Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Squilibri del cancro polmonare e dell'elettrolito

I pazienti con le malattie maligne avvertono spesso gli squilibri in elettroliti del siero, che includono l'iposodiemia, il hypokalemia/ipercaliemia, il hypercalcemia e il hypophosphatemia.

In molti casi, le cause di tali perturbazioni sono le eziologie unite che non sono uniche a determinati tipi del cancro. Ciò nonostante, questi squilibri dell'elettrolito possono anche segnalare l'esistenza dei trattamenti paraneoplastic e presagire una prognosi terribile.

Inoltre, lo sviluppo delle anomalie dell'elettrolito è associato frequentemente con i sintomi che pregiudicano negativamente la qualità di vita e, a loro volta, impediscono l'atto di determinati agenti chemioterapeutici.

Fra le malignità, il cancro polmonare è considerato come la causa principale delle morti in relazione con il Cancro intorno al globo. I due tipi principali di cancri polmonari comprendono il cancro polmonare della piccolo-cella (SCLC) ed il cancro polmonare della non piccolo cella (NSCLC). Il precedente stato è particolarmente incline provoca gli squilibri dell'elettrolito.

Versamento maligno: Patologia fluida pleurica (citologia) dell
Versamento maligno: Patologia fluida pleurica (citologia) dell'adenocarcinoma polmonare, un tipo di NSCLC. Credito di immagine: David Litman/Shutterstock

Iposodiemia nel cancro polmonare

L'iposodiemia, altrimenti conosciuto come bassi livelli del sodio di sangue, è il disordine di squilibrio dell'elettrolito più comune trovato nei malati di cancro del polmone. Questa circostanza può essere collegata con una pletora di cause, compreso le malattie concorrenti, i farmaci fortuiti, gli effetti secondari dei regimi antineoplastici di terapia, o la malattia stessa.

Anche se non sempre pericoloso, l'iposodiemia spesso è associata con l'ospedalizzazione estesa, ritarda nella chemioterapia preveduta, nello stato paziente aggravato della prestazione, nella risposta negativa del trattamento, nella qualità di vita diminuita e nei tassi di sopravvivenza più bassi.

L'iposodiemia è veduta spesso in SCLC e solitamente è collegata con la sindrome della secrezione insufficiente dell'ormone antidiuretico (SIADH). È basicamente un esempio di diluizione del sodio basso di sangue collegato alla conservazione renale aumentata dell'acqua. Per contro, soltanto una manciata di studi specificamente mette a fuoco su iposodiemia nei pazienti di NSCLC.

Uno studio recente che ha esaminato l'uso del carboplatino in NSCLC ha trovato che questa circostanza è associata significativamente con lo sviluppo di iposodiemia. Il meccanismo responsabile di questa associazione ha potuto essere spiegato da ingestione incontrollata dell'acqua e da concentrazioni in diminuzione di elettroliti del siero.

Comunque, il trattamento di iposodiemia deve essere personalizzato e basato sia sulla durata che sulla severità di riduzione del siero del sodio, dell'eziologia di fondo e del volume fluido extracellulare. Tutti i dati che sono attualmente disponibili nella letteratura indicano che la correzione iniziale dei livelli di concentrazione è della massima importanza.

Le opzioni principali da raggiungere che lo scopo è la restrizione ipertonica o isotonica, diuretico di ciclo, urea e tolvaptan salini e fluidi, che è un antagonista del ricevitore 2 della vasopressina. Per molti pazienti con SIADH in relazione con il Cancro, l'iposodiemia può essere refrattaria alla terapia, così altri viali terapeutici devono essere esplorati.

Dr. Rapoport Discusses Hyponatremia in Patients With Cancer

Altre perturbazioni dell'elettrolito nei malati di cancro del polmone

Hypokalemia è il secondo frequente squilibrio dell'elettrolito veduto in pazienti con le malattie maligne. In SCLC, fra le cause importanti di bassi livelli del potassio nel sangue è l'ormone adrenocorticotrophic (ACTH) - secernere i tumori.

La sindrome di Cushing ectopica, secondaria al cancro polmonare, è un avvenimento raro con una prognosi difficile ma può manifestarsi con il hypokalemia severo, accanto all'iperglicemia ed alla debolezza di muscolo. Il controllo adeguato del hypercortisolism severo prima dell'amministrazione della chemioterapia sistematica può provocare la sopravvivenza prolungata.

Ancora, i carcinoma della squamoso-cella nel polmone sono stati riferiti per provocare hypercalcemia per mezzo di versione in relazione con l'ormone paratiroidale della proteina (PTHrP). Sebbene considerevolmente meno frequenti, i neoplasma dell'origine polmonare possano anche fare l'ormone paratiroidale stessi.

Le piccole droghe mediche molecolare-mirate a che sempre più stanno usande possono anche esercitare le reazioni avverse dell'elettrolito quali il hypophosphatemia e il hypomagnesemia. Di conseguenza, il video attento del fosfato e degli ioni del magnesio nel siero, che ancora è trascurato spesso, rappresenta un punto chiave in questi casi.

In conclusione, è affermato in letteratura medica che gli squilibri dell'elettrolito rappresentano un fattore di rischio supplementare per i pazienti con le malignità. Un riconoscimento rapido degli squilibri dell'elettrolito e della terapia correttiva è chiave quando si occupa dei pazienti che presentano con il cancro polmonare.

Riferimenti

Further Reading

Last Updated: Apr 10, 2021

Dr. Tomislav Meštrović

Written by

Dr. Tomislav Meštrović

Dr. Tomislav Meštrović is a medical doctor (MD) with a Ph.D. in biomedical and health sciences, specialist in the field of clinical microbiology, and an Assistant Professor at Croatia's youngest university - University North. In addition to his interest in clinical, research and lecturing activities, his immense passion for medical writing and scientific communication goes back to his student days. He enjoys contributing back to the community. In his spare time, Tomislav is a movie buff and an avid traveler.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Meštrović, Tomislav. (2021, April 10). Squilibri del cancro polmonare e dell'elettrolito. News-Medical. Retrieved on May 07, 2021 from https://www.news-medical.net/health/Lung-Cancer-and-Electrolyte-Imbalances.aspx.

  • MLA

    Meštrović, Tomislav. "Squilibri del cancro polmonare e dell'elettrolito". News-Medical. 07 May 2021. <https://www.news-medical.net/health/Lung-Cancer-and-Electrolyte-Imbalances.aspx>.

  • Chicago

    Meštrović, Tomislav. "Squilibri del cancro polmonare e dell'elettrolito". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/Lung-Cancer-and-Electrolyte-Imbalances.aspx. (accessed May 07, 2021).

  • Harvard

    Meštrović, Tomislav. 2021. Squilibri del cancro polmonare e dell'elettrolito. News-Medical, viewed 07 May 2021, https://www.news-medical.net/health/Lung-Cancer-and-Electrolyte-Imbalances.aspx.

Comments

  1. Barry Gorlitsky Barry Gorlitsky United States says:

    Great article discussing Hyponatremia SIADH in cancer. I’m surprised more oncologist  aren’t using UreaAide or any other tasty Urea that’s on the market for SIADH. We Nephrologist love Urea especially compared to Tolvaptan (high cost), salt tablets (edema HTN), or lasix (volume depletion/hypokalemia/gout/cramps. Why do you think that is? Is Urea just not common enough yet in the US market?

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News Medical.