Prevenzione intestinale di Cryptosporidiosis

Le specie di Cryptosporidium sono parassiti di protozoo che causano la malattia diarroica con una distribuzione globale. Pricipalmente pregiudicano i bambini, causanti una diarrea auto-limitata nelle persone in buona salute; tuttavia, nella gente con disordine o gli AIUTI acquistati di immunodeficienza, la malattia può essere abbastanza severa e risultato nella perdita di peso o nella malnutrizione.

Il cryptosporidiosis intestinale continua ad essere una preoccupazione importante di salute pubblica universalmente, specialmente con gli scoppi causati da alimento o dall'acqua contaminato ed a volte anche dal host infettato. Di conseguenza aderire alle misure igieniche adeguate e di risanamento è importante per impedire questa malattia.

Trattamento delle acque ed evitare dell'acqua

La depurazione delle acque è una misura di salute pubblica di interesse preminente. A tale riguardo, deve essere notato che la clorazione ha scarso effetto sui oocysts di Cryptosporidium. Per questo motivo, la depurazione dovrebbe comprendere idealmente la filtrazione e la flocculazione. La radiazione ultravioletta o il ozonation può anche disinfettare l'acqua contaminata, sebbene questi metodi siano usati raramente.

Gli enti ricreativi dell'acqua (quali i laghi) possono posare il pericolo per i host immunocompromised che dovrebbero completamente evitare l'acqua non trattata. Le piscine corrente rappresentano una sorgente dell'infezione importante, così chiunque con diarrea non dovrebbe nuotare nelle infrastrutture. Il deposito fecale ed altri tipi di contaminazioni ricreative dell'acqua dovrebbero istigare le misure aggressive, compreso chiusura temporanea del raggruppamento.

L'aderenza rigorosa a tale trattamento delle acque migliore, con selezione migliorata, ha fatto diminuire drammaticamente il numero degli scoppi collegati ad acqua potabile nel Regno Unito e negli Stati Uniti. La tecnologia è effettivamente a disposizione per eliminare la minaccia degli scoppi di Cryptosporidium, comunque al costo dei costi di gestione e dell'infrastruttura supplementari.

Ma malgrado questi avanzamenti nell'inattivazione dei oocysts per la produzione di acqua potabile, gli scoppi possono ancora accadere. Questi possono essere dovuto gli errori della barriera del trattamento, o dovuto una caratterizzazione del rischio insufficiente delle raccolte, con conseguente barriere insufficienti del trattamento che impediscono l'entrata dei oocysts contagiosi nei sistemi a acqua beventi.

Misure personali

L'acqua infettata o potenzialmente infettata può essere decontaminata usando le misure personali quali l'ebollizione o la filtrazione facendo uso dei filtri con una dimensione del poro di 1 µm o più piccolo. Ciò è raccomandata particolarmente quando viaggia ai paesi in via di sviluppo in cui il rifornimento idrico pubblico è probabile essere contaminato, o come procedura sistematica nel caso dei host immunocompromised.

Anche se il cryptosporidiosis intestinale può essere trasmesso all'interno delle strutture ospedaliere e degli asili, il rischio è trascurabile se c'è un'aderenza adeguata alle precauzioni standard. I guanti dovrebbero essere consumati e mani lavati dopo la manipolazione del materiale che è contaminato con la materia fecale, mentre gli strumenti (quali gli endoscopi) devono essere disinfettati meticoloso fra gli usi.

La chemioprofilassi può anche essere considerata, ma generalmente non è raccomandata. A questo fine, gli agenti antimicrobici quale la rifabutina e la claritromicina sono più usati spesso, in base ai risultati degli studi retrospettivi e delle prove controllate che hanno notato un'incidenza più bassa della malattia nei gruppi curati una volta confrontati ai gruppi del placebo.

Ricerca sui vaccini

Fin qui, non c'è nessun efficace vaccino a nostra disposizione per impedire il cryptosporidiosis intestinale. Un proof of concept che un vaccino potrebbe rappresentare un efficace approccio preventivo proviene dall'osservazione dei declini relativi all'età dei gradi di infezione fra i bambini dai paesi in via di sviluppo come pure dalla ricerca umana di sfida studia la dimostrazione della protezione collegata all'esposizione precedente.

Tuttavia, gli sforzi per sviluppare un vaccino efficace sono ostacolati da comprensione incompleta delle risposte immunitarie che correlano con la protezione. Gli antigeni di Immunodominant trovati sulla superficie della fase dilagante del parassita come pure gli antigeni connessi con le fasi sessuali ed intracellulari sono obiettivi potenziali di interesse. Inoltre, il passivo ed altre nuove immunoterapie egualmente stanno studiandi.

Sorgenti

Last Updated: Feb 26, 2019

Dr. Tomislav Meštrović

Written by

Dr. Tomislav Meštrović

Dr. Tomislav Meštrović is a medical doctor (MD) with a Ph.D. in biomedical and health sciences, specialist in the field of clinical microbiology, and an Assistant Professor at Croatia's youngest university - University North. In addition to his interest in clinical, research and lecturing activities, his immense passion for medical writing and scientific communication goes back to his student days. He enjoys contributing back to the community. In his spare time, Tomislav is a movie buff and an avid traveler.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Meštrović, Tomislav. (2019, February 26). Prevenzione intestinale di Cryptosporidiosis. News-Medical. Retrieved on October 21, 2019 from https://www.news-medical.net/health/Intestinal-Cryptosporidiosis-Prevention.aspx.

  • MLA

    Meštrović, Tomislav. "Prevenzione intestinale di Cryptosporidiosis". News-Medical. 21 October 2019. <https://www.news-medical.net/health/Intestinal-Cryptosporidiosis-Prevention.aspx>.

  • Chicago

    Meštrović, Tomislav. "Prevenzione intestinale di Cryptosporidiosis". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/Intestinal-Cryptosporidiosis-Prevention.aspx. (accessed October 21, 2019).

  • Harvard

    Meštrović, Tomislav. 2019. Prevenzione intestinale di Cryptosporidiosis. News-Medical, viewed 21 October 2019, https://www.news-medical.net/health/Intestinal-Cryptosporidiosis-Prevention.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News-Medical.Net.
Post a new comment
Post