Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Epidemiologia di leptospirosi

La leptospira del batterio dello spirochete è un microrganismo malattia-causante molto comune per sia gli esseri umani che gli animali. Può essere un rischio professionale o ricreativo per coloro che entr inare frequente contatto con l'urina o i media urina-contaminati (per esempio, acqua, alimento e suolo) degli animali infettati.

I roditori svolgono un ruolo imperativo nella diffusione della malattia. L'entrata di guadagno dei Leptospires nell'organismo tramite le mucose o le ferite aperte nell'interfaccia ed acquista rapidamente l'accesso alla circolazione sanguigna in cui diffondono in vari tessuti dell'organismo e sistemi dell'organo.

Circa 9 in ogni 10 persone influenzate sviluppano i sintomi che sono delicati e del tipo di influenza. Questi comprendono l'emicrania, la febbre ed i dolori di muscolo. Una piccola percentuale di questa gente, circa 10%, può continuare a sviluppare la leptospirosi più severa chiamata la malattia di Weil ed avere problemi, quali la polmonite, la pancreatite, l'epatite, la meningite e perfino la morte dovuto hemorrhaging interno e l'errore multiplo dell'organo.

Distribuzione globale

La leptospirosi è creduta per essere la zoonosi più diffusa globalmente. È trovato dappertutto, ma ha un'più alta prevalenza in paesi che sono individuati nelle regioni tropicali e subtropicali. I Leptospires sono stati indicati per potere sopravvivere a più lungamente nelle circostanze climatiche che sono umide e calde. Le persone che vivono in o che viaggiano ai paesi quali l'India e la Cina o regioni come il caraibico, centrale ed il Sudamerica, Sud-est asiatico, o il continente africano dovrebbero essere informate di più alto potenziale del rischio dell'esposizione e della leptospirosi di contratto.

È trovato sia nelle zone rurali urbane che ed è particolarmente pericoloso per quelli impiegati nei settori, quali l'agricoltura, il ventriglio che raccolgono, le fogne, i militari e le cliniche veterinarie. Oltre a questi, le attività all'aperto, come campeggio, navigare, canoa, classificazione e nuoto negli organismi potenzialmente contaminati dell'acqua dolce (per esempio, stagni, laghi e fiumi) egualmente hanno messo la gente al rischio. I disastri naturali, quale l'inondazione possono anche essere collegati agli scoppi potenziali della leptospirosi, specialmente se l'acqua potabile è contaminata con acqua dall'inondazione.

Leptospirosi nei numeri

Il numero della gente influenzata dalla circostanza universalmente non è documentato molto bene. Tuttavia, è creduto per variare da da qualche parte fra 0,1 e 1 per 100,000 persone all'anno nelle zone temperate. Questo numero aumenta a circa 10 o più per 100,000 persone all'anno nelle regioni tropicali e può sollevarsi bene oltre 100 per 100.000 negli eventi quali gli uragani e l'inondazione pesante, che possono causare gli scoppi. Nonostante questi preventivi, è creduto che i casi universalmente possano anche essere underreported dovuto la trascuratezza o confusa altre circostanze.

Reticoli epidemiologici

Faine ha definito tre reticoli epidemiologici della malattia. Il primo dei tre tende ad accadere nelle circostanze climatiche temperate. In questo reticolo, pochi sierotipi sono implicati e la gente è infettata tramite il contatto diretto con un animale che è infettato. L'agricoltura dei maiali e del bestiame mette la gente ad ad alto rischio particolare. Per ridurre il suo rischio di esposizione, l'immunizzazione animale è suggerita.

Il secondo reticolo epidemiologico è trovato nelle regioni tropicali bagnate ed ha molti altri serovars implicati e comprende i bacini idrici più animali, compreso i cani ed altri animali domestici. Le popolazioni del roditore devono essere gestite per limitare l'animale e l'infezione infine umana. Inoltre, l'igiene professionale e ricreativa per evitare l'esposizione, quale l'uso dell'attrezzo protettivo, dovrebbe essere impiegata per diminuire il rischio dell'esposizione.

Il terzo reticolo epidemiologico è veduto negli ambienti urbani. Il suo significato globale è piccolo ed è veduto raramente nel mondo sviluppato. Tuttavia, diventa importante in circostanze dove l'infrastruttura urbana è stata compromessa dagli eventi quali i disastri naturali o la guerra.

Sorgenti

Further Reading

Last Updated: Feb 26, 2019

Dr. Damien Jonas Wilson

Written by

Dr. Damien Jonas Wilson

Dr. Damien Jonas Wilson is a medical doctor from St. Martin in the Carribean. He was awarded his Medical Degree (MD) from the University of Zagreb Teaching Hospital. His training in general medicine and surgery compliments his degree in biomolecular engineering (BASc.Eng.) from Utrecht, the Netherlands. During this degree, he completed a dissertation in the field of oncology at the Harvard Medical School/ Massachusetts General Hospital. Dr. Wilson currently works in the UK as a medical practitioner.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Wilson, Damien Jonas. (2019, February 26). Epidemiologia di leptospirosi. News-Medical. Retrieved on January 27, 2022 from https://www.news-medical.net/health/Leptospirosis-Epidemiology.aspx.

  • MLA

    Wilson, Damien Jonas. "Epidemiologia di leptospirosi". News-Medical. 27 January 2022. <https://www.news-medical.net/health/Leptospirosis-Epidemiology.aspx>.

  • Chicago

    Wilson, Damien Jonas. "Epidemiologia di leptospirosi". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/Leptospirosis-Epidemiology.aspx. (accessed January 27, 2022).

  • Harvard

    Wilson, Damien Jonas. 2019. Epidemiologia di leptospirosi. News-Medical, viewed 27 January 2022, https://www.news-medical.net/health/Leptospirosis-Epidemiology.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News Medical.