Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Come un SARS-CoV-2 Virion lega a ACE2?

Gli studi sul coronavirus novello 2 (SARS-CoV-2) di sindrome respiratorio acuto severo hanno indicato che queste particelle del virus possono legare ai pneumocytes alveolari degli esseri umani con la loro interazione con il ricevitore di conversione della superficie degli enzimi 2 dell'angiotensina I (ACE2).

Virus SarsCOV2 che lega a ACE-2Credito di immagine: Kateryna Kon/Shutterstock.com

Che cosa è il ricevitore ACE2?

ACE2 è una peptidasi che è attiva ed espressa nella maggior parte dei tessuti; tuttavia, il rene, l'endotelio, i polmoni ed il cuore hanno il più alta espressione di ACE2 in tutto l'organismo.

Il ruolo principale di ACE2 è la degradazione di angiotensina II all'interno del sistema renina-angiotensina (RAS). Il RAS, che regolamenta il flusso sanguigno, la pressione sanguigna, il natriuresis ed il controllo del volume di sangue, è compreso varie componenti che tengono conto l'organismo avere una risposta coordinata ai grilletti differenti.

Per esempio, l'angiotensina I è metabolizzata da ACE per formare l'angiotensina II, che poi successivamente è metabolizzata da ACE2.

ACE2 ed i polmoni

All'interno dei polmoni, ACE2 ha una responsabilità cruciale nella regolamentazione della produzione di fare circolare l'angiotensina II come pure parecchi altri tipi di molecole dell'angiotensina. Quando un paziente è hypoxic, l'angiotensina II può promuovere la vasocostrizione polmonare, che può contribuire allo smistamento nei pazienti con la lesione di polmone o di polmonite.

Comparativamente, l'edema polmonare può più ulteriormente essere esasperato da produzione aumentata dell'angiotensina II, mentre questo ormone del peptide può aumentare la permeabilità vascolare, quindi concedente ancor più fluido accumularsi all'interno dei polmoni.

Ripartendo anormalmente gli alti livelli dei livelli dell'angiotensina II all'interno dei polmoni, ACE2 può attenuare questi tipi di risposte estreme per impedire il danno ai polmoni permanente accadere.

SAR-CoV e ACE2

L'entrata di SARS-CoV-2 nelle cellule ospiti dipende in gran parte sopra la glicoproteina della punta (s) presente dalla superficie di questa particella del virus, poichè lega per ospitare i recettori cellulari per tenere conto la fusione fra la membrana virale e la membrana cellulare ospite da accadere.

Nel studiare i SAR-CoV che si sono sparsi rapidamente intorno al mondo nel 2002, i ricercatori hanno trovato che la proteina di S di questo virus si associa con ACE2.

Tuttavia, da allora è stato determinato per essere un meccanismo insufficiente dell'entrata per l'infezione della cellula ospite, poichè la proteina di S deve più ulteriormente essere elaborata e fenduta ai siti specifici dalle proteasi della cellula ospite per tenere conto fusione virale totale della membrana.

Più specificamente, l'entrata di SAR-CoV con il endocytosis dipende dall'atto della catepsina della proteasi della cisteina che è presente all'interno dei lisosomi.

Sebbene ACE2 non sia stato indicato per avere un effetto diretto sull'entrata di SAR-CoV nelle cellule ospiti, gli studi differenti hanno suggerito che l'associazione della proteina di S di questo virus a ACE2 potrebbe provocare un cambiamento nella struttura tridimensionale di questa glicoproteina virale. Questo mutamento strutturale può esporre un sito di fenditura che aumenta la predisposizione del virus a fenditura da catepsina L, quindi migliorante la fusione virale all'interno delle cellule ospiti.

SARS-CoV-2 e ACE2

La proteina di S di entrambi i SAR-CoV e SARS-CoV-2 è compresa due regioni funzionali conosciute come lo S1 e S2. Considerando che gli sottounità differenti del dominio S1 sono responsabili dell'associazione e della stabilizzazione del ricevitore, il dominio S2 promuove le riorganizzazioni strutturali che sono necessarie per la fusione delle membrane cellulari ospite e virali.

Per sia SAR-CoV che SARS-CoV-2, il dominio dell'ricevitore-associazione (RBD) della regione S1 è necessario per l'associazione di questi virions a ACE2, quindi contribuente alla capacità di queste particelle di causare l'infezione della cellula ospite.

Rispetto a SAR-CoV, SARS-CoV-2 sembra presentare un vantaggio funzionale per quanto riguarda il ectodomain della proteina di S e della sua affinità ai ricevitori ACE2 sulle cellule ospiti. È stimato che SARS-CoV-2 abbia un'affinità obbligatoria ACE2 del molare nano circa 15 (nM), che è volta fino a 20 più superiore a quella di SAR-CoV.

I lotti della ricerca ha indicato verso il sito del tipo di furin di fenditura di sequenza di PRRAR nella proteina della punta SARS-CoV-2 che è responsabile di alti transmissibility e infettività del virus. Questo sito non è assente in altri beta coronaviruses di stirpe B, compreso SAR-CoV e probabilmente rende l'interazione con ACE2 più efficiente.

