Cause di lebbra

La lebbra è una malattia lenta ma potenzialmente devastante causata dai leprae del micobatterio del microbo (leprae del M.). La lebbra, che si riferisce a altrimenti come morbo di Hansen (HD), può più ulteriormente essere classificata come qualsiasi lebbra (PB) neuritic o (MB) indeterminata pura paucibacillary e multibacillary. Sebbene la lebbra non sia una malattia pericolosa, può avere un impatto significativo sulla salubrità fisica, sociale e psicologica delle persone commoventi.

Leprae del M., il batterio che causa la lebbra - da Kateryna KonKateryna Kon | Shutterstock

Leprae del micobatterio: L'organismo causativo

I leprae del M. è un organismo resistente all'acido, in modo da significa che la parete cellulare del batterio contiene un gran numero di acido e di cere mycolic come pure altri lipidi complessi. Questa composizione strutturale comunica una consistenza cerea alla parete cellulare e permette ai leprae del M. di resistere alla macchiatura seguente della decolorazione con il fuchsin di carbol, che è una tintura che altrimenti dare al citoplasma un colore rosso. Questa conservazione caratteristica del fuchsin di carbol è i leprae di ragione M. è conosciuta come resistente all'acido.

I leprae del M. è un organismo fastidioso, significante che la coltura in vitro di e è molto difficile. Infatti, non era fino al fine anni '1980 che i ricercatori potevano sviluppare un terreno di coltura adatto all'interno di cui i leprae del M. si sarebbero sviluppati. Una penuria degli strumenti disponibili della ricerca, combinata con il lungo periodo di incubazione di leprae del M., ha provocato le considerevoli more nella determinazione dei fattori di rischio per la lebbra.

Mentre la lebbra è una malattia altamente contagiosa, la sua prevalenza clinica è relativamente bassa nella maggior parte delle popolazioni. Questa immunità è attribuita al fatto che circa 90% degli esseri umani infettati con i leprae del M. sono capaci della generazione della risposta immunitaria protettiva al bacillo.

Malgrado questa figura, i leprae del M. ancora sta trasmettendo agli esseri umani in almeno 122 paesi intorno al mondo. Con più di 200.000 nuovi casi della lebbra emergere ogni anno, 25.000 di cui comprendono le infezioni in bambini, là rimane un bisogno urgente affinchè i maggiori sforzi del trattamento e di sistema diagnostico sia fatta nelle comunità commoventi marginalizzate.

Come la lebbra è trasmessa?

Le limitazioni correnti in leprae del M. ricercano ed il periodo di incubazione lungo della malattia significa che ancora completamente non capiamo come il batterio è trasmesso.

I vari itinerari di trasmissione sono stati proposti, di cui comprenda la trasmissione da uomo a uomo (per esempio interfaccia da pelare), l'inalazione degli aerosol contaminati sotto forma di goccioline di Flugge presenti nelle secrezioni nasali come pure diriga l'esposizione ai leprae del M. attraverso un certo tipo di sorgenti di trauma o dell'acqua contaminata o del suolo. Gli stati dei portafili egualmente probabilmente sono compresi nella trasmissione della lebbra.

Un gran numero di fattori ospite egualmente è pensato per svolgere un ruolo nella diffusione della lebbra. Per esempio, la predisposizione genetica, la funzione immune e lo stato nutrizionale sembrano svolgere un ruolo nella progressione della lebbra. Infatti, la variazione nelle manifestazioni della lebbra è creduta per essere un risultato delle differenze nel trucco genetico del host suscettibile, i meccanismi differenziali di attivazione delle vie metaboliche il microbo come pure riprogrammando delle cellule di Schwann.

Fattori di rischio per lebbra

Le informazioni limitate sulla trasmissione dei leprae del M. lo rendono sempre più difficile identificare le conclusioni su che fattori di rischio sono associati con questa malattia. Mentre questo può essere vero, la ricerca in questa area ha trovato le correlazioni fra l'incidenza della lebbra ed i seguenti fattori:

  • Contatto vicino con le persone infettate
  • Tratti genetici
  • Età

Patogenesi della malattia

I leprae del M. produce un'infezione cronica che soprattutto pregiudica i nervi e l'interfaccia periferici; tuttavia, gli effetti agli occhi, alle mucose, alle ossa ed ai testicoli possono accadere. L'infezione della lebbra si manifesta lungo uno spettro in cui la lebbra tuberculoid, che è caratterizzata da una risposta immunitaria cella-mediata che è capace di gestire la proliferazione dei leprae del M., è alla lebbra più inferiore e lepromatosa, che comprende l'incapacità di una risposta umorale di combattere i leprae del M., all'altra estremità.

Lebbra ed il sistema nervoso

All'interno del sistema nervoso, i leprae del M. harbored all'interno delle cellule di Schwann myelinating che circondano gli assoni delle cellule nervose periferiche. Il collegamento dei leprae del M. alle cellule di Schwann si presenta con l'interazione fra le molecole specifiche di aderenza presenti nella lamina basale della membrana cellulare come pure i ricevitori dell'alfa-dystroglycan o di ErbB2 presenti sulle cellule di Schwann affiorano.

