Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Indennità-malattia di spinaci

Gli spinaci (spinacia oleracea l.) sono degli ortaggi freschi ricchi di sostanza. Contengono parecchi micronutrienti importanti che comprendono una vasta gamma di vitamine e di minerali come pure fibra dietetica, proteina ed acidi grassi che sono essenziali per la manutenzione, il miglioramento ed il regolamento del tessuto.

Spinaci

Credito di immagine: nesavinov/Shutterstock.com

Gli spinaci sono egualmente una sorgente sostanziale degli antiossidanti che sono ottenuti dai carotenoidi e dai polifenoli. Parecchie indennità-malattia conseguentemente sono associate con spinaci che sono attribuiti ai sui beni di riduzione dei lipidi e protezione cardiovascolare come pure antinfiammatorio, l'anti-obesità, antidiabetiche (attività ipoglicemica) ed effetti anticancro, oltre alla protezione di un neurone, alla degenerazione antimacular ed a molti altre.

Gli spinaci sono un fornitore superiore di vitamina A (469 μg/100 g) e provitamina A o β-carotene (5626 μg/100 g), vitamina K, vitamina C, vitamina B2 con le concentrazioni più basse di acido folico (B compresa9, tiamina o B1 e riboflavina o B)2, vitamina C, vitamina E e vitamina K. Fra la vitamina E, c'è una famiglia dei composti conosciuti come i tocoferoli e i tocotrienols. Altre vitamine includono le xantofille poco-note (18,18 mg/100 g), che includono la violaxantina, il neoxanthin, la luteina e la zeassantina.

La composizione minerale include: magnesio (58 mg/100 g), calcio (126 mg/100 g), potassio (633 mg/100 g), zinco (0.5-4.25 mg/100 g), rame (0,128 mg/100 g), manganese (8,75 mg/100 g), sodio (120 mg/100 g) e fosforo (55 mg/100 g) e ferro (4-35 mg/100 g). Accanto a questo, gli spinaci sono una sorgente chiave di fibra dietetica, della vitamina b6, della vitamina E e degli acidi grassi omega-3. Gli antiossidanti, i polifenoli ed i carotenoidi egualmente accompagnano la lista dei composti importanti che comprendono i beni spinaci crudi che sono marchi di garanzia del suo stato sano dell'alimento.

Due delle componenti poco-note del glycoglycerolipid di spinaci includono il diacylglycerol di sulfoquinovosyl (SQDG) e il diacylglycerol monogalattosilico (MGDG), che sono state implicate nelle attività di ripetitivo mammifero polimerizzano sono e nella soppressione della crescita delle cellule tumorali umane, che suggerisce un alimento funzionale potente per attività anticancro. In generale, gli spinaci contengono la quantità secondo più esteso di glycoglycerolipids totali fra 11 verdura importante che comprendono il prezzemolo, il tè verde, il cavolo, i broccoli, la erba cipollina, il cavolo, essere, il cetriolo, il peperone dolce e il honeywort giapponese.

Il vantaggio macronutrient di spinaci è derivato dal suo tenore di grasso e di proteine. Il tenore d'acqua di spinaci è elevato, variando fra 91 e 92%. Gli spinaci congelati sono l'eccezione dovuto il trattamento di compressione con un contenuto più elevato della materia secca necessario per produzione. In spinaci con un tenore d'acqua di 91%, il contenuto del lipido è fra 0,4 e 0,6%.

Fra gli acidi grassi presenti, il capezzolo è compreso 53% degli acidi grassi di 18:3 ed in ordine decrescente di concentrazione, il 16:0, il 18:2, il 18:1, 16:3+18: 0, 16:1 e 16: 2. Fra loro, ci sono 182 mg/100 g degli acidi grassi poli-insaturi, 40,7 mg/100 g degli acidi grassi monoinsaturi e 59,5 mg/100 g degli acidi grassi insaturi. ed il contenuto proteico comprende 2,9% (e 2,3% in spinaci inscatolati o congelati dovuto denaturazione e solubilità durante il trattamento d'imbiancamento), con i buoni livelli di amminoacidi essenziali (eccezione fatta per gli amminoacidi sulfurei quali metionina e triptofano). Malgrado il tenore in carboidrati basso di spinaci (2%-10%), il contenuto della fibra è elevato (2,2%).

Vantaggi della brughiera

Gli spinaci sono una di molte frutta e verdure raccomandate come componente di 5 iniziative un giorne universalmente per aumentare il consumo di alimenti sani. Ciò include lo SFS europeo (banco fruttifica schema) e APRIFEL; tuttavia, l'assunzione media è bassa presso i paesi europei sicuri come pure più ampiamente in America settentrionale, con le differenze nel consumo relativo alle differenze socioeconomiche.

