Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Impedire Elastosis solare

Il elastosis solare è una circostanza in cui l'interfaccia subisce il danno cronico come conseguenza di radiazione ultravioletta, insieme con i cambiamenti relativi all'età. Ciò provoca un aspetto solcato giallastro dell'interfaccia, che è egualmente spessa e sembra più ruvida del normale.

Fattori di rischio

I fattori che aumentano il rischio di elastosis solare includono:

  • Esposizione a lungo termine a radiazione ultravioletta al sole, che pregiudica tutti i tipi di interfacce
  • Fumando che incoraggia la produzione aumentata della fibra di tropoelastin nell'interfaccia, con i livelli aumentati delle proteinasi metalliche degradanti della matrice degli enzimi (MMP), che provocano la rottura dell'architettura normale dell'interfaccia
  • Bassi livelli di melanina nell'interfaccia, particolarmente se la persona è dalla carnagione chiara e bionda, che incoraggia la cheratosi attinica in presenza di eccessiva esposizione alla luce solare
  • Livelli diminuiti di immunità

Funzionalità cliniche

Il elastosis solare è in gran parte asintomatico, salvo che la persona può notare una toppa rossastra di interfaccia, comparente solitamente in primo luogo dopo l'età di 40 anni. Ingrandice gradualmente col passare del tempo, è irregolare e può causare la masterizzazione o itching comunque raramente. Questi si presentano solitamente sopra le aree dell'organismo che sono esposte alla luce solare, quali il viso, le orecchie, gli orli, il collo, le mani e gli avambraccia. C'è un piccolo rischio di melanoma cutaneo che segue il elastosis solare in gente più anziana.

Ustione causata dal danno sole- del sole. Credito di immagine: alexmak7/Shutterstock
Ustione causata dal danno sole- del sole. Credito di immagine: alexmak7/Shutterstock

Sforzi di prevenzione

Poiché la gente chiara di pelle e bionda è all'elevato rischio del elastosis solare, dovrebbero minimizzare la loro esposizione a luce solare per evitare il suo sviluppo. Ciò può essere fatta indossando il vestiario di protezione adeguato quali le camice a maniche lunghe, i pantaloni, i calzini ed i cappelli a tesa larga quando lavora all'aperto. Il tessuto è strettamente più efficace a luce solare di didascalia e l'abbigliamento specializzato è egualmente disponibile.

L'esposizione di Sun dovrebbe essere evitata particolarmente fra le 10 di mattina e le 2 del pomeriggio quando l'intensità della luce solare è particolarmente intensa. È egualmente consigliabile da ottenere all'interno molto prima che il limite di tolleranza dell'interfaccia sia attraversato, evitante spendendo il tempo abbastanza di ottenere abbronzato o bruciato. Questo tipo di esposizione accumulata del sole piombo al elastosis attinico.

L'uso di protezione solare su base giornaliera è essenziale per proteggere l'interfaccia dagli effetti nocivi di luce solare. Una protezione solare di vasto-spettro che impedisce l'attività sia un fattore di protezione del sole dell'ha di spirito delle razze di UVB che di UVA (SPF) di 15 o sopra è raccomandata e l'accademia americana della dermatologia consiglia forte facendo uso di una con uno SPF di 30 o sopra.

La protezione solare dovrebbe applicarsi almeno 15 minuti prima di uscire ed ha rinnovato regolarmente ogni due ore dopo l'applicazione se si spende più di un periodo ridotto all'aperto. Questo intervallo è più breve se uno nuota o suda, poichè la protezione solare rimuoverà. Il balsamo di orlo che contiene la protezione solare dovrebbe anche essere usato, poichè questa area è egualmente a cambiamenti elastotic di sviluppo inclini.

I letti d'abbronzatura sono nocivi come la luce solare è ed accelera il danno inducendolo ad accadere durante un tempo di scarsità. Se una persona fuma, terminare è raccomandato vivamente, come sta evitando il fumo passivo.

Per concludere, è importante controllare regolarmente lo stato della sua interfaccia ed avere un assegno su se c'è cambiamento o dello sviluppo indicativo del cancro di interfaccia o di photodamage. Ciò può comprendere le nuovi crescite o cambiamenti nelle crescite attuali, compreso le mole e le voglie. Il tutto dell'interfaccia sopra la fronte di taglio ed il collo come pure sia mani che avambraccia, dovrebbe essere controllato completamente.

Riferimenti

Further Reading

Last Updated: Feb 27, 2019

Dr. Liji Thomas

Written by

Dr. Liji Thomas

Dr. Liji Thomas is an OB-GYN, who graduated from the Government Medical College, University of Calicut, Kerala, in 2001. Liji practiced as a full-time consultant in obstetrics/gynecology in a private hospital for a few years following her graduation. She has counseled hundreds of patients facing issues from pregnancy-related problems and infertility, and has been in charge of over 2,000 deliveries, striving always to achieve a normal delivery rather than operative.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Thomas, Liji. (2019, February 27). Impedire Elastosis solare. News-Medical. Retrieved on August 03, 2020 from https://www.news-medical.net/health/Preventing-Solar-Elastosis.aspx.

  • MLA

    Thomas, Liji. "Impedire Elastosis solare". News-Medical. 03 August 2020. <https://www.news-medical.net/health/Preventing-Solar-Elastosis.aspx>.

  • Chicago

    Thomas, Liji. "Impedire Elastosis solare". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/Preventing-Solar-Elastosis.aspx. (accessed August 03, 2020).

  • Harvard

    Thomas, Liji. 2019. Impedire Elastosis solare. News-Medical, viewed 03 August 2020, https://www.news-medical.net/health/Preventing-Solar-Elastosis.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News Medical.