Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Drusen retinico

Retinico drusen sono piccoli punti gialli nell'occhio. Sono visiblebetween il livello più profondo o esterno della retina, chiamato la membrana di Bruch e l'epitelio retinico di fondo del pigmento (RPE).

Nella maggior parte dei casi drusen è un fenomeno relativo ad invecchiare. Accompagnando i cambiamenti comprenda l'atrofia del RPE e della scomparsa del pigmento retinico in vari punti. Questi insieme sono chiamati degenerazione maculare senile relativa all'età (AMD), uno stato progressivo che può causare la perdita di visione centrale. Infatti, AMD è la causa di perdita di visione nella maggior parte dei pazienti anziani.

Drusen è trovato in quasi ogni paziente con AMD ma l'inverso non è vero: AMD non accade nella maggior parte dei casi dove drusen sono trovati. Drusen non causa alcuni sintomi di occhio ed in modo da è individuato soltanto da esame fundoscopic dell'occhio.

Classificazione di Drusen

Drusen può essere duro o morbido. Drusen duro sono di meno del µm 63 di diametro ed hanno margini ben definiti. Egualmente non sono raggruppati. Più grande drusen (µm fino a 125) egualmente sono chiamati duro se sono piani. La stessa dimensione di drusen è chiamata morbidezza se sono più sostanziali. La morbidezza drusen può essere indistinta o distinta. Di nuovo, in base alla posizione, drusen può essere maculare o periferico. La morfologia egualmente varia, come reticolare drusen e l'adulto di presto-inizio raggruppato drusen. Possono essere confusi con gli essudati o i punti dell'ovatta. Con l'aumento dell'età, la percentuale della morbidezza drusen va su, comunque non il tipo duro.

Fattori di rischio per formazione di Drusen

I seguenti fattori possono contribuire per drusen la formazione:

  • Età
  • Distacco della retina cronico
  • Dystrophies maculari ereditati
  • Tipo glomerulonefrite membranoproliferative di II
  • Bulbi di tisi

Quando la pigmentazione coroidica è veduta con drusen implica che la lesione sia di di lunga durata e sia quindi benigna.

Drusen è fatto di varie sostanze compreso proteina, i lipidi e gli zuccheri, con le celle dentritiche. Possono anche essere ricche di mediatori chimici di infiammazione ed a volte mostrare la presenza di determinati tipi di amiloidi. La loro origine è ancora in questione. Possono rappresentare i residui accumulati dai RPE (“oggetti contrassegnati per rimozione delle celle morte di RPE ") che si sviluppano intorno ad un nidus. Il nucleo può essere il risultato di infiammazione o di qualunque altri detriti preso dai fagociti. Così il drusen passa attraverso le varie fasi di nucleazione, di espansione e della coalescenza. In molti casi la loro storia naturale comprende l'involuzione e la scomparsa.  Soltanto circa 3 di ogni 100 occhi con duro drusen sviluppano AMD o altre conseguenze ma questo spara fino a fra 26-34% con la morbidezza drusen.

Gestione

Drusen è difficile da predire quanto al loro risultato. I soli fattori di rischio per lo sviluppo di AMD che sono stati identificati finora stanno fumando, invecchiando e predisposizione genetico. È una volta importante fare gli esami di occhio regolari drusen è identificato, perché il tipo bagnato di AMD può collocare in qualunque momento dentro con rapidità, piombo alla perdita visiva centrale severa.

Photocoagulation dell'occhio commovente è stato indicato per causare la regressione di drusen, ma con un'incidenza aumentata dello stato pericoloso ha chiamato il neovascularization coroidico. Gli antiossidanti mostrano che un certo vantaggio modesto nell'impedire la progressione di drusen ad AMD severo una volta usato da solo o congiuntamente a zinco. Tuttavia, questo si è applicato soltanto ai pazienti con grande o significativi multipli drusen, o coloro che ha avuto atrofia geografica non centrale della retina. Tuttavia, è conosciuto che alcuni di questi antiossidanti, considerevolmente beta-carotene, aumentano la frequenza di occorrenza di altri termini più pericolosi quale il cancro polmonare ed in modo dalle raccomandazioni per il loro uso sono miste.

Gli Statins egualmente sono stati usati per trattare drusen sulla resistenza della loro capacità di portare giù i livelli di lipidi nel sangue ed abbassare i livelli di infiammazione, di cui sembri essere significativo nella patogenesi drusen. Il loro uso richiede ulteriore studio.

Sorgenti

Further Reading

Last Updated: Feb 27, 2019

Dr. Liji Thomas

Written by

Dr. Liji Thomas

Dr. Liji Thomas is an OB-GYN, who graduated from the Government Medical College, University of Calicut, Kerala, in 2001. Liji practiced as a full-time consultant in obstetrics/gynecology in a private hospital for a few years following her graduation. She has counseled hundreds of patients facing issues from pregnancy-related problems and infertility, and has been in charge of over 2,000 deliveries, striving always to achieve a normal delivery rather than operative.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Thomas, Liji. (2019, February 27). Drusen retinico. News-Medical. Retrieved on December 02, 2021 from https://www.news-medical.net/health/Retinal-Drusen.aspx.

  • MLA

    Thomas, Liji. "Drusen retinico". News-Medical. 02 December 2021. <https://www.news-medical.net/health/Retinal-Drusen.aspx>.

  • Chicago

    Thomas, Liji. "Drusen retinico". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/Retinal-Drusen.aspx. (accessed December 02, 2021).

  • Harvard

    Thomas, Liji. 2019. Drusen retinico. News-Medical, viewed 02 December 2021, https://www.news-medical.net/health/Retinal-Drusen.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News Medical.