Il bacillo entra nella cellula ospite e che segnala il suo dedifferentiation, quindi permettente che intraprenda le caratteristiche delle celle acerbe infine per promuovere la proliferazione bacillare.

Le cellule di Schwann sono non solo dedifferentiated dai leprae del M., ma possono anche essere trasformate in un organismo che somiglia molto attentamente ad una cellula staminale. Questo organismo del tipo di cella del gambo può poi stare bene ad una cella mesenchymal che è capace di migrazione ad altre parti del corpo per facilitare ulteriore infezione microbica. Ulteriormente, l'infezione di leprae del M. delle cellule di Schwann può anche produrre una risposta infiammatoria che risultati nella formazione del granuloma anche per promuovere ulteriore invasione dei leprae del M. al resto dell'organismo.

Mentre la malattia progredisce, la conduzione axonal finalmente è alterata e il demyelination accade, che infine piombo ad una perdita di sensazione negli arti commoventi. Ciò provoca la deformità, lesioni secondarie o importanti ripetute e, infine, inabilità permanente. Oltre a degenerazione del nervo costante dopo l'infezione di leprae del M., un'altra causa potente di perdita sensitiva è attribuita alle reazioni periodiche della lebbra, che possono danneggiamento infiammatorio di accrescimento più ulteriore dei nervi periferici.

Lebbra e l'interfaccia

All'interno dell'interfaccia, i leprae del M. migra ai keratinocytes, ai macrofagi ed ai histiocytes. Per esempio, celle di Langerhans, che sono celle dentritiche epidermiche che sono a stretto contatto con i keratinocytes, normalmente funzione catturando e trasportando gli antigeni ai linfonodi per la presentazione alle celle di T acerbe.

I ricercatori hanno trovato le celle di quel Langerhans per svolgere un ruolo nella risposta immunitaria contro i leprae del M. I mastociti (MCs) nell'interfaccia, che svolgono un ruolo importante sia nelle risposte immunitarie innate che adattabili con la loro capacità di reclutare le celle di T, i neutrofili e gli eosinofilo al sito della lesione, egualmente sono stati associati con la patogenesi e la protezione innata della lebbra nell'interfaccia.

Interfaccia sul retro di un uomo che è stato infettato con la lebbra - da MR.PRAWET THADTHIAMMR.PRAWET THADTHIAM | Shutterstock

Classificazioni di reazione di lebbra

Le reazioni della lebbra possono essere classificate come il tipo 1, che si riferisce a altrimenti come reazioni di inversione, o tipo - le 2 reazioni, che egualmente sono conosciute come leprosum di nodosum del eritema. Entrambe reazioni possono precedere, essere concorrenti con o accadere dopo il trattamento.

Gli effetti di queste reazioni rappresentano un aumento drastico nelle reazioni infiammatorie immunologico-mediate che possono accadere intorno ai nervi periferici ed infine piombo a compressione ed a danno del nervo.

La diagnosi ed il trattamento rapidi di entrambe le reazioni della lebbra è quindi di importanza fondamentale per impedire il peggioramento delle conseguenze. I trattamenti comuni per entrambe le reazioni possono includere i corticosteroidi, talidomide, inibitori di TNF, o inibitori a cellula T, secondo i segni e la severità clinici.

Organismi alternativi

Il lepromatosis del M. recentemente è stato scoperto in pazienti con la lebbra diffusa di Lucio e Latapi, che si riferisce a un modulo diffuso di HD è associato spesso con la lesione endoteliale delle cellule e le lesioni necrotizzantesi.

Sorgenti

Further Reading

Last Updated: Jan 15, 2019

Benedette Cuffari

Written by

Benedette Cuffari

After completing her Bachelor of Science in Toxicology with two minors in Spanish and Chemistry in 2016, Benedette continued her studies to complete her Master of Science in Toxicology in May of 2018. During graduate school, Benedette investigated the dermatotoxicity of mechlorethamine and bendamustine, which are two nitrogen mustard alkylating agents that are currently used in anticancer therapy.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Cuffari, Benedette. (2019, January 15). Cause di lebbra. News-Medical. Retrieved on January 29, 2020 from https://www.news-medical.net/health/Leprosy-Causes.aspx.

  • MLA

    Cuffari, Benedette. "Cause di lebbra". News-Medical. 29 January 2020. <https://www.news-medical.net/health/Leprosy-Causes.aspx>.

  • Chicago

    Cuffari, Benedette. "Cause di lebbra". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/Leprosy-Causes.aspx. (accessed January 29, 2020).

  • Harvard

    Cuffari, Benedette. 2019. Cause di lebbra. News-Medical, viewed 29 January 2020, https://www.news-medical.net/health/Leprosy-Causes.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News-Medical.Net.
Post a new comment
Post