Pensieri e depressione intrusivi

I pensieri intrusivi sono i numerosi pensieri irrilevanti che si presentano ad una persona in una situazione. La natura sgradevole di questi pensieri può piombo a parecchi disordini e circostanze che pregiudicano la salute mentale di una persona. L'eccessivo e frequente avvenimento dei pensieri intrusivi in una persona provoca invariabilmente la depressione.

Credito di immagine: Photographee.eu/Shutterstock
Credito di immagine: Photographee.eu/Shutterstock

Depressione

La depressione è un genere di disturbo mentale che pregiudica negativamente il modo uno pensa, ritiene e reagisce ad una situazione. Può essere a lungo termine o temporanea e causa le sensibilità quali tristezza e perdita di interesse in realtà, che ha la capacità per diminuire l'umore ed il risparmio di temi di una persona sul lavoro. La depressione può ostacolare la concentrazione e contribuire a tenere la persona attaccata su un pensiero particolare o su un incidente occorso.

È fra i disturbi mentali e le influenze più comuni circa 10% della popolazione.

Tipi di pensieri depressivi

  • Difficoltà nel prendere le decisioni o nella concentrazione su un'attività.
  • Senso continuo di colpevolezza e di indegnità.
  • Pensieri costanti della morte o del suicidio commettente.
  • Cambi nelle attività fisiche e nel modo della risposta.
  • Frequenti la perdita di energia e la sensibilità della pigrizia.
  • Non mangiando o non mangiando troppo.
  • Mancanza di sonno o di sonno troppo.
  • Continuamente ritenendo triste senza una ragione.

Pensieri intrusivi ripetitivi

I pensieri ripetitivi sono le cause principali della depressione mentale. La gente che soffre dalla depressione rimane spesso incastrata con un singolo o un mazzo di pensieri intrusivi che sorgono frequentemente. Questi tipi di pensieri intrusivi ripetitivi sono conosciuti come ruminazione. La gente che ottiene facilmente il ribaltamento e rimugina un problema ripetutamente nella loro vita quotidiana è chiamata ruminators.

Per esempio, quando una persona sta affrontando un problema, il giusto modo andare circa è di risolverlo o sormontare. Tuttavia, il ruminator richiede tempo eccessivamente molto sopra, studiandolo ed analizzando per ore e ore. Pensa ripetutamente al problema e dimentica di trovare una soluzione per. Quello è quando i pensieri ripetitivi girano problematico. Se una situazione spinge uno in un cattivo umore, il pensiero ripetuto a questo proposito rovescerà la persona e fermerà tutta l'sua attività per finchè il pensiero resta con lui.

La ricerca recente ha provato che la gente con i pensieri intrusivi ripetitivi ha possibilità enormi di sviluppare la depressione e l'ansia. Tale gente affronta un tempo duro nell'alleviamento dal problema e nel superamento dei loro pensieri. La causa del riferimento di entrambi i disordini è pensieri intrusivi. Parecchi studi hanno montrato quella gente che soffrono dalla depressione sono conforme ai frequenti pensieri ripetitivi.

Impatto dei pensieri intrusivi sulla depressione

Sia l'ansia che la depressione sono collegate. Qualche gente può avere depressione e poi sviluppare l'ansia; una persona che soffre da ansia potrebbe sviluppare la depressione; per concludere, una persona potrebbe avere sia l'ansia che depressione simultaneamente.
Generalmente, i pensieri intrusivi svolgono un ruolo vitale nella creazione dell'ansia che finalmente piombo alla depressione. Per esempio, la morte improvvisa di un caro causa la depressione, che può sbiadirsi mentre i giorni passano. Tuttavia, i pensieri intrusivi ripetuti di quell'incidente possono creare l'ansia. L'ansia svolge un ruolo importante nella fabbricazione della depressione va più profonda.