Virus-Receptor Interactions of Glycosylated SARS-CoV-2 Spike and Human ACE2 Receptor

Predisposizione aumentata a COVID-19

Oltre alla gente sopra l'età di 60, quelli con i termini del comorbid quale ipertensione, il diabete e la malattia cardiovascolare (CVD) sono stati indicati per soffrire da un decorso clinico più severo rispetto ai pazienti infettati senza i comorbidities.

Poiché il RAS immediatamente è influenzato dagli stati di salute che pregiudicano sia l'apparato cardiovascolare che i reni, sembra che il sistema funga da spada a doppio taglio in pazienti SARS-CoV-2.

A questo scopo, sebbene questi pazienti potrebbero trarre giovamento dal fatto che i loro stati di salute provocano un upregulation in ACE2, in grado di proteggere da danno ai polmoni da SARS-CoV-2, questo upregulation egualmente aumenta la predisposizione che queste persone saranno infettate ed infine soffrire dagli effetti più severi dopo l'esposizione a questo virus.

Similmente, i pazienti con le circostanze respiratorie croniche che provocano il downregulation di ACE2 potrebbero essere ad un rischio diminuito per il contratto del virus, mentre quelli con altre circostanze respiratorie che inducono i livelli ACE2 ad essere ai livelli elevati possono anche essere ad un elevato rischio.

Riferimenti

  • Devaux, C.A., Rolain, J., & Raoult, D. (2020). Polimorfismo del ricevitore ACE2: Predisposizione ad ipertensione SARS-CoV-2, all'errore dell'multi-organo ed al risultato di malattia COVID-19. Giornale di microbiologia, di immunologia e dell'infezione 53(3); 425-435. doi: 10.1016/j.jmii.2020.04.015.
  • Giron, C.C., Laaksonen, A., & Silva di Barroso da, F.L. (2020). Sulle interazioni del dominio dell'ricevitore-associazione delle proteine della punta SARS-CoV-1 e SARS-CoV-2 con gli anticorpi monoclonali ed il ricevitore ACE2. Doi di ricerca 285 del virus.: 10.1016/j.virusres.2020.198021.Perotta, F., Matera, M.G., Cazzola, M., & Bianco, A. (2020). Infezione respiratoria severa SARS-CoV2: Il ricevitore ACE2 importa? Doi respiratorio della medicina 168.: 10.1016/j.rmed.2020.105996.
  • Mahmoud, I.S., Jarrar, Y B., Alshaer, W., & Ismail, S. (2020). Entrata SARS-CoV-2 in cellule ospiti - obiettivi multipli per il trattamento e la prevenzione. BIochimie 175; 93-98. doi: 10.1016/j.biochi.2020.05.012.
  • Tikellis, C., & Thomas, M.C. (2012). L'enzima di conversione dell'angiotensina 2 (ACE2) è un modulatore chiave del sistema renina-angiotensina nella salubrità e nella malattia. Giornale internazionale dei peptidi. doi: 10.1155/2012/256294.
  • Xia, S., lan, Q., Unione Sovietica, S. et al. (2020). Il ruolo del sito di fenditura di furin nella punta SARS-CoV-2 proteina-ha mediato la fusione della membrana in presenza o assenza di tripsina. Obiettivo Ther 5, di Transduct di Sig. doi 92: 10.1038/s41392-020-0184-0

[

Further Reading

Last Updated: Mar 15, 2021

Benedette Cuffari

Written by

Benedette Cuffari

After completing her Bachelor of Science in Toxicology with two minors in Spanish and Chemistry in 2016, Benedette continued her studies to complete her Master of Science in Toxicology in May of 2018. During graduate school, Benedette investigated the dermatotoxicity of mechlorethamine and bendamustine; two nitrogen mustard alkylating agents that are used in anticancer therapy.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Cuffari, Benedette. (2021, March 15). Come un SARS-CoV-2 Virion lega a ACE2?. News-Medical. Retrieved on June 20, 2021 from https://www.news-medical.net/health/How-does-a-SARS-CoV-2-Virion-Bind-to-ACE2.aspx.

  • MLA

    Cuffari, Benedette. "Come un SARS-CoV-2 Virion lega a ACE2?". News-Medical. 20 June 2021. <https://www.news-medical.net/health/How-does-a-SARS-CoV-2-Virion-Bind-to-ACE2.aspx>.

  • Chicago

    Cuffari, Benedette. "Come un SARS-CoV-2 Virion lega a ACE2?". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/How-does-a-SARS-CoV-2-Virion-Bind-to-ACE2.aspx. (accessed June 20, 2021).

  • Harvard

    Cuffari, Benedette. 2021. Come un SARS-CoV-2 Virion lega a ACE2?. News-Medical, viewed 20 June 2021, https://www.news-medical.net/health/How-does-a-SARS-CoV-2-Virion-Bind-to-ACE2.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News Medical.