Ipnosi contro gli antidolorifici

Salto a:

Il dolore cronico può essere associato con molti stati di salute gravi come pure può diminuire la qualità di vita globale. È spesso difficile da trattare il dolore cronico perché la ragione per dolore rimane spesso non identificata. Su una nota positiva, gli studi recenti hanno identificato che l'ipnosi e l'ipnoterapia possono fungere da efficace intervento alternativo al farmaco per trattare sia il dolore attivo che cronico.  

Credito di immagine: Kaspars Grinvalds/Shutterstock
Credito di immagine: Kaspars Grinvalds/Shutterstock

Che cosa è dolore?

Il dolore può essere di due tipi: dolore acuto e dolore cronico. Il dolore acuto è una sensazione a breve termine di dolore che può essere causata dalle lesioni fisiche o dalla malattia temporanea. Al contrario, il dolore cronico può persistere per un tempo maggiore e pricipalmente è associato con le complicazioni serie di salubrità, quali l'artrite e la fibromialgia.

La gestione di dolore cronico è un trattamento molto complesso perché le cause per induzione di dolore variano considerevolmente da personale. Di conseguenza, la diagnosi adeguata è importante per identificare un'efficace pianificazione del trattamento.

Principalmente, medici raccomandano i farmaci di dolore come opzione del trattamento. Queste medicine comprendono gli anti-infiammatori non steroidei, l'acetaminofene, gli inibitori COX-2, gli antideprimente, gli opioidi e le medicine di anti-attacco. Tuttavia, tutte queste medicine vengono con gli effetti collaterali del delicato--moderato. Lo svantaggio principale di cattura degli antidolorifici è che uno può diventare dipendente o tollerante, anche ai farmaci non quotati in borsa.

Una quantità crescente di prova recente suggerisce che l'ipnosi e l'ipnoterapia possano applicarsi come efficace alternativa alle terapie convenzionali di dolore.

Ipnosi e dolore

L'ipnosi, anche conosciuta come l'ipnoterapia o il suggerimento ipnotico, è un trattamento terapeutico che è usato per aumentare la concentrazione, diminuire la distrazione dai dintorni e migliorare la risposta ai suggerimenti per il cambiamento dei propri di una persona credi/pensieri, sensibilità, comportamento, o stato di animo. Sebbene l'ipnosi non sia intesa per essere usata come sola strategia del trattamento, è impiegata generalmente mentre una parte di una pianificazione del trattamento per migliorare significativamente l'intensità e l'efficacia del trattamento.  

Sebbene l'ipnosi sia trovata per essere efficace nella maggior parte della gente, alcune possono essere resistenti ai sui effetti. Parecchi studi per quanto riguarda la gestione ipnotica di dolore hanno dimostrato chiaramente che l'ipnosi è particolarmente efficace nella modulazione delle conseguenze psicologiche dell'esperienza di dolore.

l'Hypno-analgesia, che è una tecnica per diminuire il dolore dal suggerimento ipnotico, è conosciuta per diminuire significativamente la classificazione di dolore, l'esigenza di una degenza in ospedale ed il requisito degli analgesici. I pazienti che subiscono l'ipnosi sono stati indicati per avere il più alta soddisfazione in relazione con il trattamento, la qualità di vita globale migliore e stabilità fisiologica aumentata. Questi effetti sono massimi in pazienti che sono altamente motivati e ricettivi ai suggerimenti ipnotici.

Recentemente, uno studio che fa partecipare 3.500 pazienti ha trovato che circa 15% dei pazienti esposti da a dolore indotto da esercizio del calore, del freddo, di pressione, del laser, o era significativamente ricettivo ai suggerimenti ipnotici ed è stato sperimentato quasi una riduzione di dolore di 40%. Inoltre, i pazienti che sono moderatamente ricettivi ai suggerimenti sono stati trovati per avvertire una riduzione di dolore di 29%. Secondo questi risultati, in media, la maggior parte dei pazienti avvertiranno il rapporto di riproduzione di circa 30% del dolore, che rende all'ipnosi un analgesico clinicamente significativo.  