Gli spinaci sono considerati come un alimento attraente per aumentare il consumo di di alimenti ricchi di micronutriente; contengono circa 150 kcal per 100g e forniscono un'ampia varietà di minerali e di vitamine, che comprendono collettivamente 49% l'importo quotidiano raccomandato (RDA) nel caso dei folati, della vitamina K (604% RDA), della vitamina A (108% RDA) e della vitamina C (47% RDA). Colleen Fitzpatrick è importante per l'assorbimento di ferro nella dieta. Per quanto riguarda i minerali, 100g di spinaci fornisce 20% del RDA per magnesio e 16% del RDA per potassio.

Sia le vitamine C che la B­9 sono implicate nella sintesi delle proteine e della sintesi del DNA. Inoltre, il folato trovato in spinaci è cruciale per la prevenzione dell'anemia, come il folato è un cofattore nella crescita delle cellule. È egualmente un alimento essenziale nella gravidanza, impedire le anomalie spinali che includono la spina bifida. Il folato è offerto spesso poichè un supplemento come assorbimento nella dieta media è basso; il consumo di spinaci è una sorgente potenziale di ricorso in diminuzione alla prescrizione del medicinale dei moduli sintetici.

Il contenuto della vitamina E in spinaci egualmente offre la protezione contro le circostanze ed i disordini connessi con la vitamina bassa E; ciò comprende l'aterosclerosi, l'immunità in diminuzione, le perturbazioni endocrine, o la distrofia muscolare. I legumi verdi at large sono associati con il contenuto elevato della vitamina E - gli spinaci contengono gli alti livelli della vitamina K1 o del phylloquinone. La carenza di questo modulo della vitamina K è associata con l'alterazione nella coagulazione del sangue e nella calcificazione indesiderata che genera l'aterosclerosi come conseguenza dell'abbassamento dell'acido di gamma-carboxyglutamic che è implicato nell'omeostasi.

Beni di riduzione dei lipidi

Gli spinaci contengono le saponine che sono conosciute per abbassare il colesterolo e la pressione sanguigna a causa delle loro interazioni con le molecole di superficie nella membrana cellulare intestinale, formanti i complessi insolubili con colesterolo, che interferiscono con assorbimento del colesterolo. Questi complessi sono espelsi attraverso il dotto biliare ed escono l'organismo attraverso le feci.

Il consumo di spinaci è associato con una riduzione di un trattamento chiamato perossidazione. La perossidazione del lipido è un modulo dello sforzo ossidativo che comprende le lesioni nell'epitelio delle celle endoteliali. Ciò servisce da punto di nucleazione per l'aggregazione delle piastrine nell'area nociva. Mentre la prostaciclina può impedire questo trattamento dell'aggregazione, la sua attività è inibita dai perossidi d'idrogeno del lipido.

La formazione di celle della schiuma dai macrofagi è causata dall'ossidazione di lipoproteine a bassa densità, che si presenta al sito della lesione. Questi macrofagi penetrano l'interno ed accumulano i grassi, che danno un aspetto del tipo di schiuma. Gli spinaci possono ridurre l'incidenza di questo avvenimento di 5% e conseguentemente diminuire la probabilità di sviluppare la malattia cardiovascolare dovuto la funzione migliore e la pressione sanguigna endoteliali dovuto il contenuto che dell'antiossidante e del nitrato contiene.

I nitrati in spinaci funzionano mentre donatori dell'acido nitrico che inducono un effetto di vasodilatazione nelle arterie e nei filoni, dovuto rilassamento del muscolo liscio endoteliale che può diminuire il rischio e/o la severità di angina stabile di sforzo, di insufficienza cardiaca acuta e di sindrome coronarica acuta. I nitrati egualmente migliorano l'aspersione e la contrazione del muscolo aumentando il risparmio di temi del trifosfato di adenosina durante la contrazione nei tipi fibre di muscolo rapida o (di II). Ciò servisce ad aumentare la tolleranza dell'esercizio intenso mentre migliora la capacità polmonare; ciò può migliorare il lavoro del muscolo scheletrico che può migliorare la qualità di vita in pazienti anziani di cui l'integrità del muscolo è compromessa.

Colleen Fitzpatrick egualmente è collegato inversamente con la sindrome e la malattia cardiovascolare metaboliche migliorando la pressione arteriosa che incoraggia la costruzione di piccoli vasi sanguigni, la capacità antiossidante, colesterolo di HDL, antiossidanti endogeni quale la perossidasi del glutatione. Questo enzima può impedire la produzione dei radicali liberi che diminuisce il rischio di danneggiamento dell'endotelio.

