Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Neuroscienza di sonno

La neuroscienza di sonno si riferisce all'effetto di sonno sul cervello ed al sistema nervoso nell'organismo. Il sonno è essenziale affinchè il corpo umano si sviluppi e funzionare sano ed è regolamentato da vari meccanismi e neurotrasmettitori nel sistema nervoso centrale.

Credito di immagine: metamorworks/Shutterstock.com

Che cosa è sonno?

Il sonno è uno stato naturalmente di ricorso che è tracciato dalla coscienza diminuita o assente e dall'attività sensitiva come pure l'inattività della maggior parte dei muscoli volontari.

Ci sono due fasi principali di sonno conosciute come sonno del movimento di occhio (REM) rapido e del movimento di occhio della non rapida (NREM) o sonno di lento-Wave (SWS). Durante il sonno di rem, l'attività di cervello è simile a quella di una persona sveglia, mentre il sonno NREM è evidenziato entro i periodi di onde lente e di attività sincronizzata del neurone.

Regolamento neurologico di sonno

La sincronizzazione del sonno è regolamentata dal ritmo circadiano, che è l'orologio interno dell'organismo che detta lo stimolo a dormire secondo l'ambiente circostante e le indicazioni leggere.

Il ritmo circadiano è gestito dal nucleo suprachiasmatic (SCN) nell'ipotalamo, che elabora i segnali luminosi dal nervo ottico ed avvia la versione di determinati neurotrasmettitori. Lo SCN riflette i cambiamenti nella temperatura corporea, nella produzione dell'ormone del cortisol come pure nella versione di melatonina, che hanno un effetto su sonno.

L'acetilcolina è un neurotrasmettitore importante nel regolamento di sonno, specialmente all'interno del ponte e del forebrain basale del cervello, poichè contribuisce ad aumentare il risveglio corticale. Altri neurotrasmettitori in questione nel regolamento di sonno, includono l'acido amminobutirrico di gamma (GABA), che promuove il sonno come pure noradrenalina, serotonina, istamina e orexin, che aumentano la vigilanza ed ostacolano il sonno.

The Science of Sleep: Melatonin to Neural Pathways

Funzione neurologica

Sebbene il sonno sia considerato come una funzione essenziale, non è interamente chiaro perché è richiesto, oltre la prevenzione della privazione di sonno e delle conseguenze riferite. Ci sono, tuttavia, parecchi trattamenti fisiologici che si presentano nel cervello e nel sistema nervoso centrale (CNS) durante il sonno che è importante per le funzioni corporee, sebbene il suo ruolo esatto in questi trattamenti ancora stia scoprendo.

Durante il sonno di rem, per esempio, l'attività del cervello è simile a quella di una persona che è sveglia, suggerendo che non sia un periodo dormiente ed abbia una funzione specifica. È durante questa fase di sonno che il sogno vivo è probabile accadere, che è proposto per essere un meccanismo per ripetere ed elaborare gli stimoli mentali per estrarre il significato e creare le memorie.

Corrente è creduto da molti ricercatori di sonno che il trattamento di sonno sia richiesto di sistemare i detriti nel cervello che sviluppa mentre una persona è sveglia. In particolare, l'beta-amiloide, che è una proteina si è associato con il morbo di Alzheimer, è creduto per causare col passare del tempo il danno alla funzione di memoria e del tessuto cerebrale. Durante il sonno, i canali nel cervello permettono che il liquido cerebrospinale irrighi le proteine dell'beta-amiloide ed altri detriti dal tessuto cerebrale, diminuendo l'accumulazione delle tossine e la probabilità della malattia neurodegenerative.

È probabile che lo scopo e la funzione di sonno nel cervello e nello SNC è molto più profondi di di cui siamo corrente informati e, poichè la ricerca di sonno continua a progredire, noi continueremo a scoprire più circa questo campo.

Riferimenti

Further Reading

Last Updated: Mar 18, 2021

Yolanda Smith

Written by

Yolanda Smith

Yolanda graduated with a Bachelor of Pharmacy at the University of South Australia and has experience working in both Australia and Italy. She is passionate about how medicine, diet and lifestyle affect our health and enjoys helping people understand this. In her spare time she loves to explore the world and learn about new cultures and languages.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Smith, Yolanda. (2021, March 18). Neuroscienza di sonno. News-Medical. Retrieved on May 08, 2021 from https://www.news-medical.net/health/Neuroscience-of-Sleep.aspx.

  • MLA

    Smith, Yolanda. "Neuroscienza di sonno". News-Medical. 08 May 2021. <https://www.news-medical.net/health/Neuroscience-of-Sleep.aspx>.

  • Chicago

    Smith, Yolanda. "Neuroscienza di sonno". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/Neuroscience-of-Sleep.aspx. (accessed May 08, 2021).

  • Harvard

    Smith, Yolanda. 2021. Neuroscienza di sonno. News-Medical, viewed 08 May 2021, https://www.news-medical.net/health/Neuroscience-of-Sleep.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News Medical.