Psicosi successiva al parto/postnatale

La maggior parte delle donne passano con la gravidanza senza cambiamenti significativi nella loro salute mentale. Alcune donne, tuttavia, forniscono la gravidanza con una cronologia della malattia mentale preesistente e possono già essere sul farmaco. Alcune donne sviluppano per la prima volta la malattia mentale durante o dopo la gravidanza.

I disturbi mentali sono a volte inclini peggiorano durante questo periodo. Ciò è dovuto una combinazione di fattori genetici, biologici ed ambientali.

Fattori di rischio

Molti pazienti con la malattia mentale in relazione con la gravidanza hanno una storia della famiglia di tali disordini. Inoltre, le grandi fluttuazioni in ormoni che si presentano durante questo periodo contribuiscono all'umore significativo i cambiamenti che possono predisporre ai disturbi mentali in donne suscettibili. Per concludere, la presenza di parecchi fattori di rischio può provocare i disturbi mentali postnatali. Questi includono:

  • mancanza di supporto dal partner, dalla famiglia e dalla società
  • povertà
  • lavoro eccessivo
  • difficoltà coniugali
  • complicazioni in relazione con la gravidanza

Sintomi

La psicosi successiva al parto è il modulo più grave della malattia mentale in relazione con la gravidanza. È rara, accadendo in soltanto 0.1-0.2% delle donne incinte, ma porta un ad alto rischio delle complicazioni per sia la madre che l'infante e richiede l'ospedalizzazione di emergenza. Può essere trattata con successo, tuttavia ed è solitamente rapida da risolvere, sebbene le ricadute possano accadere in alcune donne.

La psicosi successiva al parto si presenta solitamente il più comunemente entro il primo mese dopo il parto e nei giorni primissimi. Tuttavia, alcuni casi sono stati riferiti per accadere molto più successivamente, fino a un anno dopo la consegna.

I sui sintomi accadono improvvisamente ed includono:

  • Allucinazioni, solitamente uditive ma a volte rappresentazione pure
  • Delirii o credenze fisse false, che possono essere paranoici (sospettoso), imponenti, o bizzarri
  • Basculaggi asse verticali di umore da mania alla depressione
  • Comportamento non caratteristico disinibito
  • Poco sonno
  • Pensiero severamente confuso
  • Irrequietezza o agitazione
  • Comportamento di disturbo ed anormale confrontato al normale per il paziente

Valutazione e gestione

La psicosi successiva al parto è preceduta solitamente dalle malattie mentali più delicate, quale la depressione. Tuttavia, le donne con tali sintomi non possono ammettere a se stessi o ad altri che stanno avvertendo l'incapacità severa di godere della vita con il bambino. Ciò può essere dovuto i sensi di consapevolezza, la vergogna, il rifiuto, o il timore. Possono ritenere che le buone madri del ` non ritengano mai stanche dei loro bambini, o rispedire la quantità di cura che hanno bisogno di. Possono supporre erroneamente che se comunicano i loro problemi saranno giudicati come madri incapaci ed i loro bambini saranno portati via da loro. Ecco perché le visite sistematiche del ben-bambino dovrebbero comprendere una valutazione della salute mentale della madre, entrambe prima e dopo la consegna. Le donne con tali sintomi meritano la cura, la riassicurazione ed il supporto nei loro sforzi per occuparsi delle loro famiglie, piuttosto che il rifiuto e la colpa.

La donna che mostra che i sintomi di psicosi successiva al parto possono farsi o il suo danno fisico infantile. Durante questo tempo, 5% di queste donne commettono con successo il suicidio, mentre uccisione di 4% i loro bambini. Molto hanno idee omicide (che sono effettuate raramente), ma la confusione psicotica può piombo alle pratiche difficili ed alla negligenza di cura del bambino, che mettono in pericolo l'infante. Per tutte queste ragioni, il bambino deve essere separato da lei fino a sottoporre la psicosi a controllo con il trattamento appropriato ed intensivo.  Tutto il medico confrontato con psicosi successiva al parto deve eliminare le cause organiche.