La presenza di β--carotene, β--la criptoxantina, la luteina e la violaxantina in spinaci egualmente aumenta i livelli del carotenoide in lipoproteine. Le lipoproteine mobilizzano i grassi nell'organismo, che include i grassi ingeriti ed endogeni quali colesterolo e trigliceridi e trasportano molti composti idrofobi quali le vitamine, ossidanti ed alteranti le lipoproteine di LDL ed i caroteni, quindi svolgendo un ruolo essenziale nell'aterosclerosi.

effetti di Anti-obesità

il consumo di verdure quale spinaci è associato con un'incidenza in diminuzione dell'obesità. Il meccanismo da cui gli spinaci esercitano il suo effetto è dai Presidenti dei composti chiamati thylakoids, che aumentano i livelli di leptina, l'ormone responsabile della soppressione di appetito ed i sensi di sazietà aumentanti. Inoltre, gli spinaci diminuiscono l'incidenza del diabete in conseguenza del sui indice analitico glycemic basso e contenuto elevato della fibra. Thylakoids è enzimi che sono trovati nei cloroplasti e rallentano la digestione; un enzima supplementare chiamato rubisco (carbossilasi/ossigenase di d-ribulose-1,5-bisphosphate) egualmente è associato con perdita di peso. Gli spinaci egualmente serviscono ad attivare i ricevitori dell'delta-opioide che incoraggiano i reticoli dietetici normali mentre sopprimono il desiderio di mangiare gli alimenti grassi.

dovuto il suo contenuto elevato della fibra, la presenza di carboidrati complessi ed i bassi livelli di grasso, spinaci migliora il controllo di concentrazione nel glucosio di sangue che può diminuire la dipendenza dell'insulina ed aiutano il peso di controllo. Ciò è particolarmente vera in pazienti diabetici, in cui gli spinaci generano un aumento nella sazietà.

Attività ipoglicemica

la presenza di inositolo o di vitamina B7 è associata con l'ipoglicemia. Un altro hanno detto possono migliorare la capacità del fegato di dissolvere il grasso ed insieme a colina hanno prodotto di meno e, che impedisce i grassi essere depositato. Ciò è egualmente utile per la depressione poichè stimola la produzione della serotonina.

Gli spinaci sono egualmente utili in pazienti diabetici in cui possono contribuire ad accelerare il trattamento di rigenerazione delle ulcere che sono una complicazione del diabete attivando la via del poliolo. Gli spinaci possono anche aumentare i livelli di ossido di azoto che migliora l'omeostasi del lipido ed aumenta la funzione dell'endotelio come pure induce un effetto anti--hyperglycemic, inibendo l'un-amilasi pancreatica degli enzimi, la un-glucosidasi intestinale e l'inibizione della tirosina 1B della proteina della fosfatasi presente nel fegato e nel muscolo scheletrico.

Effetti antinfiammatori

Gli spinaci esercitano un effetto antinfiammatorio diminuendo il trattamento di perossidazione del lipido e diminuendo la presenza di enzima chiamato cyclooxygenase ed aumentando la formazione di antiossidanti endogeni quale la perossidasi del glutatione, finanzi e superossido dismutasi.  L'effetto di diminuzione dei livelli di cyclooxygenase è una riduzione successiva della concentrazione di acido arachidonico, che è compreso nell'infiammazione.

I beni antinfiammatori di spinaci dipendono dalla concentrazione di sue componenti. Gli spinaci egualmente contengono un livello di sterolo di β-ecdysone, che può diminuire il grasso corporeo e diminuisce la secrezione delle citochine proinflammatory attraverso i adipocytes viscerali. Gli spinaci egualmente diminuiscono lo sforzo ossidativo e stimolano la concentrazione pancreatica di lipasi e di amilasi.

Beni anticancro

Gli spinaci contengono tantissimi antiossidanti; Lo sforzo ossidativo è collegato alla produzione delle mutazioni in DNA in conseguenza dei radicali liberi che producono le obbligazioni insolite fra le basi di DNA che favorisce la produzione delle mutazioni cancerogene.

Gli spinaci egualmente contengono gli alti livelli dei folati che sono associati con un più a basso rischio di cancro in popolazioni in buona salute. La presenza di luteina può anche diminuire il rischio di sviluppare il tumore del colon, specialmente in più giovani pazienti. Inoltre, gli spinaci possono diminuire il rischio di cancro della bocca, la laringe, faringe, soffrire la congettura e lo stomaco. Altri composti in spinaci sono stati collegati agli effetti anticancro contro i tipi specifici di cancri quali ovarico, il petto, il polmone ed il cancro cervicale.

