Meccanismo dell'istamina

L'istamina è una sostanza attiva trovata in una vasta gamma di organismi viventi che svolge un ruolo principale nella reazione allergica, nei vasi sanguigni dilatanti e nell'aumento della permeabilità delle pareti dell'imbarcazione. Egualmente funge da messaggero del prodotto chimico o del neurotrasmettitore che porta i segnali da un nervo ad un altro come pure esegue parecchie altre funzioni importanti in vari tessuti corporei.

L'istamina è classificata come ammina perché è basata sulla struttura di ammoniaca ed è formata con la decarbossilazione dell'istidina dell'amminoacido. L'istamina è un autacoid, che il mezzo agisce similmente ad un ormone locale, vicino al suo sito della sintesi. È prodotta come componente della risposta immunitaria locale agli organismi d'invasione ed avvia l'infiammazione.

L'istamina esercita i sui effetti legando ai ricevitori dell'istamina sulle superfici delle cellule. Ci sono quattro tipi di ricevitori dell'istamina: H1, H2, H3 e H4. Il legame dell'istamina a questi ricevitori li stimola per produrre le risposte funzionali e questi sono descritti più dettagliatamente qui sotto:

  • Il ricevitore dell'istamina H1 svolge un ruolo importante nella risposta allergica ed ampiamente si distribuisce in tutto il sistema nervoso periferico, specialmente il muscolo liscio, in cui la sua attivazione causa la vasocostrizione. L'attivazione del ricevitore H1 egualmente causa la dilatazione del vaso sanguigno, la permeabilità aumentata dell'imbarcazione, lo stimolo dei nervi sensoriali nelle gallerie di ventilazione e la broncocostrizione. Inoltre, l'attivazione di questo ricevitore promuove la chemiotassi degli eosinofilo, che possono piombo a congestione nasale, allo starnuto e al rhinorrhea. Attivato una volta nella corteccia cerebrale, il ricevitore H1 può inibire i canali del potassio in membrane cellulari di un neurone, depolarizzanti i neuroni ed aumentanti l'eccitazione di un neurone.
  • Il ricevitore H2 è trovato sulle celle parietali all'interno dello stomaco, cuore ed in misura limitata, in celle immuni e muscolo liscio vascolare. L'attivazione del ricevitore H2 stimola la vasodilatazione e la versione degli acidi gastrici richiesti per digestione. Le risposte fisiche al ricevitore H2 comprendono una diminuzione nella chemiotassi e l'attivazione dei neutrofili e cellule basofile, stimolo delle celle di T del soppressore, proliferazione del linfocita ed attività delle cellule di uccisore naturali. L'attivazione combinata dei ricevitori H1 e H2 contribuisce al rhinorrhea ed al gonfiamento delle gallerie di ventilazione nasali.
  • Il ricevitore dell'istamina H3 è un autoreceptor presinaptico trovato sulle cellule nervose che contengono l'istamina. Ampiamente si distribuisce in tutto il sistema nervoso centrale, con la più grande espressione trovata nella corteccia, nel nucleo caudato, nel talamo, nell'ipotalamo, nel tubercolo olfattivo e nell'ippocampo. La diversa distribuzione del ricevitore H3 in tutto la corteccia suggerisce che questo ricevitore possa modulare molti neurotrasmettitori quali dopamina, GABA, acetilcolina e noradrenalina nei sistemi nervosi centrali e periferici.
  • Il ricevitore dell'istamina H4 pricipalmente è trovato sulle celle immuni e sui tessuti compreso i leucociti periferici di sangue, la milza, il midollo osseo ed il timo. Egualmente è trovato nel colon, nel polmone, nel fegato e nel epicanthus. Lo stimolo di questo ricevitore egualmente media la chemiotassi degli eosinofilo e il adehsion dei upregulates delle molecole.

Antistaminici

Anithistamines è droghe usate per bloccare l'attività delle istamine, impedendo la capacità di istamina di legare ai ricevitori dell'istamina. Questi agenti quindi si riferiscono a come antagonisti dell'istamina. Gli antistaminici tradizionali che sono usati per trattare i ricevitori del blocchetto H1 di allergia, mentre gli antagonisti H2 inibiscono la secrezione acida gastrica per contribuire a trattare le ulcere peptiche. Il ricevitore H4 è un obiettivo potenziale per il trattamento dei termini allergici ed infiammatori quali asma e rinite allergica. La capacità del ricevitore H3 di modulare i vari neurotrasmettitori rende a questo ricevitore un obiettivo terapeutico novello nel sollievo dei sintomi causati da parecchi termini compreso i disordini di movimento, l'obesità, la schizofrenia, i reticoli anormali risveglio/di sonno e ADHD.

Sorgenti

  1. web.unife.it/.../Antihistamine.pdf
  2. www2.courses.vcu.edu/.../Lichtman%20Antihistamines.PDF
  3. www.uic.edu/.../HISTAMINE%20AND%20ANTIHISTAMINE%20DRUGS2011.pdf
  4. http://www.scielo.br/pdf/abd/v85n2/en_10.pdf
  5. http://www.auburn.edu/~deruija/hist_antihis.pdf
  6. http://www.medicinenet.com/script/main/art.asp?articlekey=3765
  7. http://www.britannica.com/science/histamine
  8. http://www.drugbank.ca/drugs/DB00667
  9. http://www.ebi.ac.uk/interpro/entry/IPR000921
  10. http://www.ebi.ac.uk/interpro/entry/IPR000503?q=histamine%20H2%20receptor
  11. http://www.ebi.ac.uk/interpro/entry/IPR003980?q=histamine%20H2%20receptor
  12. http://www.ebi.ac.uk/interpro/entry/IPR008102?q=histamine%20H2%20receptor

Further Reading

Last Updated: Jun 25, 2019

Sally Robertson

Written by

Sally Robertson

Sally has a Bachelor's Degree in Biomedical Sciences (B.Sc.). She is a specialist in reviewing and summarising the latest findings across all areas of medicine covered in major, high-impact, world-leading international medical journals, international press conferences and bulletins from governmental agencies and regulatory bodies. At News-Medical, Sally generates daily news features, life science articles and interview coverage.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Robertson, Sally. (2019, June 25). Meccanismo dell'istamina. News-Medical. Retrieved on February 17, 2020 from https://www.news-medical.net/health/Histamine-Mechanism.aspx.

  • MLA

    Robertson, Sally. "Meccanismo dell'istamina". News-Medical. 17 February 2020. <https://www.news-medical.net/health/Histamine-Mechanism.aspx>.

  • Chicago

    Robertson, Sally. "Meccanismo dell'istamina". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/Histamine-Mechanism.aspx. (accessed February 17, 2020).

  • Harvard

    Robertson, Sally. 2019. Meccanismo dell'istamina. News-Medical, viewed 17 February 2020, https://www.news-medical.net/health/Histamine-Mechanism.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News-Medical.Net.