Virus e malattia del Parkinson di herpes

La malattia del Parkinson (PD) è un disordine neurodegenerative caratterizzato dalla perdita progressiva di funzione. Con circa 10 milione di persone che vivono con il palladio mondiale, è una delle malattie neurodegenerative il più comunemente d'avvenimento. La maggior parte delle persone con palladio è più vecchia di 50 con soltanto 4% che è diagnosticato in una fase precedente nella vita.

Una diminuzione in dopamina è osservata comunemente in palladio dovuto la degenerazione graduale dei neuroni dopaminergici nel mezzo cervello.

La causa ed i sintomi della malattia del Parkinson

Sebbene il palladio sia associato con i sintomi che pregiudicano la funzione di motore tali tremiti, c'è comunemente una pletora di sintomi fisici e psicosociali (la presentazione di cui accadono generalmente prima che tutti i sintomi del motore) che possono avere un impatto sulle vite quotidiane di quelli con la circostanza. Non è raro per i sintomi quali dolore di muscolo, ipotensione, demenza e la depressione essere sperimentato.

La localizzazione della causa con esattezza di palladio è rimanere una sfida. Tuttavia, la ricerca ha trovato là per essere un collegamento fra la dopamina e lo sviluppo di palladio. Nel mezzo cervello, specificamente nel nigra di substantia, la morte di dopamina che produce le celle è stata associata con l'inizio di palladio.

La dopamina svolge un ruolo integrale nei segnali di trasmissione alle aree del cervello che movimento coordinato dell'organismo. La mancanza di dopamina può causare l'incapacità di gestire i movimenti corporei caratterizzati in palladio.

Malgrado questa ricerca, c'è ancora un elemento di incertezza che circonda la causa di palladio. Le associazioni microbiche e virali all'inizio di palladio sono allontanate spesso dai membri della comunità scientifica, ulteriori esplorare il collegamento fra queste cause di potenziale e palladio può avere un impatto utile per quelli che vive con la circostanza ed i clinici che si dedicano a capire la patologia di palladio.

Herpes simplex

Sia il virus Herpes simplex (HSV) che il herpes zoster (HZ) sono stati associati con palladio. HSV è conosciuto comunemente ed è pensato come alla causa di vescica epiteliale (febbri) e può causare sessualmente - le infezioni trasmesse.

Virus Herpes simplex umano isolato sullo sfondo bianco. illustrazione 3D. Credito di immagine: Kateryna Kon
Virus Herpes simplex umano isolato sullo sfondo bianco. illustrazione 3D. Credito di immagine: Kateryna Kon

HSV può sotto-essere categorizzato in due gruppi - HSV1 e HSV2. HSV1 è la causa dell'infezione cronica, con i periodi di dormienza e di infezione acuta. Risiede in gangli sensoriali che innervano sia il sistema nervoso centrale (CNS) che il tronco cerebrale.

Alcune delle funzionalità di definizione di patologia del palladio sono trovate nello SNC e quindi stabilire se ci fosse un collegamento fra le due malattie potrebbe potenzialmente piombo alle righe interessanti di ricerca.

L'encefalite del herpes simplex è uno stato raro causato dall'entrata di HSV1 nello SNC. Era precedentemente probabilmente uno stato interno tuttavia, studi più recenti ha indicato che lo stato non può piombo alla mortalità nelle sue vittime.

Attraverso le autopsie, il DNA HSV1 è stato trovato nei cervelli dei pazienti di Alzheimer. Sebbene ci sia poca prova per mostrare la sua presenza nei cervelli di quelle con palladio. Tuttavia, la presenza di HSV1 in DNA probabilmente è associata con l'età aumentata - il più commoventi demografici da palladio sono gli anziani. Come la gente invecchia, il potenziale affinchè la loro barriera ematomeningea siano aumenti compromessi, tenendo conto HSV1 entrare nello SNC.

Le analisi post mortem dei pazienti con palladio indicano che il neuroinflammation cronico è un tratto altamente riconoscibile di patologia del palladio. Quando HSV1 attraversa la barriera ematomeningea, le celle di T di CD8+ lavorano per impedire HSV1 la riattivazione, è stata suggerita che questo atto piombo ad infiammazione cronica.

il α-Synuclein è proteina di un neurone pensata per avere effetti perturbatori su omeostasi di un neurone delle cellule e di morte. La proteina potenzialmente ha effetti deleteri sulle celle vicine che piombo alla propagazione di palladio.

