Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Diagnosi e trattamento del virus della zona centrale

Il virus della zona centrale rappresenta un Phlebovirus recentemente riconosciuto che inizialmente è stato isolato nel 2009 da due agricoltori nel Missouri nordoccidentale che sono stati ospedalizzati con febbre accompagnata dalla leucopenia e dalla trompocitopenia. L'agente causativo è stato trovato per essere portato dalla tacca di Lone Star (americanum di Amblyomma), che funge da suo vettore primario.

Tacca di Lone Star (americanum di Amblyomma). Credito di immagine: Melinda Fawver/Shutterstock
Tacca di Lone Star (americanum di Amblyomma). Credito di immagine: Melinda Fawver/Shutterstock

L'analisi filogenetica dettagliata ha rivelato che il virus della zona centrale è in maniera sconvolgente simile a febbre severa con il virus della trompocitopenia, che è egualmente un agente patogeno tacca-sopportato tipicamente trovato in East Asia. In entrambi casi il vettore è infettato quando si alimenta i host viremic durante la fase larvale, mentre la trasmissione agli esseri umani soprattutto è osservata durante la primavera e l'inizio dell'estate in cui c'è un'alta probabilità del contatto fra gli esseri umani e le crisalidi abbondanti e alla ricerca di host.

Poiché il virus della zona centrale può a volte causare infezione diffusa e rapido interna, la diagnosi rapida e l'entrata in vigore delle misure complementari è necessarie. Poichè non c'è terapia specifica, le strategie preventive sono raccomandate per minimizzare il contatto con il vettore.

Quando l'infezione virale della zona centrale è sospettata?

Tutte le persone con la malattia clinicamente compatibile (caratterizzata da trompocitopenia e dalla leucopenia con febbre, in presenza di prova positiva del laboratorio dell'infezione recente con il virus della zona centrale), devono essere diagnosticate per avere questa malattia.

Deve essere notato che alcuni casi della malattia presentano con la leucocitosi (o il conteggio di globulo bianco elevato) invece della leucopenia. Tuttavia, malgrado l'influenza pronunciata sulle piastrine e sui globuli bianchi, l'anemia è rara.

Le transaminasi elevate del fegato sono state trovate per accadere in tutti i casi umani registrati dove i dati sulle prove di funzione epatica sono disponibili. L'amminotransferasi dell'alanina (ALT) e l'amminotransferasi dell'aspartato (AST) livella più successivamente in genere di punta durante la seconda settimana della malattia. I livelli di AST possono essere fino a tre volte più superiore all'alt.

Altre anomalie potenzialmente importanti del laboratorio (specialmente presenti in persone severamente malate) includono la bilirubina elevata, i bassi livelli di sangue di sodio, la deidrogenasi elevata del lattato (LDH) e molto gli alti livelli della ferritina (una proteina di stoccaggio del ferro).

Quando i livelli della ferritina sono trovati per essere aumentati significativamente, la possibilità del lymphohistiocytosis hemophagocytic (HLH) deve essere eliminata. Un paziente con un aumento documentato nei livelli della ferritina ha risposto ai criteri diagnostici per HLH nel midollo osseo - una sindrome hyperinflammatory e pericolosa caratterizzata dalla sovrapproduzione delle celle immuni attivate. Un altro paziente con i simili risultati ha mostrato il hemophagocytosis semplice (cioè spazio fagocitico dei linfociti e degli eritrociti) nel midollo osseo. La presenza di tali risultati dovrebbe anche sollevare il sospetto di infezione virale della zona centrale.

Test diagnostici convalidati per provare l'infezione

Secondo il centri per il controllo e la prevenzione delle malattie degli Stati Uniti (CDC), provare a virus della zona centrale dovrebbero essere considerate per tutti i pazienti che presentano con una malattia febbrile acuta entro gli ultimi tre mesi, accoppiato con almeno un criterio epidemiologico (il morso conosciuto della tacca, ticchetta trovato sull'organismo, risiedente in o viaggiante alle aree endemiche) ed almeno un criterio clinico (leucopenia, trompocitopenia, malattia tacca-sopportata sospettata che non riesce a rispondere agli antibiotici appropriati).