Molte persone che catturano gli antidolorifici narcotici cronicamente diventano dipendenti a loro. Ciò si è trasformata in in una crisi nazionale in molti paesi. Nel 2017, il numero della gente è morto negli Stati Uniti dovuto l'opioide che la dose eccessiva è valutata 47.000. L'ipnosi può essere applicato impiegata per diminuire l'uso degli antidolorifici e dei loro rischi associati.    

Come l'ipnosi funziona per diminuire il dolore?

L'ipnosi funziona alterando il reticolo dei pensieri relativi a dolore e permettendo che la mente si rilassi e metta a fuoco su qualche cosa di piacevole. Temporaneamente oltrepassando la segnalazione cosciente del cervello, le guide dell'ipnosi aprono la mente ai suggerimenti. I suggerimenti ipnotici soprattutto sono puntati su che diminuiscono lo sforzo, ansia e temono relativo a dolore ed a rilassarsi il sistema nervoso diventare meno sensibili ai segnali di dolore.

Gli studi hanno trovato che l'ipnosi può alterare l'attività e la connettività di alcune parti del cervello. È stato trovato che c'è una riduzione dell'attività nella corteccia anteriore dorsale del cingulate, che è compresa nel processo decisionale, cognizione, motivazione e controllo di motore. Inoltre, c'è la connettività aumentata fra la corteccia e l'isola prefrontali dorsolateral, che fa una connessione della mente corpo per contribuire a gestire i trattamenti fisiologici dell'organismo. Un altro cambiamento importante nella funzione del cervello dall'ipnosi è la connettività diminuita fra la corteccia prefrontale dorsolateral e la corteccia prefrontale e posteriore mediale del cingulate. Ciò permette di disconnettere fra l'attività di una persona e la consapevolezza di attività, che è importante da migliorare il receptiveness ai suggerimenti.   

Il numero della sessione che ipnotica un paziente ha bisogno di dipende dalla sua risposta alla terapia. Solitamente, un paziente richiede circa 4 - 10 sessioni di ottenere un risultato soddisfacente. Dopo una riuscita sessione ipnotica, un hypnotherapist può fornire i suggerimenti post-ipnotici in moda da potere continuare con l'auto-ipnosi e gestire il paziente il dolore per un tempo maggiore.

Further Reading

Last Updated: Feb 11, 2020

Dr. Sanchari Sinha Dutta

Written by

Dr. Sanchari Sinha Dutta

Dr. Sanchari Sinha Dutta is a science communicator who believes in spreading the power of science in every corner of the world. She has a Bachelor of Science (B.Sc.) degree and a Master's of Science (M.Sc.) in biology and human physiology. Following her Master's degree, Sanchari went on to study a Ph.D. in human physiology. She has authored more than 10 original research articles, all of which have been published in world renowned international journals.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Dutta, Sanchari Sinha. (2020, February 11). Ipnosi contro gli antidolorifici. News-Medical. Retrieved on February 19, 2020 from https://www.news-medical.net/health/Hypnosis-vs-Painkillers.aspx.

  • MLA

    Dutta, Sanchari Sinha. "Ipnosi contro gli antidolorifici". News-Medical. 19 February 2020. <https://www.news-medical.net/health/Hypnosis-vs-Painkillers.aspx>.

  • Chicago

    Dutta, Sanchari Sinha. "Ipnosi contro gli antidolorifici". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/Hypnosis-vs-Painkillers.aspx. (accessed February 19, 2020).

  • Harvard

    Dutta, Sanchari Sinha. 2020. Ipnosi contro gli antidolorifici. News-Medical, viewed 19 February 2020, https://www.news-medical.net/health/Hypnosis-vs-Painkillers.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News-Medical.Net.