diete del Mediterraneo e del UN POCO, può contribuire a diminuire il rischio di sviluppare il morbo di Alzheimer. Inoltre, l'aderenza moderata alla dieta di MENTE può anche fare diminuire il suo rischio.  

Dieta Ketogenic

L'assorbimento cerebrale di glucosio è alterato in Alzheimer dovuto la generazione di placche e di grovigli. Hypometabolism di glucosio nel cervello è un segno in anticipo di Alzheimer e quindi di un punto di intervento terapeutico. Gli organismi di chetone sono prodotti naturalmente quando l'organismo è carente in glucosio. È stato osservato che questi organismi di chetone possono essere utilizzati quando il cervello è privato di ossigeno.

Parecchi preclinici e test clinici sono stati condotti, che hanno mostrato quel consumo di povere di carboidrati diete ketogenic come pure il consumo diretto di organismi di chetone, erano utili nell'alleviazione dei sintomi di Alzheimer.

Tuttavia, il meccanismo da cui le cellule cerebrali utilizzano gli organismi di chetone per le funzioni neurologiche deve essere stabilito ed ulteriore prova deve essere raccolto per la conferma dei vantaggi di utilizzare la dieta ketogenic in Alzheimer.

Esaminato da Angela Betsaida B. Laguipo, BSN

Sorgenti

[Ulteriore lettura: Morbo di Alzheimer]

Last Updated: Jun 3, 2018

Advertisement

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News-Medical.Net.
Post a new comment
Post