Durante le visite dai pazienti con la depressione successiva al parto, è estremamente essenziale per portar a compimentoe su tutti i suggerimenti o idee suicidi che la vita non è proficua. Ciò diventa particolarmente urgente se la donna ha una pianificazione, accesso agli strumenti per portarla fuori e una cronologia del suicidio tentato. In tali casi, il gruppo di salubrità deve assicurarsi che il paziente ricevi la cura di emergenza, perché la sua vita è al grande rischio.

Trattamento

Il trattamento consiste del farmaco nell'ambito del video attento, con la formazione adeguata della famiglia del paziente quanto al corso della malattia. I farmaci possono includere il litio, le droghe di anticonvulsivo come il valproate del sodio e le droghe antipsicotiche atipiche come il olanzapine ed il risperidone. Tutto questi si trasformano il latte materno e quindi la decisione da allattare può richiedere in alcuni casi la cessazione della terapia ed il controllo minuzioso da uno psichiatra e da un pediatra neonatale in tutti i casi.

La psicoterapia deve essere cominciata mentre il paziente ancora è ospedalizzato ma ha riacquistato un certo grado di pensiero orientato. Una pianificazione dettagliata di seguito deve essere iniziata prima che il paziente sia scaricato, compreso contributo aumentato alla madre durante cura sistematica del bambino e di lavori domestici, rimozione dei fattori di sforzo ovvi e l'accesso in a seguito psicologico esperto.

Prognosi

La psicosi successiva al parto ha solitamente una tariffa della remissione di 50-86%, secondo il disordine di fondo (disordine bipolare o schizofrenia). Un inizio successivo (dopo 1 mese della consegna) mostra ad una prognosi peggiore che presto l'inizio la psicosi successiva al parto. I pazienti con ad alto rischio della ricorrenza includono:

  • Quelli con un personale o una storia della famiglia della circostanza
  • Cronologia di disordine bipolare
  • Coloro che ferma il trattamento per mania

Prevenzione

Le donne incinte dovrebbero essere schermate per la possibilità di psicosi successiva al parto se hanno avute:

  • Qualsiasi disturbo mentale serio compreso ansia severa, depressione principale. schizofrenia o disordine bipolare
  • Una cronologia del trattamento di salute mentale
  • Malattia mentale successiva al parto in una gravidanza precedente
  • Disordini alimentari

Le donne con una cronologia positiva dovrebbero avere sessioni con i loro fornitori di cure mediche da decidere della loro cura e trattamento durante e dopo la gravidanza. Ciò diminuirà l'ad alto rischio di sviluppare la psicosi successiva al parto.

Riferimenti

[Ulteriore lettura: Psicosi]

Last Updated: Feb 27, 2019

Dr. Liji Thomas

Written by

Dr. Liji Thomas

Dr. Liji Thomas is an OB-GYN, who graduated from the Government Medical College, University of Calicut, Kerala, in 2001. Liji practiced as a full-time consultant in obstetrics/gynecology in a private hospital for a few years following her graduation. She has counseled hundreds of patients facing issues from pregnancy-related problems and infertility, and has been in charge of over 2,000 deliveries, striving always to achieve a normal delivery rather than operative.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Thomas, Liji. (2019, February 27). Psicosi successiva al parto/postnatale. News-Medical. Retrieved on June 19, 2019 from https://www.news-medical.net/health/Postpartum-Postnatal-Psychosis.aspx.

  • MLA

    Thomas, Liji. "Psicosi successiva al parto/postnatale". News-Medical. 19 June 2019. <https://www.news-medical.net/health/Postpartum-Postnatal-Psychosis.aspx>.

  • Chicago

    Thomas, Liji. "Psicosi successiva al parto/postnatale". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/Postpartum-Postnatal-Psychosis.aspx. (accessed June 19, 2019).

  • Harvard

    Thomas, Liji. 2019. Psicosi successiva al parto/postnatale. News-Medical, viewed 19 June 2019, https://www.news-medical.net/health/Postpartum-Postnatal-Psychosis.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News-Medical.Net.
Post a new comment
Post