Protezione di un neurone

La riduzione dello sforzo ossidativo, le dovuto la sua alta concentrazione di vitamina K, acido folico, luteina e carotene del β- significa che gli spinaci possono diminuire il rischio dello sforzo ossidativo prodotto invecchiando, migliorando il motore ed abilità conoscitive, la capacità mentale e memoria a breve termine.

Inoltre, gli spinaci possono bloccare l'attività di un enzima chiamato colinesterasi che è collegato allo sviluppo del morbo di Alzheimer. Inoltre, gli alti livelli di magnesio in spinaci compensano i bassi livelli che sono associati con le malattie croniche quali ipertensione, il diabete, la malattia cardiovascolare ed Alzheimer diminuendo il livello di morte del neurone causato da un peptide chiamato β--amiloide.

Gli spinaci hanno numerosi composti funzionali che agiscono su parecchi sistemi fisiologici compreso l'apparato cardiovascolare ed il sistema nervoso centrale. dovuto gli alti livelli della vitamina K, acido folico, carotene del β- e luteina, il consumo di spinaci può diminuire il rischio di sforzo ossidativo che è associato con invecchiamento, quindi, migliorare abilità motorie e conoscitive come pure la capacità mentale.

dovuto il suo alto ed effetto hypocaloric che fa è un alimento salutare ideale. I sui l'antiossidante e vantaggi di salubrità-promozione sono conseguenze degli sui alti livelli della vitamina C delle vitamine ed il contenuto della fibra, con la presenza di carboidrati complessi e di livelli a bassa percentuale di grassi, spinaci è strumentale nell'aiuto regolamenta le concentrazioni nel glucosio di sangue, l'insulina diminuita ha bisogno di tramite magnesio e controllo del peso di guida, generante un aumento nella sazietà in pazienti con il diabete.

Riferimenti:

  • Murcia A, Jiménez-Monrea AMl, Gonzalez J, Martínez-Tomé m. (2020). Capitolo 11 - Spinaci, in Jaiswal AK (ed.), composizione nutrizionale e beni antiossidanti delle frutta e delle verdure. Londra: Edizione accademica. pp.181-195.
  • Greaves m., K marrone (2010). 1 - Rappresentazione del paziente toracico della chirurgia, nel WB di Saunders, (ed.) Gestione medica del paziente toracico della chirurgia. Londra: Saunders Elsevier.
  • Alimento Nutr di Li et al. Res.2016; 60:32010
  • García-Esquinas E, Rahi B, Peres K, Colpo m., Dartigues JF, Bandinelli S, Feart C, Rodríguez-Artalejo F. Am J Clin Nutr. 2016 luglio; 104(1): 132-42. doi: 10.3945/ajcn.115.125781.
  • Hermsdorff HH, et al. Br J Nutr. 2012 aprile; 107(8): 1119-27. doi: 10.1017/S0007114511004235.
  • Bondonno CP, et al. libera il Med di biol di Radic. 1° gennaio 2012; 52(1): 95-102. doi: 10.1016/j.freeradbiomed.2011.09.028.
  • Bub A, et al. J Nutr. 2000 settembre; 130(9): 2200-6. doi: 10.1093/jn/130.9.2200.
  • Ms di Ferreira, et al. alimento Sci Technol di J. 2015 febbraio; 52(2): 822-30. doi: 10.1007/s13197-013-1061-4.
  • Gleize B, et al. Br J Nutr. 14 luglio 2013; 110(1): 1-10. doi: 10.1017/S0007114512004813.
  • Rev. 2016 di Jiraungkoorskul W. Pharmacogn luglio-dicembre; 10(20): 105-108. doi: 10.4103/0973-7847.

Further Reading

Last Updated: Sep 20, 2021

Hidaya Aliouche

Written by

Hidaya Aliouche

Hidaya is a science communications enthusiast who has recently graduated and is embarking on a career in the science and medical copywriting. She has a B.Sc. in Biochemistry from The University of Manchester. She is passionate about writing and is particularly interested in microbiology, immunology, and biochemistry.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Aliouche, Hidaya. (2021, September 20). Indennità-malattia di spinaci. News-Medical. Retrieved on November 30, 2021 from https://www.news-medical.net/health/Health-Benefits-of-Spinach.aspx.

  • MLA

    Aliouche, Hidaya. "Indennità-malattia di spinaci". News-Medical. 30 November 2021. <https://www.news-medical.net/health/Health-Benefits-of-Spinach.aspx>.

  • Chicago

    Aliouche, Hidaya. "Indennità-malattia di spinaci". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/Health-Benefits-of-Spinach.aspx. (accessed November 30, 2021).

  • Harvard

    Aliouche, Hidaya. 2021. Indennità-malattia di spinaci. News-Medical, viewed 30 November 2021, https://www.news-medical.net/health/Health-Benefits-of-Spinach.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News Medical.