Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Eritema Toxicum Neonatorum

Il neonatorum di toxicum del eritema (ETN) è uno stato di interfaccia equo comune in neonati. È sia benigno che auto-limitato. Si presenta nel periodo neonatale in anticipo, cioè, nel periodo dalla nascita ad un mese e tipicamente fra i giorni 2 - 5.

È caratterizzato dall'aspetto dei punti macchiati rossi sull'interfaccia, con le papule biancastro-gialle o le pustole che le ricoprono.

Inoltre conosciuto come eritema tossico del neonatorum di orticaria o e neonato, ETN pregiudica fino quasi alla metà di tutti gli infanti a termine. , Tuttavia, è trovato per accadere frequentemente molto di meno in quegli infanti che nascono prematuramente.

Non c'è genere conosciuto o predilezione razziale connessa con ETN.  L'incidenza può essere erroneamente bassa in bambini con interfaccia più scura dovuto il sotto-riconoscimento della circostanza.  

ETN può sembrare spaventoso al nuovo genitore, ma è pensato per non causare disagio al bambino. Il numero delle lesioni può variare solitamente da pochi a numeroso, ma a tutto risoluzione nelle prime due settimane.

ETN il più delle volte comincia sulla fronte di taglio e si sparge nel modo discendente, per pregiudicare il circuito di collegamento e gli arti. Risparmia solitamente le palme delle mani e delle sogliole dei piedi. Quando le lesioni sono poche, risolvono tipicamente in alcune ore.

È insolito per le diverse lesioni dura più di 24 ore. Malgrado i timori dei genitori dell'infante influenzato, il neonato non è solitamente malato anche quando le eruzioni sembrano essere estese.  

Patofisiologia

L'attivazione del sistema immunitario è stata implicata come causa potenziale di ETN. Questo suggerimento è stato formulato in base a trovare i livelli aumentati di indicatori infiammatori ed immunologici, quale interleukin-1, interleukin-8, la molecola E-selectin di aderenza, eotaxin, lo psoriasin di fattore chemiotattico e ossido di azoto, tra l'altro.

ETN pregiudica principalmente le aree del capelli-cuscinetto dell'interfaccia e questo suggerisce la partecipazione potenziale del follicolo pilifero. Ciò sembra essere supportata tramite l'aumento osservato nel numero dei mastociti intorno ai follicoli piliferi.

Sebbene nessun allergene sia stato identificato, c'è un eosinofilo si infiltra nelle aree commoventi di interfaccia in ETN. Ciò indica la possibilità di un'eziologia in relazione con l'allergia o di ipersensibilità.

L'interfaccia di un neonato risponde tipicamente a tutto l'insulto con l'aggregazione eosinofila.

L'individuazione che i bambini prematuri sono influenzati meno comunemente da ETN piombo alcuno credere che la scadenza immunologica fosse richiesta per generare la reazione nel neonato.

Il contatto e l'irritazione meccanica entrambi sono stati eliminati come eziologie potenziali per eritema tossico del neonato.

Trattamento e prognosi

La diagnosi di ETN è fatta solitamente per i motivi clinici. Gli esami istologici effettuati dalle biopsie dell'interfaccia possono provare che la cella ed eosinofilo infiammatori si infiltra in, ma questa non è richiesta.

Sebbene ETN non richieda alcun trattamento a causa della sua natura benigna, è di importanza fondamentale da eliminare altre diagnosi differenziali quali le infezioni.

Il lavaggio impetuoso, eccessivo o troppo vigoroso dell'uso delle lozioni trattare del bambino, o la lucidatura o la rottura delle pustole connesse con ETN dovrebbe essere evitato scrupoloso, per impedire le infezioni secondarie dell'interfaccia.

I genitori dovrebbero essere rassicurati che possono affidare la circostanza a risoluzione da sè, come fa solitamente.

Riferimenti

Further Reading

Last Updated: Feb 26, 2019

Dr. Damien Jonas Wilson

Written by

Dr. Damien Jonas Wilson

Dr. Damien Jonas Wilson is a medical doctor from St. Martin in the Carribean. He was awarded his Medical Degree (MD) from the University of Zagreb Teaching Hospital. His training in general medicine and surgery compliments his degree in biomolecular engineering (BASc.Eng.) from Utrecht, the Netherlands. During this degree, he completed a dissertation in the field of oncology at the Harvard Medical School/ Massachusetts General Hospital. Dr. Wilson currently works in the UK as a medical practitioner.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Wilson, Damien Jonas. (2019, February 26). Eritema Toxicum Neonatorum. News-Medical. Retrieved on July 28, 2021 from https://www.news-medical.net/health/Erythema-Toxicum-Neonatorum.aspx.

  • MLA

    Wilson, Damien Jonas. "Eritema Toxicum Neonatorum". News-Medical. 28 July 2021. <https://www.news-medical.net/health/Erythema-Toxicum-Neonatorum.aspx>.

  • Chicago

    Wilson, Damien Jonas. "Eritema Toxicum Neonatorum". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/Erythema-Toxicum-Neonatorum.aspx. (accessed July 28, 2021).

  • Harvard

    Wilson, Damien Jonas. 2019. Eritema Toxicum Neonatorum. News-Medical, viewed 28 July 2021, https://www.news-medical.net/health/Erythema-Toxicum-Neonatorum.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News Medical.