Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Riparazione dei denti facendo uso delle cellule staminali

I denti sono una delle strutture vitali trovate in vertebrati che aiutano nella ripartizione meccanica dell'alimento. A differenza di altri organi viventi, i denti possiedono una capacità limitata di riparare nel caso della lesione o del danno. Per il trattamento delle lesioni dentarie, la riparazione, il ripristino e la sostituzione dei denti sono considerati essenziale.

Denti

Credito di immagine: Josep Suria/Shutterstock.com

L'impianto del dente facendo uso di materiale sintetico, automatico-trapianto, rimodellante è alcuni metodi che sono usati generalmente per i problemi dentari; tuttavia, le limitazioni connesse con queste tecniche hanno invitato i ricercatori ad esplorare i mezzi alterni.

Il progresso corrente nella ricerca della cellula staminale ha aperto la strada per la promessa dei viali nel campo di salubrità dentaria. Gli scienziati stanno esplorando le possibilità di medicina a ricupero alterna nella riparazione dei denti tramite la terapia di cellule staminali.

Le cellule staminali dentarie possono essere una sorgente eccellente delle cellule staminali autologhe per ripristino del tessuto della polpa, rigenerazione peridentale persa del legamento e la generazione delle strutture del dente (parziale o completa) per gli innesti biologici.

Sviluppo del dente

La formazione dei denti comprende l'interazione di epitelio e del mesenchyme orali. L'epitelio orale proviene da ectoderm, mentre il mesenchyme proviene dalla cresta neurale. Il dente contiene due ha specializzato i tessuti duri - dentina e smalto - fissati al legamento peridentale.

L'epitelio orale provoca lo smalto dentario, mentre le celle mesenchymal formano il cemento, la polpa della dentina ed i legamenti peridentali. Oltre a questo, le celle del progenitore dalle celle mesodermal e le celle neurali della cresta provocano le ossa craniofacial - le ossa del cranio e della fronte di taglio.

L'epitelio orale che si ispessisce è il passo iniziale nello sviluppo dei denti e piombo alla formazione della lamina dentaria dal lato linguale (vicino alla linguetta) e di lamina vestibolare dal lato vestibolare (vicino all'orecchio interno).

Mentre la lamina dentaria provoca i denti, la lamina vestibolare crea un solco o una scanalatura profondo (solco) fra la maschetta ed i denti.

Il punto seguente è la proliferazione della lamina dentaria per formare i placodes. I placodes invadono il mesenchyme e formano il germoglio del dente. La formazione del germoglio del dente è seguita dalla crescita e dalla differenziazione controllate delle cellule, che piombo alla formazione della corona del dente.

Ora, le celle mesenchymal formano il papilla dentario, che si differenzia nelle celle che formano la dentina e lo smalto. L'evoluzione e lo sviluppo dei denti continuano dopo la nascita, rendendo la copertura esterna dello smalto più dura; successivamente, la root dei denti si sviluppa ed i denti eruttano nella cavità orale.

Cellule staminali nella riparazione dei denti

Le cellule staminali sono un'opzione eccellente del trattamento per le lesioni dentarie e varie circostanze dentarie. Il dente fornisce alle cellule staminali altamente proliferative, che possono essere usate per dentario o gli scopi non dentari e questi a terapie basate a cella del gambo possono essere usati per trattare le malattie pericolose.

Le cellule staminali dentarie possono essere ottenute facilmente dai denti che sono persi naturalmente o chirurgicamente sono eliminati. Questi tessuti possono essere isolati da polpa sia dei denti esfoliati (in capretti) che adulti, dal legamento peridentale che collega la root di dente con l'osso, dai suggerimenti delle root di sviluppo e dal tessuto che raggiunge il dente incluso.

Anatomia del dente

Credito di immagine: Media medici/Shutterstock.com di Alila

Il seguenti sono alcune cellule staminali dentarie che sono state isolate e caratterizzato state:

Cellule staminali della polpa dentale

Le cellule staminali della polpa dentale sono una sorgente delle celle per facilitare e riparare le cellule danneggiate. Queste celle in primo luogo sono state isolate dal terzo molare permanente degli esseri umani adulti.

Hanno la capacità di differenziazione in vitro nei derivati mesenchymal delle cellule quali i odontoblasts, i adipocytes, i chondrocytes e i osteoblasts.

Cellule staminali dai denti decidui esfoliati essere umano

Le cellule staminali isolate dalla polpa dei denti decidui esfoliati essere umano (TETTOIA) hanno la capacità della produzione della dentina e dell'induzione della formazione dell'osso. La TETTOIA ha un'più alta tariffa di proliferazione che le cellule staminali della polpa dentale e sono riferite per raddoppiare la popolazione delle celle.

La TETTOIA è uno strumento utile nell'assistenza tecnica del tessuto della polpa dentale - una procedura in cui la polpa è eliminata e sostituita con le cellule staminali. Gli studi dimostrano che i tessuti formati via assistenza tecnica del tessuto facendo uso della TETTOIA somigliano alla polpa dentale naturale strutturalmente ed istologicamente.

Cellule staminali peridentali del legamento

Le cellule staminali peridentali del legamento sono tessuto connettivo fibroso che comprende le celle specializzate fra il cemento e le pareti interne dell'osso alveolare.

Le cellule staminali peridentali del legamento comprendono le celle del progenitore capaci di differenziazione nelle celle del tipo di cementoblast, nel tessuto connettivo e nei adipocytes ricchi in collageno. Le cellule staminali peridentali del legamento sono proposte per essere efficaci in periodontitis, una malattia di gomma che comprende l'infezione e l'infiammazione.

