Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Come le lenti a contatto funzionano?

Le lenti a contatto sono unità ottiche esplicitamente progettate che possono essere indossate direttamente sulla cornea dell'occhio. La gente con vista difficile indossa le lenti a contatto, che contribuisce a focalizzare di nuovo i raggi luminosi imminenti sulla retina per raggiungere una chiara visione. Le lenti a contatto aumentano quindi direttamente o fanno diminuire il potenziale di messa a fuoco della cornea e dell'indicatore luminoso del progetto sulla retina e sull'aiuto nel trattamento degli errori rifrangenti.

Lente a contatto sulla barretta femminile, visualizzazione alta di fine. Credito di immagine: Studio/Shutterstock dell
Credito di immagine: Studio/Shutterstock dell'Africa

Lenti a contatto per gli errori rifrangenti

Le lenti a contatto sono utilizzate per correggere i problemi che sono associati con la rifrazione di indicatore luminoso dagli occhi. La miopia, l'ipermetropia, l'astigmatismo e la presbiopia sono i generi di errori rifrangenti. Questi errori rifrangenti sono trattati usando i tipi differenti di lenti.

Lente a contatto di divergenza per miopia: Nella miopia (miopia), il raggio luminoso da un oggetto è messo a fuoco davanti alla retina e non sulla retina. Ciò fa la gente commovente vedere chiaramente gli oggetti vicini, ma gli oggetti distanti in un modo confuso. La lente a contatto utilizzata per questa circostanza è un concavo o una lente divergente che sollevano la lunghezza focale dell'indicatore luminoso che entra nell'occhio. La lente concava ha un centro più sottile ed i vantaggi più spessi che devia l'indicatore luminoso guadagnato dagli oggetti distanti. L'indicatore luminoso deviato poi si combina dalla cornea e dalla lente degli occhi per produrre una chiara immagine sul livello retinico.

Lente a contatto convergente per l'ipermetropia: Nella presbiopia (ipermetropia), la lente naturale degli occhi ha un potenziale in diminuzione di rifrangere l'indicatore luminoso emesso da un oggetto, quindi facente il fuoco ad una posizione oltre il livello retinico. La lente a contatto che è convessa o convergere in natura è utilizzata per correggere questa circostanza. La lente convergente abbassa la lunghezza focale dell'indicatore luminoso e questa diminuisce proporzionalmente la distanza dell'immagine. Combina i raggi luminosi da un oggetto prima che entrino negli occhi. L'indicatore luminoso convergente poi è deviato dalla lente degli occhi. Così la combinazione di due lenti permette di mettere a fuoco l'immagine degli oggetti vicini sulla retina.

Lente a contatto torica per astigmatismo: L'astigmatismo è una circostanza in cui l'indicatore luminoso da un oggetto che entra negli occhi ottiene diverso per formare i punti focali multipli sulla retina, dovuto la forma anormale della cornea. La gente con astigmatismo non può potere vedere chiaramente gli oggetti; questa circostanza può anche accadere congiuntamente ad altri errori rifrangenti come la miopia e l'ipermetropia, rendente lo più complesso. Una lente specializzata, conosciuta come una lente a contatto torica, è utilizzata per correggere la curvatura nella cornea degli occhi, che causa l'astigmatismo. È progettato tali che la lente può stabilire i vari potenziali di messa a fuoco nelle direzioni verticali ed orizzontali. La lente torica ha le lunghezze focali differenti e potenza ottica formate ad angolo di 90° riguardo ad a vicenda. Quando i raggi luminosi di un oggetto passano perpendicolarmente della lente torica, i punti focali multipli raggiunti sulla retina sono corretti.

Monovision e lenti a contatto bifocali per presbiopia: La presbiopia è i disturbi della vista universali che sono associati con invecchiamento.

Le lenti a contatto bifocali hanno un reticolo bifocale concentrico; cioè è concavo al concentrare ma al convex tutt'intorno per una chiara visualizzazione delle regioni vicine e lontane, rispettivamente.

La lente a contatto d'uso di monovision è un'altra opzione per la correzione della presbiopia, in cui la lente in un occhio mette a fuoco sugli oggetti vicini, mentre quella nell'altro occhio mette a fuoco sugli oggetti distanti.

HOW IT WORKS - Contact Lenses

Lenti a contatto di nuova tecnologia

Lenti a contatto permeabili al gas: Le lenti a contatto (GP) permeabili al gas mantengono la forma della cornea poichè sono rigide in natura e permettono il rifornimento di ossigeno alla cornea. La lente del GP cela la lente liquida presente in mezzo alla cornea e la lente e completamente annulla l'anomalia nella regione fronta dell'occhio. Egualmente restringe la cornea ad un livello più delicato in moda da poterla prendere la forma adeguata della lente arretrata per fornire la visione più marcata.

La gente con astigmatismo può fare l'uso ottimale delle lenti a contatto del GP. Può anche essere utilizzata in altri termini come la presbiopia, la miopia e keratoconous.

L'Orto-K lente a contatto (di orthokeratology) è lenti a contatto specialmente progettate del GP che sono indossate durante la notte e sono eliminate durante il giorno, per la migliore visione in pazienti con miopia. Il contorno della cornea è rimodellato temporaneamente da questa lente.

dovuto la leggera pressione causata tramite il moto delle palpebre, dei rips di una pellicola sottile dalla lente e delle muffe la cornea per raggiungere una forma piana. Questo trattamento di notte facilita la chiara visione senza lenti a contatto per più di 24 ore.

Lente a contatto senza correzione di visione

Lente a contatto colorata: Questa lente non ha effetto di ingrandimento ma cambiamenti che l'aspetto dell'occhio fornendo colora.

Lente a contatto prostetica: Questa lente è usata per dissimulare la deformazione degli occhi sovrapponendosi su nei termini come il leukocoria. La carnagione aumentata della lente prostetica fornisce la coloritura traslucida alla lente naturale, quindi facente un cambiamento più delicato nel diaframma, che elimina la fotofobia.

Sorgenti

Last Updated: Feb 26, 2019

Afsaneh Khetrapal

Written by

Afsaneh Khetrapal

Afsaneh graduated from Warwick University with a First class honours degree in Biomedical science. During her time here her love for neuroscience and scientific journalism only grew and have now steered her into a career with the journal, Scientific Reports under Springer Nature. Of course, she isn’t always immersed in all things science and literary; her free time involves a lot of oil painting and beach-side walks too.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Khetrapal, Afsaneh. (2019, February 26). Come le lenti a contatto funzionano?. News-Medical. Retrieved on October 25, 2021 from https://www.news-medical.net/health/How-do-Contact-Lenses-Work.aspx.

  • MLA

    Khetrapal, Afsaneh. "Come le lenti a contatto funzionano?". News-Medical. 25 October 2021. <https://www.news-medical.net/health/How-do-Contact-Lenses-Work.aspx>.

  • Chicago

    Khetrapal, Afsaneh. "Come le lenti a contatto funzionano?". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/How-do-Contact-Lenses-Work.aspx. (accessed October 25, 2021).

  • Harvard

    Khetrapal, Afsaneh. 2019. Come le lenti a contatto funzionano?. News-Medical, viewed 25 October 2021, https://www.news-medical.net/health/How-do-Contact-Lenses-Work.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News Medical.