Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Complicazioni di paraplegia

La paraplegia può contribuire ad una serie di complicazioni mediche dovuto la perdita di sensibilità o la funzione nelle estremità inferiori.

Generalità

Le complicazioni che derivano dalla paraplegia possono includere:

  • Ferite di pressione (decubite)
  • Trombosi
  • Depressione
  • Incontinenza delle viscere e della vescica
  • Impotenza
  • Disordini di circolazione
  • Dysreflexia autonomo
  • Perdita di tono di muscolo
  • Dolore
  • Polmonite ed altre complicazioni respiratorie

Apparato urinario e viscere

Il controllo della vescica è alterato in paraplegici come il nervo che permette che il cervello gestisca il controllo della vescica è danneggiato. Di conseguenza l'incontinenza è comune in paraplegici. Ancora, le infezioni di apparato urinario ed i calcoli renali sono comuni. Gli antibiotici sono prescritti solitamente per trattare le infezioni di apparato urinario ed in alcuni casi per la profilassi.

Similmente, l'incontinenza delle viscere dovuto l'incapacità di gestire i movimenti è egualmente comune. Un'alta dieta della fibra può contribuire a diminuire il movimento di viscere di facilità.

Condizioni fisiche

dovuto mancanza di movimento e di attività fisica la forma fisica ed il benessere di un paraplegico è al rischio. Il mantenimento del tono di muscolo, della forma fisica e della salubrità globale è considerato.

I fisioterapisti prescrivono spesso gli esercizi e le strategie affinchè i paraplegici guadagnino la funzione ed il muscolo. I terapisti occupazionali possono fornire la varia tecnologia assistive quale un fotogramma diritto come pure l'osservazione e la cura vigilanti di auto possono aiutare nel contribuire ad impedire il futuro ed attenuare le complicazioni attuali.

Funzione sessuale

La funzione sessuale può essere commovente dovuto una lesione del midollo spinale. I maschi possono incontrano la difficoltà che ottiene una costruzione e eiaculare. Le femmine incontrano generalmente difficoltà con lubrificazione. Gli urologi e gli esperti in fertilità possono aiutare le difficoltà di impotenza e di fertilità di indirizzo dei paraplegici.

Sistema nervoso

I casi di dolore cronico del nervo nelle aree che circondano il punto della lesione non sono rari. Il dolore cronico del nervo è più comune in persone con paraplegia incompleta. C'è la speculazione che “i dolori fantasma„ avvertiti dalle persone che soffrono dalla paralisi potrebbero essere un risultato diretto di queste lesioni collaterali del nervo interpretate erroneamente dal cervello. A volte provoca la morte.
La circolazione difficile negli arti inferiori può piombo al gonfiore dei cosciotti e dell'ipotensione ortostatica dovuto flusso sanguigno carente di nuovo al cuore. La stasi aumentata di sangue può provocare coaguli di sangue. Ciò può aumentare il rischio di trombosi e di embolia polmonare.

Altre complicazioni

Poichè la paraplegia è il più spesso il risultato di una lesione traumatica al tessuto del midollo spinale ed all'infiammazione risultante, altre complicazioni riferite nervo possono ed accadono.

Il dysreflexia autonomo è un'emergenza medica potenzialmente pericolosa che accade il più comunemente nei pazienti con paraplegia. È tracciato da un inizio improvviso di ipertensione estrema. I paraplegici dovrebbero essere informati dei sintomi, che sono emicrania, il sudore generoso, frequenza cardiaca lenta e congestione nasale.

Secondo la posizione della lesione spinale, alcuni paraplegici possono incontrano la difficoltà che respira e che tossisce. Ciò può aumentare il rischio della persona di avere polmonite.

Ripristino

Un gruppo pluridisciplinare dei professionisti del settore medico-sanitario collabora solitamente con i paraplegici per permettere loro di gestire ed alle complicazioni che possono accadere. Ciò può includere ma non essere limitata ai fisioterapisti, ai terapisti occupazionali, agli specialisti medici, ai dietisti ed agli psicologi.

Il cambiamento nella vita di una persona come conseguenza di paraplegia può essere una prova ardua da fare fronte ad emozionalmente e mentalmente. Ulteriormente le complicazioni ed i sintomi quale dolore possono rendere il cambiamento ancor più difficile fare fronte a. Gli psicologi, i pychiatrists ed i vari gruppi di appoggio possono fornire i metodi per gestire i sintomi della depressione e dell'emergenza ai paraplegici ed ai cari influenzati.

Riferimenti

Further Reading

Last Updated: Aug 23, 2018

Yolanda Smith

Written by

Yolanda Smith

Yolanda graduated with a Bachelor of Pharmacy at the University of South Australia and has experience working in both Australia and Italy. She is passionate about how medicine, diet and lifestyle affect our health and enjoys helping people understand this. In her spare time she loves to explore the world and learn about new cultures and languages.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Smith, Yolanda. (2018, August 23). Complicazioni di paraplegia. News-Medical. Retrieved on July 11, 2020 from https://www.news-medical.net/health/Paraplegia-Complications.aspx.

  • MLA

    Smith, Yolanda. "Complicazioni di paraplegia". News-Medical. 11 July 2020. <https://www.news-medical.net/health/Paraplegia-Complications.aspx>.

  • Chicago

    Smith, Yolanda. "Complicazioni di paraplegia". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/Paraplegia-Complications.aspx. (accessed July 11, 2020).

  • Harvard

    Smith, Yolanda. 2018. Complicazioni di paraplegia. News-Medical, viewed 11 July 2020, https://www.news-medical.net/health/Paraplegia-Complications.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News Medical.