Tumore al cervello secondario

I Cancri quali cancro al seno, il cancro polmonare, il cancro del rene, il cancro delle viscere ed il cancro di interfaccia del melanoma possono spargersi al cervello che causa il tumore al cervello secondario, che è circa 10 più frequenti di volte confrontato a tumore al cervello primario. La corteccia cerebrale è l'area ad alto rischio dove i tumori cerebrali secondari si sviluppano, mentre 15% dei tumori cerebrali secondari si sviluppano nel cervelletto e 5% sviluppi nel gambo del cervello. Negli Stati Uniti, circa 100.000 persone sono diagnosticate annualmente con tumore al cervello secondario.

IMMAGINE: Regioni del Cancro di Bain. ©BruceBlaus/commons.wikimedia.org

Sintomi

Il corpo umano è gestito dalle parti differenti del cervello. Secondo la posizione del tumore e della pressione che esercita sul cervello, sintomi può variare. La presenza di tumore nel cervello aumenta la pressione intracranica (ICP). Alcuni dei sintomi dovuto ICP sono elencati sotto.

I pazienti possono sent maleire assonnati, e sconcertante, possono avere i blackout e misure e possono avvertire l'emicrania, che può essere la peggiore nelle ore in anticipo del giorno. Altri sintomi comprendono la variabilità, la debolezza in fronte di taglio ed un lato dell'organismo e la perdita di vista dell'occhio e di abilità odoranti. La rigidezza nel collo, lo sfarfallamento degli occhi ed i movimenti non coordinati fanno parte egualmente di questa lista dei sintomi. Altri segni di un tumore cerebrale possono comprendere la difficoltà nel ricordo e nel fare dei calcoli e la difficoltà parlare, nella scrittura, nella lettura ed inghiottire come pure in un cambiamento nel comportamento/personalità.

I sintomi di cui sopra possono anche essere dovuto tumore al cervello primario o qualunque altra condizione medica.

Diagnosi

I medici suggeriscono il tipo di prova basato sui sintomi diagnosticati nei loro pazienti.

Con le analisi del sangue e la radiografia del torace, le scansioni quali le scansioni di MRI, dell'ANIMALE DOMESTICO e di CT egualmente sono suggerite. Le prove speciali quali l'angiogramma, la biopsia e l'elettroencefalogramma sono egualmente disponibili per la rilevazione del tumore al cervello secondario.

L'attività elettrica del cervello è registrata facendo uso della prova di elettroencefalogramma e questa prova è raccomandata quando i pazienti hanno attacchi. Quando i medici sospettano un tumore vicino ad un vaso sanguigno, un angiogramma è suggerito.

I medici fanno un foro della sbavatura nel cranio e raccolgono un piccolo campione di tessuto (biopsia) facendo uso di un ago di stampa. Le scansioni di cervello assistono nello scoprire la posizione del tumore. I risultati del laboratorio sono esaminati per determinare il trattamento.

Il rubinetto spinale o la foratura lombare è fatto per misurare la pressione del fluido spinale cerebrale ed anche per ottenere un campione fluido. Nelle situazioni rare, i metodi citernali e ventricolari di foratura sono usati per la raccolta dei campioni cerebrali del liquido spinale.

Trattamento

Decidendo di un trattamento di tumore al cervello secondario è per quanto sia difficile importante capire il tipo di trattamento che è adatto ad un paziente, agli effetti secondari ed al numero delle visite dell'ospedale richieste. Fattori come il trattamento che è stato ricevuto più presto, tipo di cancro primario, numero dei tumori presenti nel cervello, sintomi, salubrità generale del paziente e se il cancro estendere ad altri organi tutta la necessità di essere considerato prima di decidere del trattamento.

Mentre il tumore al cervello secondario non può essere essiccato, i trattamenti possono aiutare nel gestire il cancro e nel miglioramento della qualità di vita dei pazienti.

In chemioterapia, le droghe sono usate per gestire o il trattamento del cancro. In alcuni pazienti, questo trattamento diminuisce la dimensione di tumore, ritarda l'inizio dei sintomi, o gestisce i sintomi. Solitamente due - tre droghe si combinano insieme ed iniettato nel sangue o il liquido cerebrospinale o i pazienti consumile sotto forma di compresse. I medici decidono del tipo e dei dosaggi della chemioterapia e suggeriscono se possano essere dati ai pazienti prima o dopo la radioterapia o la chirurgia.

Mentre usando la radioterapia, i tumori sono mirati a facendo uso delle razze ad alta energia. Queste razze distruggono o diminuiscono le cellule tumorali. Per assicurare che la terapia riguardi le ampie aree del cervello o del cervello complessivamente, la durata esterna del trattamento della radioterapia è più di una settimana o di due.

Tenendo conto delle possibilità di rischio dello sviluppo di altri tumori secondari, i medici raccomanderanno il trattamento per l'intero cervello. Se i rischi sono più alti per l'intero trattamento del cervello, la radioterapia mirata a quale il trattamento stereotactic è raccomandata. Eppure questo è possibile quando la dimensione del tumore cerebrale secondario è piccola ed il numero dei tumori è leggero per esempio appena uno o due nel cervello.

Per la diminuzione del gonfiore, le droghe antinfiammatorie (steroidi) sono raccomandate. Inoltre, quando la prima diagnosi è tumore al cervello secondario, quindi steroidi può essere usato. I medici possono diminuire lentamente il dosaggio delle droghe mentre questi steroidi gestiscono i sintomi. I farmaci antiepilettici sono prescritti per impedire gli attacchi.

L'ambulatorio può essere suggerito quando i medici diagnosticano soltanto un tumore cerebrale secondario nei pazienti.  Quando il tumore ampiamente è sparso attraverso il cervello, quindi l'ambulatorio non è un trattamento possibile. I tumori cerebrali secondari sono eliminati come i tumori primari.

Secondo il tipo e la durata del trattamento, il dosaggio della droga e la salubrità del paziente, effetti secondari, quale perdita di appetito, una sensibilità della malattia, la perdita di capelli, diarrea e fatica, può sorgere. Tuttavia, lo scopo del trattamento è di gestire i sintomi e curare il cancro. Di conseguenza, i medici considereranno facendo uso delle droghe e dei dosaggi che saldano sia il controllo del cancro che gli effetti secondari.

Sorgenti

  1. https://www.cancer.ie/cancer-information/secondary-brain-cancer#sthash.E7NFPFlD.dpbs
  2. https://www.cancer.ie/cancer-information/secondary-brain-cancer/symptoms-and-diagnosis#sthash.KZVABgWY.dpbs
  3. https://www.cancer.ie/cancer-information/secondary-brain-cancer/treatment#sthash.qm1aliT0.dpbs
  4. http://www.cancerresearchuk.org/about-cancer/secondary-cancer/secondary-brain-cancer/treatment
  5. http://www.macmillan.org.uk/information-and-support/brain-tumours-secondary#155664
  6. http://www.christie.nhs.uk/patients-and-visitors/your-treatment-and-care/types-of-cancer/secondary-brain-tumours/
  7. https://medlineplus.gov/ency/article/000769.htm
  8. https://medlineplus.gov/ency/article/003428.htm
  9. https://www.mskcc.org/cancer-care/types/brain-tumors-metastatic

[Ulteriore lettura: Tumore al cervello]

Last Updated: Feb 26, 2019

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News-Medical.Net.
Post a new comment
Post