Cellule staminali apicali del papilla della root

Le cellule staminali dal papilla apicale della root sono situate ai suggerimenti delle root di dente crescenti e sono soltanto presenti durante lo sviluppo della root prima dell'eruzione del dente. Queste celle possono differenziarsi nei odontoblasts e nei adipocytes.

Cellule staminali dentarie del follicolo

Le celle dentarie del follicolo comprendono un gruppo di celle mesenchymal del progenitore che uniscono il germe del dente - un gruppo di celle che finalmente forma un dente.

Le celle dentarie del follicolo sono responsabili della formazione di cemento, di legamento peridentale e di osso alveolare durante lo sviluppo dentale.

Implicazioni cliniche

Periodontitis

In periodontitis, c'è una perdita irreversibile di collegamento del tessuto connettivo e dell'osso supportante. Per rigenerare il periodontium, i ricercatori hanno usato le popolazioni differenti delle cellule staminali dentarie per ripiegare gli eventi vitali nello sviluppo peridentale.

Secondo uno studio da Honda ed altri, pubblicati negli organi dei tessuti delle cellule del giornale, l'impianto delle celle costruite, derivato dalle cellule staminali peridentali del legamento, può facilitare il trapianto delle celle peridentali.

Rigenerazione di polpa dentale

Nel caso dell'infezione severa, la polpa dentale è eliminata e trattata dal ripristino della polpa del dente con l'aiuto di cemento. Questa procedura provoca la morte del dente. In uno studio da Huang ed altri, le cellule staminali dentarie potevano rigenerare la polpa dentale nello spazio svuotato del principale canale.

Le cellule staminali usate ricercatori dal papilla apicale della root e della polpa dentale. Le cellule staminali sono state isolate dal terzo molare umano e sono state trapiantate nei mouse.

Dopo 3-4 mesi, lo spazio del principale canale è stato trovato per essere riempito di vascularization affermato. Ulteriormente, il livello continuo di tessuti che somigliano alla dentina è stato depositato sulle pareti dentinal del canale.

Intera rigenerazione del dente

Corrente, il trattamento per rigenerazione completa del dente comprende avvitare i bastoncini di metallo nell'osso e ricoprirlo con la corona di plastica o ceramica.

L'uso degli innesti del dente è un'opzione; tuttavia, l'uso dell'innesto è provocatorio - gli innesti sono connessi direttamente all'osso e la forza di masticazione direttamente è trasmessa così all'osso in assenza del legamento peridentale, che funge da ammortizzatore.

Nei casi in cui le ossa sono insufficienti, osso che innesta le necessità di essere fatto prima dell'impianto.

Le cellule staminali possono essere utilizzate nella rigenerazione del dente, in grado di contribuire a personalizzare il trattamento dentario in larga misura ed evitare le sfide ha trovato con le opzioni correnti del trattamento.

Per concludere, le cellule staminali dentarie stanno mostrando un futuro di promessa nel trattamento le lesioni e del danno dei denti. Eppure, il suo successo nell'uso terapeutico non solo dipenderà da facilità dell'amministrazione ma anche del risparmio di temi e da qualità della riparazione riguardo a costo.

Sorgenti

  • Honda M.J., et al. (2009). Smalti l'assistenza tecnica del tessuto facendo uso delle celle epiteliali subcoltivate dell'organo dello smalto congiuntamente alle celle della polpa dentale. Organi dei tessuti delle cellule; 189:261-267. doi: 10.1159/000151743.
  • Huang., ed altri (2010). Rigenerazione comunicata per cellule di de novo progenitore/del gambo di polpa dentale con un livello continuo recentemente depositato di dentina in vivo in un di modello. Assistenza tecnica del tessuto. Parte A, 16(2), 605-615. doi.org/10.1089/ten.TEA.2009.0518
  • Sakai V.T., et al. (2010). La TETTOIA si differenzia nei odontoblasts e nell'endotelio funzionali. J. Ammaccatura. Ricerca; 89:791-796. doi: 10.1177/0022034510368647
  • Wang, J., et al. (2010). Le cellule staminali dai denti decidui umano-esfoliati possono differenziarsi nelle celle del tipo di neurone dopaminergiche. Cellule staminali e sviluppo, 19(9), 1375-1383. doi.org/10.1089/scd.2009.0258
  • Mozaffari, M.S., et al. (2019). Cellule staminali e rigenerazione del dente: prospettive per odontoiatria personale. Il giornale di EPMA, 10(1), 31-42. https://doi.org/10.1007/s13167-018-0156-4

Further Reading

Last Updated: Apr 30, 2020

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    NM, Ratan. (2020, April 30). Riparazione dei denti facendo uso delle cellule staminali. News-Medical. Retrieved on April 19, 2021 from https://www.news-medical.net/health/Repairing-Teeth-using-Stem-Cells.aspx.

  • MLA

    NM, Ratan. "Riparazione dei denti facendo uso delle cellule staminali". News-Medical. 19 April 2021. <https://www.news-medical.net/health/Repairing-Teeth-using-Stem-Cells.aspx>.

  • Chicago

    NM, Ratan. "Riparazione dei denti facendo uso delle cellule staminali". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/Repairing-Teeth-using-Stem-Cells.aspx. (accessed April 19, 2021).

  • Harvard

    NM, Ratan. 2020. Riparazione dei denti facendo uso delle cellule staminali. News-Medical, viewed 19 April 2021, https://www.news-medical.net/health/Repairing-Teeth-using-Stem-Cells.aspx.

Comments

  1. M N M N Sweden says:

    How comes there are no scientific reports on stem cells and teeth in 2020? Is the research proceeding at all?

  2. Wolfgang Pirker Wolfgang Pirker Austria says:

    Just fake news, as there is absolutely no nutrition to stem cells on a tooth! This is the reason why there is no significant repair on a healthy natural tooth.

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News Medical.