Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Trattamenti di Hyperinsulinemia

Hyperinsulinemia si riferisce ad un eccesso di insulina nel sangue. Questa circostanza è associata spesso con il diabete di tipo 2.

Credito di immagine: WIN12_ET/Shutterstock.com

Che cosa è hyperinsulinemia?

Hyperinsulinemia piombo ai problemi in come l'organismo regolamenta la quantità di glucosio che circola nel sangue. Ciò significa che le celle producenti insulina nel pancreas, che sono conosciute come le isole di Langerhans, devono produrre gli importi aumentanti di insulina per mantenere il glucosio di sangue ad un livello normale. Il pancreas continua a fare questo fino a finalmente, può più non produrre abbastanza insulina per soddisfare le esigenze dell'organismo, che piombo ad un aumento nella glicemia.

Hyperinsulinemia può comportare una serie di rischi, includenti:

  • Livelli sollevati dell'acido urico
  • Trigliceridi aumentati
  • Obesità
  • Aterosclerosi
  • Pressione sanguigna sollevata
  • Diabete di tipo 2

Non ci sono spesso chiari indicatori del hyperinsulinemia, sebbene i seguenti sintomi possano essere presenti:

  • Bisogni dello zucchero
  • Fame intensa
  • Concentrazione difficile
  • Obesità
  • Frequenza aumentata di fame
  • Sensibilità di panico o di ansia
  • Mancanza di motivazione
  • Fatica

Più presto questa circostanza è diagnosticata, più probabile è che i problemi suddetti può essere impedito o le dimensioni di loro ha diminuito.

Poichè il hyperinsulinemia è una funzionalità del diabete di tipo 2, gli approcci al trattamento sono gli stessi. Gli esperti raccomandano di diminuire l'assunzione di caloria come pure l'assunzione di colesterolo, di sale e dell'alcool.

Altri cambiamenti raccomandati di stile di vita includono la diminuzione dello sforzo e l'aumento dell'esercizio. Almeno 30 - 60 minuti del moderato all'esercizio vigoroso tre volte un la settimana si consiglia per aiutare le persone a perdere il peso.

Cambiamenti dietetici

Anche entro appena alcuni giorni di iniziare una dieta caloria-limitata, la sensibilità dell'insulina può migliorare. Una dieta che consiste di interi alimenti freschi che sono alti in fibra ed hanno un indice analitico glycemic basso è raccomandata. Alcuni esempi di questi tipi di prodotti alimentari includono le verdure, le frutta, i wholegrains ed i fagioli.

L'assunzione del carboidrato dovrebbe essere moderatamente bassa, a circa 45% - 65% dell'assunzione quotidiana di caloria di totale. I grassi saturati dovrebbero anche essere evitati, mentre monoinsaturo sano ed i grassi omega-3 dovrebbero comporre intorno 25% - 35% delle calorie quotidiane. Alcune buone sorgenti dei grassi monoinsaturi includono le noci, gli avocado e l'olio di oliva ed i buoni esempi dei grassi omega-3 sono noci e pesce.

I grassi saturati dovrebbero essere limitati meno di 7% delle calorie quotidiane e degli acidi trans-grassi inferiore a 1%. La proteina dovrebbe comporre 12% - 20% dell'assunzione quotidiana di caloria, con i legumi, il pesce ed il pollo che è esempi di buone sorgenti.

Esercizio e perdita di peso

Eserciti migliora come le celle ricettive sono ad insulina (sensibilità dell'insulina) ed abbassa sia i livelli dello zucchero che dell'insulina di sangue. Per migliorare le glicemie, 150 minuti dell'esercizio cardiovascolare dell'intensità moderata è raccomandato ogni settimana. L'esercizio dovrebbe essere effettuato almeno tre giorni, con i non non più di due giorni che passano nel fratempo.

Anche perdere una piccola quantità di peso può migliorare la sensibilità dell'insulina. Per mantenere un peso sano a lungo termine o per raggiungere la perdita di peso principale, almeno sette ore del moderato all'esercizio cardiovascolare vigoroso è raccomandata ogni settimana.

Diminuzione dello sforzo

Lo sforzo a lungo termine può aumentare i livelli di zucchero e di insulina nel sangue. Di conseguenza, la gente che soffre dallo sforzo in maniera regolare dovrebbe chiedere il parere per imparare i modi di alleviazione dello sforzo.

Farmaco per il hyperinsulinemia

Nei casi in cui il hyperinsulinemia non è rispondente ai cambiamenti di stile di vita, il farmaco può essere prescritto per mantenere le glicemie normali. Alcuni dei medicinali che possono essere prescritti sono descritti qui sotto.

Agenti d'inibizione di secrezione dell'insulina

Un esempio di un agente d'inibizione dell'insulina è isoniazide, che è una droga tiazidica che apre il canale dell'adenosintrifosfato (ATP) del potassio nella membrana della beta-cella. Ciò inibisce la versione di insulina dal pancreas come pure stimola la versione di glucosio dalla versione della catecolammina e del fegato, che solleva le glicemie.

Il destrosio ed il glucosio rilasciano gli stimolatori

Il destrosio o il d-glucosio è amministrato per via endovenosa per elevare rapido le glicemie. Il glucagone è un'altra sostanza che può essere data per via endovenosa o intramuscolarmente alle glicemie dell'aumento. Il glucagone stimola la versione di glucosio dal fegato con il glycogenolysis e la gluconeogenesi epatici.

Droghe che inibiscono l'effetto dell'insulina

Nei casi in cui i pazienti sono nonresponsive a questi trattamenti, le ormoni della crescita ed il cortisol sono stati usati per provare ed inibire gli effetti di insulina, sebbene il successo fosse stato variabile.

Il cortisol può diminuire gli effetti ipoglicemici esercitati da insulina e può anche promuovere il ketogenesis per fornire una fonte alternativa di energia. L'idrocortisone possiede l'attività glucocorticoide e stimola la gluconeogenesi. A sua volta, l'uso a lungo termine dell'idrocortisone induce il pancreas a rilasciare il glucagone, che poi promuove il glycogenolysis.

Riferimenti

Further Reading

Last Updated: Mar 23, 2021

Sally Robertson

Written by

Sally Robertson

Sally first developed an interest in medical communications when she took on the role of Journal Development Editor for BioMed Central (BMC), after having graduated with a degree in biomedical science from Greenwich University.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Robertson, Sally. (2021, March 23). Trattamenti di Hyperinsulinemia. News-Medical. Retrieved on May 14, 2021 from https://www.news-medical.net/health/Hyperinsulinemia-Treatments.aspx.

  • MLA

    Robertson, Sally. "Trattamenti di Hyperinsulinemia". News-Medical. 14 May 2021. <https://www.news-medical.net/health/Hyperinsulinemia-Treatments.aspx>.

  • Chicago

    Robertson, Sally. "Trattamenti di Hyperinsulinemia". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/Hyperinsulinemia-Treatments.aspx. (accessed May 14, 2021).

  • Harvard

    Robertson, Sally. 2021. Trattamenti di Hyperinsulinemia. News-Medical, viewed 14 May 2021, https://www.news-medical.net/health/Hyperinsulinemia-Treatments.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News Medical.