Le prove attualmente disponibili per infezione virale della zona centrale comprendono la reazione a catena inversa della polimerasi di transcriptase (RT-PCR), al il immunoassay basato a microsfera per la rilevazione degli anticorpi di IgG e di IgM come pure la prova di neutralizzazione di riduzione della placca per misurare gli anticorpi di neutralizzazione specifici.

Per gli esemplari che sono raccolti più di meno i di sette giorni dopo l'inizio di sintomo, il siero e/o l'intero sangue dovrebbero essere presentati per sia RT-PCR che la prova dell'anticorpo. Per contro, se i più di sette giorni sono passato dopo l'inizio dei sintomi, solo la prova dell'anticorpo è perseguita (a meno che il paziente immunocompromised).

Trattamento e prevenzione

Dal momento che non ci sono i trattamenti antivirali conosciuti disponibili ai medici per trattare l'infezione virale della zona centrale; quindi la gestione della malattia acuta consiste soprattutto da cura complementare. Gli analgesici e le antipiretici sono usati per diminuire il dolore e la febbre, rispettivamente. La malattia più severa a volte necessita l'uso delle droghe vasopressori, del supporto del ventilatore, dei prodotti di sangue, o persino della dialisi.

Ciò nonostante, gli antibiotici a volte sono dati perché il ehrlichiosis (malattia tacca-sopportata causata dagli agenti batterici del tipo di rickettsia) è sospettato spesso, dovuto la sua simile presentazione clinica. Se non c'è miglioramento clinico in 48 - 72 ore della presentazione delle tetracicline (che sono le droghe della scelta in ehrlichiosis), questo mostra che la circostanza ha un'eziologia differente.

In assenza degli approcci adeguati del trattamento e di sistema diagnostico, la prevenzione è il solo opzione realizzabile. Poiché il virus è trasmesso via le tacche infettate, le misure preventive generali sono sostenute. Questi comprendono l'uso delle cose repellenti di insetto, dell'evitare le aree boscose e folte, dei manicotti lunghi d'uso e dei pantaloni lunghi ed eseguendo la tacca regolare controlla dopo essere stato all'aperto nelle aree endemiche.

Sorgenti

  1. https://www.mdpi.com/1999-4915/10/9/498/htm
  2. https://www.cdc.gov/heartland-virus/index.html
  3. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3771279/
  4. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5393941/
  5. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5938783/
  6. https://wwwnc.cdc.gov/eid/article/21/10/15-0380_article
  7. http://ldh.la.gov/assets/oph/Center-PHCH/Center-CH/infectious-epi/EpiManual/HeartlandBourbonBackgroundTesting.pdf
  8. Shors T. Understanding Viruses. Editori di Bartlett & di Jones, 2016; pp. 62-69.

Further Reading

Last Updated: Nov 21, 2018

Dr. Tomislav Meštrović

Written by

Dr. Tomislav Meštrović

Dr. Tomislav Meštrović is a medical doctor (MD) with a Ph.D. in biomedical and health sciences, specialist in the field of clinical microbiology, and an Assistant Professor at Croatia's youngest university - University North. In addition to his interest in clinical, research and lecturing activities, his immense passion for medical writing and scientific communication goes back to his student days. He enjoys contributing back to the community. In his spare time, Tomislav is a movie buff and an avid traveler.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Meštrović, Tomislav. (2018, November 21). Diagnosi e trattamento del virus della zona centrale. News-Medical. Retrieved on September 16, 2021 from https://www.news-medical.net/health/Heartland-Virus-Diagnosis-and-Treatment.aspx.

  • MLA

    Meštrović, Tomislav. "Diagnosi e trattamento del virus della zona centrale". News-Medical. 16 September 2021. <https://www.news-medical.net/health/Heartland-Virus-Diagnosis-and-Treatment.aspx>.

  • Chicago

    Meštrović, Tomislav. "Diagnosi e trattamento del virus della zona centrale". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/Heartland-Virus-Diagnosis-and-Treatment.aspx. (accessed September 16, 2021).

  • Harvard

    Meštrović, Tomislav. 2018. Diagnosi e trattamento del virus della zona centrale. News-Medical, viewed 16 September 2021, https://www.news-medical.net/health/Heartland-Virus-Diagnosis-and-Treatment.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News Medical.