La serotonina e gli antideprimente pregiudicano il Microbiome?

Il microbiota dell'intestino è una collezione di circa 100 batteri trilione ed altri microbi che risiedono nell'intestino del corpo umano. Gli studi indicano che il microbiota dell'intestino può essere influenzato significativamente dagli antideprimente che mirano ad un neurotrasmettitore chiamato serotonina.

antideprimenteCredito di immagine: Yuliya Apanasenko/Shutterstock.com

Che cosa è serotonina?

La serotonina, anche conosciuta come 5 il hydroxytryptamine (5-HT), è un neurotrasmettitore vitale che mantiene un'interferenza bidirezionale fra il cervello ed il tratto gastrointestinale (GI). La serotonina, che è sintetizzata dal triptofano dell'amminoacido, principalmente è prodotta in celle del enterochromaffin dell'intestino.

Rappresenta la maggior parte della serotonina presente nel sangue. Inoltre, la serotonina è sintetizzata in neuroni serotonergic presenti nel tronco cerebrale.

La serotonina cervello-derivata svolge i ruoli importanti come neurotrasmettitore nella modulazione delle varie funzioni neurologiche, compresi il ritmo circadiano, attività neuroendocrina, comportamenti sociali e sessuali, alimentare, l'umore, cognizione e memoria.

Tutto il danno nell'omeostasi della serotonina può provocare i disordini neurologici e psicologici, quali la depressione, l'ansia, l'umore che oscillano, la disfunzione sessuale ed i deficit conoscitivi.  

D'altra parte, la serotonina intestino-derivata, che comprende circa 90% il raggruppamento totale dell'organismo di serotonina, funge da ormone nella regolamentazione dei molti trattamenti fisiologici importanti, compreso la sintesi e la differenziazione delle celle, dell'immunità dell'intestino, della lipolisi, della gluconeogenesi, della funzione della piastrina, ecc. ematopoietici.

Può la serotonina modulare il microbiota dell'intestino?

La sintesi di serotonina intestino-derivata in celle del enterochromaffin è regolamentata dai batteri, specialmente dai sanguinis di Turicibacter e dai clostridi generatori di spore indigeni, che sono presenti nel microbiota umano.

La produzione di serotonina è diminuita da più di 50% quando questi batteri sono assenti nell'intestino. Dall'l'aumento indotto da batteri nella concentrazione nella serotonina è responsabile della modulazione delle molte funzioni fisiologiche, quali motilità del tratto di GI ed attività della piastrina.

Similmente, la serotonina intestino-derivata svolge un ruolo importante nella regolamentazione dell'abbondanza di batteri generatori di spore che sono richiesti per la biosintesi della serotonina. Fra la popolazione batterica serotonina-regolamentata, i sanguinis di Turicibacter esprime un neurotrasmettitore chiamato proteina in relazione con symporter del sodio, che divide la similarità di sequenza e strutturale con il trasportatore mammifero della serotonina.

Con l'aiuto di queste proteine del trasportatore, i sanguinis di Turicibacter include la serotonina nelle celle, che successivamente facilita la colonizzazione batterica nel tratto di GI.

D'altra parte, la presenza di antideprimente nel sistema, che funzionano generalmente inibendo il trasportatore mammifero della serotonina, può diminuire significativamente l'assorbimento di serotonina dai batteri, piombo ad una riduzione sostanziale della crescita batterica nel tratto di GI.

Questa comunicazione unica fra i batteri e le componenti cellulari di ospite definisce il meccanismo di fondo del regolamento del microbiota dell'intestino dagli antideprimente.

Come gli antideprimente sono associati con il microbiota dell'intestino?

C'è una vasta gamma di prova che suggerisce che il microbiota dell'intestino pregiudichi significativamente molte funzioni neurologiche, compreso il comportamento depressivo. Per esempio, i batteri dell'intestino sono conosciuti per regolamentare la risposta di sforzo, ansia ed il comportamento sociale, oltre al neurotrasmettitore di regolamentazione livella nelle regioni differenti del cervello.

L'associazione fra il microbiota dell'intestino ed i disordini di umore è stabilita tramite l'osservazione che pazienti che soffrono dalla manifestazione della depressione una diversità e una composizione differenti dei batteri dell'intestino rispetto alle loro controparti sane.

Gli antideprimente che pricipalmente inibiscono il trasportatore della serotonina ed aumentano la concentrazione sinaptica di serotonina sono conosciuti parzialmente per mediare i loro atti alterando il microbiota dell'intestino. In questo contesto, uno studio recente ha dimostrato che il trattamento dei mouse con i vari antideprimente diminuisce il numero dei batteri sicuri dell'intestino (flavefaciens di Ruminococcus e equolifaciens di Adlercreutzia) e degli aumenti la loro beta diversità.

Al contrario, i mouse completati con i flavefaciens di Ruminococcus mostrano gli effetti attenuati dell'antidepressione. Ulteriore prova sperimentale indica che i flavefaciens di Ruminococcus annulla gli effetti degli antideprimente aumentando l'espressione dei geni mitocondriali di via di fosforilazione ossidativa e facendo diminuire l'espressione dei geni in relazione con la plasticità di un neurone.

Sorgenti

Further Reading

Last Updated: Nov 21, 2019

Dr. Sanchari Sinha Dutta

Written by

Dr. Sanchari Sinha Dutta

Dr. Sanchari Sinha Dutta is a science communicator who believes in spreading the power of science in every corner of the world. She has a Bachelor of Science (B.Sc.) degree and a Master's of Science (M.Sc.) in biology and human physiology. Following her Master's degree, Sanchari went on to study a Ph.D. in human physiology. She has authored more than 10 original research articles, all of which have been published in world renowned international journals.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Dutta, Sanchari Sinha. (2019, November 21). La serotonina e gli antideprimente pregiudicano il Microbiome?. News-Medical. Retrieved on December 10, 2019 from https://www.news-medical.net/health/Do-Serotonin-and-Antidepressants-Affect-the-Microbiome.aspx.

  • MLA

    Dutta, Sanchari Sinha. "La serotonina e gli antideprimente pregiudicano il Microbiome?". News-Medical. 10 December 2019. <https://www.news-medical.net/health/Do-Serotonin-and-Antidepressants-Affect-the-Microbiome.aspx>.

  • Chicago

    Dutta, Sanchari Sinha. "La serotonina e gli antideprimente pregiudicano il Microbiome?". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/Do-Serotonin-and-Antidepressants-Affect-the-Microbiome.aspx. (accessed December 10, 2019).

  • Harvard

    Dutta, Sanchari Sinha. 2019. La serotonina e gli antideprimente pregiudicano il Microbiome?. News-Medical, viewed 10 December 2019, https://www.news-medical.net/health/Do-Serotonin-and-Antidepressants-Affect-the-Microbiome.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News-Medical.Net.
Post a new comment
Post