Epidemiologia di polmonite

La polmonite è un'infezione comune del polmone che pregiudica milioni di persone universalmente. La polmonite è causata il più spesso dallo streptococco polmonite dei batteri, ma l'infezione può anche essere dovuto una serie di virus, funghi e mycoplasmas.

Universalmente, i gradi di infezione sono più alti nei paesi in via di sviluppo, specialmente in paesi Sud-est asiatico ed in Africa.

Quando un paziente ha accesso ad assistenza medica adeguata, la polmonite è altamente trattabile e la prognosi per il ripristino è buona. Tuttavia, nei paesi in via di sviluppo in cui l'infrastruttura medica può essere suboptimale, il risanamento è povero e le tariffe di povertà sono alte, infezione di polmonite possono essere una condizione medica seria con conseguente tassi alti di mortalità. I bambini sono particolarmente suscettibili.

Polmonite in bambini

Universalmente, la polmonite è la causa della morte principale nel minorenne 5. dei bambini. Lungamente è stato conosciuto che le infezioni respiratorie acute, compreso polmonite ed altre, erano responsabili di tantissime morti in bambini nel mondo intero.

Uno studio ha stimato che quasi 4 milione bambini morissero ogni anno delle infezioni respiratorie acute nel periodo dal 1980 al 1990. A causa di questo, l'organizzazione mondiale della sanità (WHO) ha installato il gruppo di riferimento dell'epidemiologia di salute dei bambini (CHERG) più ulteriormente per studiare l'incidenza di polmonite di infanzia.

CHERG ha eseguito gli esami sistematici per compilare le statistiche di polmonite nel minorenne 5 dei bambini per l'anno 2000. Il gruppo ha trovato che c'erano circa 150 milione nuovi episodi di polmonite in bambini sotto 5. Di questi 150 milione nuovi casi, circa 4 milioni si sono presentati in paesi sviluppati, mentre il resto si è presentato nei paesi in via di sviluppo.

Circa 8,7% dei bambini con polmonite hanno richiesto l'ospedalizzazione. Più della metà di tutti i casi mondiali di polmonite di infanzia si sono presentati in appena cinque paesi: La Cina, l'India, il Pakistan, il Bangladesh, l'Indonesia e la Nigeria. Sud-est asiatico e l'Africa hanno avuti le più alte tariffe di incidenza globali (0,36 e 0,33 episodi per bambino anno, rispettivamente), mentre Europa ha avuta il più a tariffa ridotta (0,06 episodi per bambino anno).

È sospettato forte che il numero globale dei casi di polmonite di infanzia è stato sottovalutato in questo studio a causa dei criteri rigorosi dell'inclusione e nella difficoltà di determinazione della causa della morte in infanti.

I fattori che hanno aumentato il rischio di sviluppare la polmonite di infanzia hanno compreso la malnutrizione, il basso peso alla nascita, la mancanza di allattamento al seno, gli ambienti ammucchiati, l'inquinamento atmosferico dell'interno e la mancanza di vaccinazione del morbillo.

Altri fattori di contributo possibili hanno compreso un genitore che ha fumato, il livello di formazione del genitore, la presenza di condizioni mediche preesistenti quale asma ed i livelli annuali di pioggia.

Polmonite in adulti

Nelle nazioni sviluppate, la polmonite è una grave preoccupazione in adulti sopra l'età 65. Uno studio riferito ha aumentato le tariffe delle ospedalizzazioni polmonite-associate negli Stati Uniti, nel Regno Unito, in Danimarca e nei Paesi Bassi. Negli Stati Uniti nel 2010, circa 1,1 milione pazienti sono stati ospedalizzati per polmonite e la lunghezza media della degenza in ospedale era dei 5,2 giorni.

Approssimativamente 50,000 persone sono morto. In Inghilterra, il numero delle ospedalizzazioni attribuibili a polmonite è aumentato di 34% durante il periodo dal 1997 al 2005.

L'aumento era particolarmente notevole in adulti più anziani. Secondo le statistiche nazionali, approssimativamente 26,000 persone sono morto da polmonite e da influenza in Inghilterra e Galles nel 2013.

La tariffa aumentante di polmonite trovata nelle nazioni sviluppate può essere collegata alla popolazione di invecchiamento ed agli aumenti in altre malattie croniche quali il diabete, la malattia di cuore ed altre condizioni mediche che indeboliscono il sistema immunitario.

Sorgenti

[Ulteriore lettura: Polmonite]

Last Updated: Aug 23, 2018

Susan Chow

Written by

Susan Chow

Susan holds a Ph.D in cell and molecular biology from Dartmouth College in the United States and is also a certified editor in the life sciences (ELS). She worked in a diabetes research lab for many years before becoming a medical and scientific writer. Susan loves to write about all aspects of science and medicine but is particularly passionate about sharing advances in cancer therapies. Outside of work, Susan enjoys reading, spending time at the lake, and watching her sons play sports.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Chow, Susan. (2018, August 23). Epidemiologia di polmonite. News-Medical. Retrieved on July 18, 2019 from https://www.news-medical.net/health/Pneumonia-Epidemiology.aspx.

  • MLA

    Chow, Susan. "Epidemiologia di polmonite". News-Medical. 18 July 2019. <https://www.news-medical.net/health/Pneumonia-Epidemiology.aspx>.

  • Chicago

    Chow, Susan. "Epidemiologia di polmonite". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/Pneumonia-Epidemiology.aspx. (accessed July 18, 2019).

  • Harvard

    Chow, Susan. 2018. Epidemiologia di polmonite. News-Medical, viewed 18 July 2019, https://www.news-medical.net/health/Pneumonia-Epidemiology.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News-Medical.Net.
Post a new comment
Post