Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Immunoterapia e terapia elmintica

L'immunoterapia si riferisce alla terapia che è data per indurre, migliorare, o sopprimere il sistema immunitario in uno sforzo per trattare determinate malattie. Un modulo sperimentale di immunoterapia è il trattamento delle malattie autoimmuni facendo uso degli elminti, che sono vermi parassitari quali gli anchilostomi, le trichine, o i whipworms. Questi vermi si sono evoluti per vivere dentro un organismo ospite, da cui dipendono per le sostanze nutrienti.

Credito di immagine: Vincitore Josan/Shutterstock.com

Un'infezione elmintica è stata usata per spiegare perché l'incidenza delle malattie autoimmuni e delle allergie è più bassa in paesi sottosviluppati, eppure aumentando di paesi industrializzati.

Sforzi iniziali nella terapia elmintica

Nel 2007, un esperto in immunologia del parassita ha nominato P'ng Loke incontrato un uomo di 35 anni che aveva inghiottito deliberatamente i vermi parassitari nel tentativo di trattare la sua colite ulcerosa. Gli uomini hanno cominciato un progetto di ricerca che è stato pubblicato nella medicina di traduzione di scienza del giornale nel 2010.

Sebbene l'uomo che ha incontrato Loke sia allora nei buona salute, stava soffrendo dai sintomi intensi di colite soltanto alcuni anni più in anticipo, compreso il vomito, la diarrea, il dolore addominale, la perdita di peso e lo spurgo rettale. Nel tentativo di scoprire una maturazione, l'uomo aveva letto il lavoro del gastroenterologo, dell'immunologo e del parassitologo Joel Weinstock, che aveva realizzato l'esplorazione della ricerca a proposito della terapia elmintica ed aveva trattato la malattia autoimmune infettando i pazienti con whipworm e l'anchilostoma.

I risultati dello studio finalizzato di Loke hanno indicato che gli elminti possono alleviare i sintomi veduti nella malattia autoimmune aumentando la produzione del muco. Loke ha esaminato le cartelle sanitarie dell'uomo da prima del 2007 e poi ha riflesso la sua salubrità dal 2007 in avanti.

Nel 2004, l'uomo aveva inghiottito 500 uova del whipworm, seguite da altre 1.000 uova tre mesi più successivamente. Le uova covate e maturate dentro del suo tratto gastrointestinale (GI), in cui “avrebbero agganciato„ le loro teste nel rivestimento intestinale.

Dal mezzo di 2005, i sintomi di quasi tutto uomo hanno avuti risolto e più non ha richiesto le droghe per il suo stato, oltre ad un farmaco antinfiammatorio occasionale per gestire le fiammate. Nel 2008, il numero delle uova nei feci dell'uomo ha cominciato a cadere; tuttavia, mentre le uova sono scomparso, i sintomi di colite hanno ritornato.

Quando i suoi sintomi hanno ritornato, l'uomo ha inghiottito altri 2.000 vermi ed ha trovato che i suoi sintomi quasi avevano sparito ancora alcuni mesi più successivamente. Le colonoscopie sono state eseguite, che hanno indicato che laddove i vermi si erano sistemati nel suo colon, i segni di colite erano assenti o diminuite significativamente.

Durante la ricaduta del sintomo dell'uomo nel 2008, i ricercatori hanno scoperto che le aree del tessuto con colite attiva hanno avute le celle immuni che stavano producendo un gran numero di interleuchina 17 (IL-17) di citochina, ma importi di IL-22 molto bassi, che è una citochina che è stata associata con la guarigione della ferita e la produzione del muco.

Una volta che i vermi fossero rintrodotti al colon, tuttavia, c'era un importante crescita nella produzione di IL-22. Ulteriore analisi ha indicato che le aree del tessuto in cui gli elminti sono prosperato hanno avute un livello aumentato di metabolismo dei carboidrati, che è richiesto per produzione del muco.

Loke ha suggerito che fosse possibile che il muco fornisse una barriera difensiva fra l'intestino ed i batteri che ferma i batteri dall'avviamento dell'infiammazione e dall'entrare in altri tessuti. Poichè la malattia autoimmune è una reazione eccessiva del sistema immunitario alle sostanze inoffensive o persino utili nell'organismo, sospetto degli esperti che la colite si presenta come reazione contro i batteri nell'intestino. Loke crede che quando gli elminti sono individuati, l'organismo amplifichi la produzione del muco per difendere contro i vermi e che questo muco in eccesso può anche calmare un sistema immunitario iperattivo.

Worming your way to good health | Paul Giacomin | TEDxJCUCairns

L'altra ricerca

Una serie di studi del roditore hanno indicato che le elmintiasi possono proteggere gli animali da asma, dall'artrite reumatoide, dalla colite, dal diabete di tipo 1 e dalle allergie alimentari. Ulteriormente, parecchi studi umani egualmente sono stati intrapresi, i risultati di cui stanno promettendo.

In uno studio 2005 pubblicato in gastroenterologia del giornale, Weinstock ed i colleghi hanno dato a 52 pazienti di colite 2.500 uova del whipworm o un placebo una volta una quindicina per tre mesi. Il gruppo ha trovato che i sintomi sono migliorato in 45% dei pazienti che hanno ricevuto le uova, rispetto a soltanto 17% di coloro che ha ricevuto un placebo.

Alcuni ricercatori ora ritengono che l'incidenza dei termini quale il morbo di Crohn sia sull'aumento perché gli odierni bambini più non sono esposti agli agenti patogeni contagiosi come erano nelle generazioni precedenti. A tal fine, questi scienziati ritengono che la terapia elmintica ora sia necessaria per riparare un bilanciamento autoimmune naturale.

Riferimenti

Further Reading

Last Updated: May 6, 2021

Sally Robertson

Written by

Sally Robertson

Sally first developed an interest in medical communications when she took on the role of Journal Development Editor for BioMed Central (BMC), after having graduated with a degree in biomedical science from Greenwich University.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Robertson, Sally. (2021, May 06). Immunoterapia e terapia elmintica. News-Medical. Retrieved on May 07, 2021 from https://www.news-medical.net/health/Immunotherapy-and-Helminthic-Therapy.aspx.

  • MLA

    Robertson, Sally. "Immunoterapia e terapia elmintica". News-Medical. 07 May 2021. <https://www.news-medical.net/health/Immunotherapy-and-Helminthic-Therapy.aspx>.

  • Chicago

    Robertson, Sally. "Immunoterapia e terapia elmintica". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/Immunotherapy-and-Helminthic-Therapy.aspx. (accessed May 07, 2021).

  • Harvard

    Robertson, Sally. 2021. Immunoterapia e terapia elmintica. News-Medical, viewed 07 May 2021, https://www.news-medical.net/health/Immunotherapy-and-Helminthic-Therapy.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News Medical.