Trattamento di spasticità

Il trattamento indicato per spasticità dipende notevolmente dalle funzionalità specifiche del caso paziente determinato. Alcuni pazienti con spasticità non richiedono alcun modulo del trattamento principale e l'evitare semplice i grilletti può bastare gestire i sintomi. Tuttavia, altri pazienti avvertono il dolore e l'inibizione significativi a partecipazione alle attività quotidiane e richiedono il trattamento di migliorare la loro qualità di vita.

Nella maggior parte dei casi, un gruppo dei professionisti del settore medico-sanitario specializzati lavora insieme per fornire la cura ottimale per gestire la spasticità. Ciò può includere un terapista fisico, un medico, un neurologo, un medico di ripristino, un chirurgo ortopedico e un terapista occupazionale.

Terapia fisica

le tecniche Non farmacologiche di terapia fisica svolgono un ruolo importante nel trattamento di spasticità e l'esercizio è l'approccio prima linea per i casi delicati e moderati.

L'allungamento dei muscoli commoventi può contribuire ad allungare i muscoli, fare diminuire la spasticità ed impedire la contrattura. L'orientamento da un terapista occupazionale, da un terapista fisico, da un fisiologo di esercizio o da uno specialista neurologico di ripristino può contribuire a raccomandare gli esercizi pertinenti che sono probabili offrire un vantaggio.

Inizialmente, l'attivazione del contractibility dei muscoli dell'antagonista dovrebbe essere data la priorità a per fornire l'inibizione a e per allungare il muscolo spastico. Queste attività non dovrebbero mettere un gran numero di sforzo sui muscoli, specialmente nelle fasi iniziali di trattamento. Finalmente, gli atti e la contrazione reciproci dell'agonista possono essere eseguiti negli stadi avanzati della terapia.

I metodi di splinting, di colata e di rinforzo possono anche essere applicati per mantenere l'intervallo di moto e la flessibilità nei muscoli, che è particolarmente utile in casi gravi da impedire le complicazioni. Ciò dovrebbe essere posizionata sopra le aree non spastiche per evitare ulteriore stimolo dei muscoli spastici. La robotica di ripristino è egualmente utile da assistere il movimento ed ha provato l'efficacia per i pazienti nel ripristino che segue un colpo.

Gestione farmacologica orale

I farmaci orali sono usati spesso trattare la spasticità e contribuire a gestire i sintomi. Le opzioni del farmaco che possono essere indicate includono:

  • Baclofen
  • Tizanidine
  • Sodio di Dantrolene
  • Diazepam
  • Clonazepam
  • Gabapentin

Questi farmaci hanno un effetto sistematico e possono quindi contribuire a migliorare simultaneamente la spasticità di molti muscoli. Le dosi possono anche essere regolato facilmente per soddisfare le esigenze del paziente ed assicurare la concentrazione del farmaco è nell'indice analitico terapeutico. Ulteriormente, se gli effetti collaterali negativi accadono o la sospensione è preferita, i farmaci possono essere cessati in qualunque momento.

Tuttavia, l'efficacia di questi farmaci è spesso limitata ed alcuni pazienti possono avvertire gli effetti secondari, quali vertigini, la debolezza o l'infiammazione del fegato.

Iniezioni del fenolo e della tossina botulinica

In alcuni casi, le iniezioni della tossina botulinica A (Botox), la B (Myobloc) o il fenolo possono contribuire a diminuire i sintomi di spasticità. Poichè questo è amministrato ad un'area localizzata, è particolarmente utile per la gestione di spasticità in muscoli selezionati.

Queste iniezioni causano l'indebolimento del muscolo e possono piombo a miglioramento nella posizione e nella funzione delle aree commoventi dell'organismo. Tutti i cambiamenti diventano tipicamente evidenti in una - due settimane e la durata dell'effetto può durare fino a sei mesi.

Procedure chirurgiche

Alcuni pazienti possono richiedere la chirurgia per gestire i sintomi connessi con spasticità severa. Per esempio, ci può essere un'esigenza di ambulatorio o di neurochirurgia ortopedico, secondo il caso specifico.

Intratecale baclofen la terapia comprende l'amministrazione di baclofen direttamente nel midollo spinale tramite catetere e pompa. dovuto l'amministrazione mirata a, una dose più bassa può essere usata, piombo ad una riduzione significativa degli effetti contrari una volta confrontata al modulo orale del farmaco.

Riferimenti

Further Reading

Last Updated: Aug 23, 2018

Yolanda Smith

Written by

Yolanda Smith

Yolanda graduated with a Bachelor of Pharmacy at the University of South Australia and has experience working in both Australia and Italy. She is passionate about how medicine, diet and lifestyle affect our health and enjoys helping people understand this. In her spare time she loves to explore the world and learn about new cultures and languages.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Smith, Yolanda. (2018, August 23). Trattamento di spasticità. News-Medical. Retrieved on November 16, 2019 from https://www.news-medical.net/health/Spasticity-Treatment.aspx.

  • MLA

    Smith, Yolanda. "Trattamento di spasticità". News-Medical. 16 November 2019. <https://www.news-medical.net/health/Spasticity-Treatment.aspx>.

  • Chicago

    Smith, Yolanda. "Trattamento di spasticità". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/Spasticity-Treatment.aspx. (accessed November 16, 2019).

  • Harvard

    Smith, Yolanda. 2018. Trattamento di spasticità. News-Medical, viewed 16 November 2019, https://www.news-medical.net/health/Spasticity-Treatment.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News-Medical.Net.
Post a new comment
Post