Tipi di pensieri intrusivi nella depressione

Gli esempi dei pensieri intrusivi nella depressione possono includere:

  • Di valutazione negli estremi; cioè, in bianco e nero e non grigio.
  • La selezione delle quantità negative ogni volta e stimare soltanto le cose avverse accadranno loro.
  • Avendo un'esperienza terribile specifica in mente ed ammettendo tutte le attività finirà allo stesso modo.
  • Pensiero troppo e perfino precisare gli aspetti negativi in una situazione positiva.
  • La prova di leggere altre' si occupa di presupporre che cosa pensano di loro.
  • Predicendo un futuro negativo e tenendo conto di come loro destino.
  • Errori leggeri d'esame in un modo ingrandetto.
  • Tenendo conto dei loro pensieri da essere veri e del fatto reale.
  • Ammetta avere una responsabilità enorme e la predizione per avere un risultato negativo.

Superamento dei pensieri intrusivi di depressione

Sebbene non sia molto facile da trascurare i pensieri depressivi, ci sono alcune alternative comuni che possono aiutare uno per evitare tali pensieri dal contagio loro. Questi includono:

  • La fabbricazione della nota o annotare i pensieri aiuterà nella diminuzione dell'ansia.
  • Prevedere e capire i pensieri hanno potuto aiutare nella diminuzione del timore.
  • Non appena questi pensieri sorgono, devii ad altre attività (come l'esercitazione, la conversazione con gli amici e l'attaccatura intorno).
  • Aumenti l'abilità per la risoluzione di problemi ed agisca stampato in neretto.
  • Identifichi il tempo, collochi, o incidente che causa questi pensieri ed evitili.
  • La meditazione può ampiamente aiutare nel superamento dei questi pensieri.
  • Parlando con se stesso in un modo positivo e dare l'incoraggiamento a se stesso forniranno la fiducia nell'affronto dei pensieri la volta prossima.
  • L'accettazione dei questi pensieri minimizzerà la loro frequenza.

Sorgenti

Further Reading

Last Updated: Aug 23, 2018

Yolanda Smith

Written by

Yolanda Smith

Yolanda graduated with a Bachelor of Pharmacy at the University of South Australia and has experience working in both Australia and Italy. She is passionate about how medicine, diet and lifestyle affect our health and enjoys helping people understand this. In her spare time she loves to explore the world and learn about new cultures and languages.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Smith, Yolanda. (2018, August 23). Pensieri e depressione intrusivi. News-Medical. Retrieved on February 19, 2020 from https://www.news-medical.net/health/Intrusive-Thoughts-and-Depression.aspx.

  • MLA

    Smith, Yolanda. "Pensieri e depressione intrusivi". News-Medical. 19 February 2020. <https://www.news-medical.net/health/Intrusive-Thoughts-and-Depression.aspx>.

  • Chicago

    Smith, Yolanda. "Pensieri e depressione intrusivi". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/Intrusive-Thoughts-and-Depression.aspx. (accessed February 19, 2020).

  • Harvard

    Smith, Yolanda. 2018. Pensieri e depressione intrusivi. News-Medical, viewed 19 February 2020, https://www.news-medical.net/health/Intrusive-Thoughts-and-Depression.aspx.

Comments

  1. Heather Havens Heather Havens United States says:

    This article conflates cognitive distortions with intrusive thoughts. Cognitive distortions are exaggerated conclusions about an individual and his/her circumstances that are not supported by external evidence, though they do not rise to the loss of contact with reality that accompanies delusions. Intrusive thoughts are unwanted thoughts or images that an individual finds distressing and/or disturbing. These unwanted thoughts are known as obsessions. While cognitive distortions may perpetuate or worsen depression and anxiety symptoms, they are not the cause of clinical depression or anxiety. These conditions are neurobiological and frequently require a combination of medication and therapy. When treating anxiety and depression, Cognitive Behavioral Therapy, in which an individual challenges cognitive distortions, can be enormously beneficial, but may not be adequate to alleviate symptoms entirely.

  2. May Not May Not Germany says:

    The other comment on this site explains it in greater detail. This article is complete and utter horseshit. I find it unbelievable that this random person with a university bachelor in PHARMACY gets to write about shit she doesn't know anything about. Any idiot can go to a university for a few years and graduate, i don't see how that qualifies them for writing an article about such a serious and common issue that hundreds of thousands of people will read. Just thinking about some poor soul who is trying to find some help, reads this travesty of an article and believes it makes my gut twist. Fuck me in the ass with s pogo-stick the internet is a dangerous place.

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News-Medical.Net.