Malattia renale e gravidanza

Le donne con la malattia renale, anche conosciuta come la malattia renale, continuano ad essere ad un rischio significativamente aumentato di complicazioni durante la gravidanza, malgrado gli avanzamenti nella sanità per diminuire questi risultati.

L'incidenza della malattia renale in donne incinte è relativamente bassa con circa 0,03% delle donne incinte che erano state diagnosticate con la malattia prima del concepimento. Tuttavia, gli effetti potenziali sono in modo allarmante e, di conseguenza, questo è un argomento che deve essere considerato molto attentamente.

Fase della malattia renale

La fase della malattia renale nella donna incinta egualmente avrà un effetto sui risultati previsti e, prevedibile, quelle con la malattia più severa sono più probabili avvertire le complicazioni. La fase della malattia è classificata dal grado di filtrazione glomerulare (GFR).

  • La fase 1 comprende il danno del rene con GFR normale o sollevato, più maggior di 90.
  • La fase 2 comprende il danno del rene con GFR leggermente basso fra 60 e 89.
  • La fase 3 è caratterizzata da GFR moderatamente basso fra 30 e 59.
  • La fase 4 è caratterizzata da GFR severamente basso fra 15 e 29.
  • La fase 5 si riferisce a come insufficienza renale con GFR di meno di 15 e l'esigenza di dialisi.

Funzione renale nella gravidanza

Durante la gravidanza, il grado di filtrazione glomerulare aumenta normalmente a fino a 150% della tariffa normale, alzando approssimativamente alla tredicesima settimana della gravidanza. In questo tempo, i livelli di urea e la creatinina diminuiscono come conseguenza dell'escrezione renale di aumento.

I cambiamenti nei livelli di ormoni quale progesterone durante la gravidanza possono anche avere un effetto sulla funzione renale, dovuto il rilassamento dei muscoli lisci nell'organismo. Ulteriormente, la funzione tubolare può diminuire il riassorbimento di glucosio, piombo alla glicosuria.

Effetti sulla gravidanza

Ci sono parecchie aree che possono essere influenzate negativamente nella gravidanza se la madre è influenzata dalla malattia renale. Questi comprendono la consegna prematura, la crescita fetale, il preeclampsia e le morti perinatali.

L'incidenza di questi effetti dipende dalla fase della malattia renale, con le complicazioni che accadono comunemente di meno nelle fasi precedenti della malattia.

La prognosi per gli infanti con le madri che sono su dialisi mentre incinte sono particolarmente in modo allarmante. La maggior parte delle gravidanze associate è influenzata dalla crescita fetale limitata e dalla nascita prematura e soltanto 75% degli infanti sopravvivono a se la madre fosse su dialisi durante la gravidanza. Il tasso di sopravvivenza è ancora più basso a circa 50% per gli infanti se le madri fossero su dialisi ai tempi della concezione.

Effetti sulla funzione renale

Ci può anche essere una perdita di funzione renale collegata alla gravidanza che si presenta durante o continua dopo successivo al parto.

Approssimativamente la metà di quelle con il moderato ad esperienza severa di malattia renale a perdita di 25% di funzione renale durante la gravidanza e la maggior parte di questi continuano successivo al parto.

Donne con il concepimento di malattia renale

Le donne con la malattia renale che stanno considerando la gravidanza e mettere su famiglia dovrebbero avere accesso a consiglio di salubrità dello specialista per aiutarli con il trattamento. È importante che sono informate dei rischi potenziali e dei modi in cui possono diminuire le complicazioni e migliorano la prognosi per il loro bambino.

La maggior parte delle donne con la funzione renale leggermente in diminuzione prima del concepimento hanno una gravidanza normale senza effetti contrari, sebbene ci sia un rischio leggermente aumentato di complicazioni. Quelli con la malattia più avanzata sono ad un rischio aumentato di complicazioni per il loro bambino ed alcuni, specialmente per quei pazienti su dialisi, possono essere interni per l'infante.

La decisione da mettere su famiglia e la prova da concepire dipende da ogni situazione. Alcune donne preferiscono non diventare incinte per evitare il rischio di complicazioni connesse con la circostanza, ma altre preferiscono provare. Per questo motivo, è importante che consigliare è fornito tali che hanno accesso ad informazioni affidabili per aiutarle per prendere la decisione.

Riferimenti

Further Reading

Last Updated: Aug 23, 2018

Yolanda Smith

Written by

Yolanda Smith

Yolanda graduated with a Bachelor of Pharmacy at the University of South Australia and has experience working in both Australia and Italy. She is passionate about how medicine, diet and lifestyle affect our health and enjoys helping people understand this. In her spare time she loves to explore the world and learn about new cultures and languages.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Smith, Yolanda. (2018, August 23). Malattia renale e gravidanza. News-Medical. Retrieved on November 16, 2019 from https://www.news-medical.net/health/Renal-Disease-and-Pregnancy.aspx.

  • MLA

    Smith, Yolanda. "Malattia renale e gravidanza". News-Medical. 16 November 2019. <https://www.news-medical.net/health/Renal-Disease-and-Pregnancy.aspx>.

  • Chicago

    Smith, Yolanda. "Malattia renale e gravidanza". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/Renal-Disease-and-Pregnancy.aspx. (accessed November 16, 2019).

  • Harvard

    Smith, Yolanda. 2018. Malattia renale e gravidanza. News-Medical, viewed 16 November 2019, https://www.news-medical.net/health/Renal-Disease-and-Pregnancy.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News-Medical.Net.
Post a new comment
Post