Usi dello Statin

Gli Statins sono classe A di droghe usate per abbassare i livelli di colesterolo che inizialmente sono stati identificati agli inizi degli anni 70 dai funghi di aspergillus e del penicillium. Tutti gli statins non Xerox inibiscono la riduttasi del coenzima di 3 hydroxy-3-methylglutaryl (HMG-CoA), l'enzima dilimitazione principale che gestisce la conversione del HMG-CoA ad acido mevalonic.

La coronaropatia ancora rappresenta la causa della morte principale in sia industrializzata che paesi in via di sviluppo. Il colesterolo elevato di sangue è considerato come una causa importante per aterosclerosi ed i test clinici su grande scala hanno indicato che abbassare il colesterolo di sangue diminuisce sostanzialmente gli eventi e le morti coronari importanti della coronaropatia.

Usi primari

Il trattamento dello Statin è raccomandato solitamente per tre gruppi di persone: coloro che ha un livello ricco in colesterolo come conseguenza di un gene che difettoso hanno ereditato (anche conosciuto come ipercolesterolemia familiare), i pazienti con la malattia di cuore preesistente e la gente che è in buona salute al momento, ma hanno un ad alto rischio della malattia di cuore di sviluppo in futuro.

Queste droghe sono state indicate ai più bassi livelli della lipoproteina di densità bassa (LDL o “cattivo„ colesterolo) da 21% a 63% ed ai livelli della lipoproteina ad alta densità dell'aumento (HDL o “buon„ colesterolo) da 4% a 16%. Ancora, gli studi hanno indicato che quello in determinati statins delle popolazioni riduce il rischio di colpo, di attacco di cuore e perfino di morte dalla malattia cardiovascolare di 25% - 40%.

Gli Statins possono abbassare il colesterolo umano del plasma aumentando l'assorbimento di LDL tramite ricevitore di LDL. Anche se il upregulation del ricevitore di LDL è il meccanismo primario di atto, queste droghe possono anche fare diminuire la produzione delle lipoproteine apolipoprotein-B-contenenti dal fegato.

Come già accennato, gli statins egualmente sono raccomandati per uso in pazienti ad un ad alto rischio della malattia di cuore di sviluppo. In media, gli statins possono abbassare il colesterolo di LDL da 70 mg/dl (1,8 mmol/l), che traduce in diminuzione di 60% nel numero totale degli eventi cardiaci ed in un rapporto di riproduzione di 17% del rischio del colpo dopo il trattamento a lungo termine.

I beni antinfiammatori ed antiossidanti degli statins egualmente contribuiscono al miglioramento della prognosi in pazienti con la coronaropatia. Lo studio A FORMA DI STELLA 2006 ha rivelato la prova diretta di ultrasuono di regressione della placca in pazienti sulla terapia dello statin.

Altre indicazioni potenziali

Oltre al colesterolo elevato di sangue, altri usi terapeutici possibili sono emerso per gli statins, compreso il trattamento dei disordini immuni ed infiammatori e come droghe anticancro. Gli Statins egualmente sono stati esplorati come trattamenti potenziali per le malattie parassitarie, quali tripanosomiasi, la leishmaniosi, la malattia di Chagas e la malaria.

L'uso degli statins sembra avere un effetto antipertensivo che può essere clinicamente significativo. Queste droghe egualmente sono state indicate per stimolare la formazione dell'osso in animali da laboratorio, che è stata supportata dai dati epidemiologici che collegano l'uso dello statin con un rischio in diminuzione di frattura.

Gli Statins possono inibire la crescita di vari tipi maligni delle cellule - compresi il petto, carcinoma pancreatico, gastrico e della prostata, melanoma, mesotelioma, neuroblastoma e celle acute di leucemia mieloide. Gli studi di fase iniziali hanno dimostrato che la modulazione della segnalazione cellulare può infine piombo agli effetti pro-apoptotic, anti-angiogenici ed immunomodulatory, ma egualmente riparano il chemosensitivity in parecchi cancri ematologici.

Sorgenti

  1. https://www.tcd.ie/tsmj/archives/2007/Statins.pdf
  2. http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3437972/
  3. http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3345145/
  4. http://pharmrev.aspetjournals.org/content/64/1/102.full
  5. http://onlinelibrary.wiley.com/doi/10.1111/j.1472-8206.2004.00299.x/pdf
  6. Gotto, luna JE. Statins: Rischio-Vantaggi e ruolo nel trattamento delle dislipidemie. In: Garg A. Dyslipidemias. Springer, 2015; pp. 403-422.

[Ulteriore lettura: Statin]

Last Updated: Aug 23, 2018

Dr. Tomislav Meštrović

Written by

Dr. Tomislav Meštrović

Dr. Tomislav Meštrović is a medical doctor (MD) with a Ph.D. in biomedical and health sciences, specialist in the field of clinical microbiology, and an Assistant Professor at Croatia's youngest university - University North. In addition to his interest in clinical, research and lecturing activities, his immense passion for medical writing and scientific communication goes back to his student days. He enjoys contributing back to the community. In his spare time, Tomislav is a movie buff and an avid traveler.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Meštrović, Tomislav. (2018, August 23). Usi dello Statin. News-Medical. Retrieved on July 19, 2019 from https://www.news-medical.net/health/Statin-Uses.aspx.

  • MLA

    Meštrović, Tomislav. "Usi dello Statin". News-Medical. 19 July 2019. <https://www.news-medical.net/health/Statin-Uses.aspx>.

  • Chicago

    Meštrović, Tomislav. "Usi dello Statin". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/Statin-Uses.aspx. (accessed July 19, 2019).

  • Harvard

    Meštrović, Tomislav. 2018. Usi dello Statin. News-Medical, viewed 19 July 2019, https://www.news-medical.net/health/Statin-Uses.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News-Medical.Net.
Post a new comment
Post