Gli studi hanno indicato la reattività crociata fra HSV1 e il α-Synuclein, la conseguenza di questo è che le celle immuni sono avviate, risultando il neuroinflammation dell'marchio di garanzia osservato nei pazienti del palladio.

Autophagy è un trattamento che gli affari con la distruzione delle cellule nell'organismo ed è essenziali per il mantenimento di omeostasi cellulare e per le celle di replica come i neuroni. Può fornire una difesa contro la replicazione virale e spargersi senza avviare la morte delle cellule. HSV1 ha mediato la rottura dei risultati autophagy nella capitalizzazione del misfolded di e le proteine cumulate, tuttavia, ulteriore studio è richiesta di accertare di se questa provochi l'aggregazione del α-Synuclein.

Herpes zoster

Il tessuto nervoso di influenze di hertz ma si manifesta in vari modi ma ha pensato per derivare dalla riattivazione del virus dormiente di varicella-zoster (ZVZ) causato tramite la degenerazione di immunità cellulare. Un esempio comune di questo è nella varicella che è causata da ZVZ e tipicamente pregiudica i bambini.

Il virus può anche indurre le assicelle in adulti, in cui il virus latente del varicella è riattivato che causa le sue vittime, che sono generalmente anziane, per avvertire il dolore severo, la febbre ed il malessere. Comunque molto è conosciuto circa la relazione del hertz con queste malattie, poco è conosciuto circa il suo collegamento a palladio.

In palladio, dovuto il neuroinflammation e una diminuzione nella funzione in neuroni dopaminergici, cambiamenti nel funzionamento immune può accadere. La simile infiammazione ed i cambiamenti immunologici nel hertz suggerisce che un collegamento possibile fra le malattie possa esistere specialmente nei dati demografici pazienti anziani.

Ad uno studio basato a gruppo 2017 ha osservato un'incidenza di aumento di palladio in pazienti invecchiati oltre 65 con il hertz. Ciò era particolarmente prevalente entro i primi 3 mesi di sviluppare il hertz, suggerenti quello malgrado la penuria degli studi in questa area, clinici dovrebbe provare a assicurarsi che i pazienti anziani con il hertz fossero valutati per palladio, specialmente entro i primi mesi di contratto della malattia.

Prospettive future

C'è chiare, parallele intriganti fra la patologia del virus di herpes e palladio. Gli studi futuri dovrebbero lavorare più a fondo per studiare quanto forte questi collegamenti sono.

Sorgenti

Further Reading

Last Updated: Feb 26, 2019

Maryam Mahdi

Written by

Maryam Mahdi

Maryam is a science writer with a passion for travel. She graduated in 2012 with a degree in Biomedical Sciences (B.Sc.) from the University of Manchester. Maryam previously worked in scientific education and has produced articles, videos, and presentations to highlight the association between dietary choices and cancer. She produces a range of articles for News-Medical, with a focus on microbiology and microscopy.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Mahdi, Maryam. (2019, February 26). Virus e malattia del Parkinson di herpes. News-Medical. Retrieved on November 20, 2019 from https://www.news-medical.net/health/Herpes-Virus-and-Parkinsons-Disease.aspx.

  • MLA

    Mahdi, Maryam. "Virus e malattia del Parkinson di herpes". News-Medical. 20 November 2019. <https://www.news-medical.net/health/Herpes-Virus-and-Parkinsons-Disease.aspx>.

  • Chicago

    Mahdi, Maryam. "Virus e malattia del Parkinson di herpes". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/Herpes-Virus-and-Parkinsons-Disease.aspx. (accessed November 20, 2019).

  • Harvard

    Mahdi, Maryam. 2019. Virus e malattia del Parkinson di herpes. News-Medical, viewed 20 November 2019, https://www.news-medical.net/health/Herpes-Virus-and-Parkinsons-Disease.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News-Medical.Net.
Post a new comment
Post