Terapia di cellula staminale per Alzheimer

Il morbo di Alzheimer è uno stato neurologico progressivo caratterizzato da perdita di memoria, di confusione e di difficoltà nell'esecuzione delle mansioni regolari.

Introduzione a Alzheimer

Il morbo di Alzheimer è nominato dopo un neurologo, il Dott. Alois Alzheimer. È considerato la maggior parte della causa comune di perdita di memoria o di demenza. La circostanza pregiudica solitamente la gente superiore a 60 anni. In alcuni casi, l'inizio iniziale della malattia accade quando i pazienti sono nel loro 30s o 40s.  Le donne sono più probabili sviluppare Alzheimer confrontato agli uomini.

Il morbo di Alzheimer è creduto per avere forte eziologia genetica. Ma, stile di vita e fattori ambientali può anche contribuire allo sviluppo della malattia.  Oltre a perdita di memoria, i pazienti con Alzheimer incontrano la difficoltà nel ragionamento e nel processo decisionale. Alcuni pazienti possono riferire i basculaggi asse verticali di umore, il ritiro sociale ed i delirii.

Il morbo di Alzheimer causa la formazione di placche ed aggroviglia nel cervello, con conseguente perdita di comunicazione della cella--cella e di danno di un neurone finale.

Principi di terapia di cellula staminale per Alzheimer

La terapia di cellula staminale è uno degli approcci terapeutici dell'nuovo-età che sono esplorati per il trattamento di Alzheimer.

Le placche ed i grovigli nel cervello delle proteine essenziali dell'influenza due pazienti di un Alzheimer: amiloide del ` beta' e tau del `'. dovuto il danneggiamento dei tessuti cerebrali, neutrophins sono prodotti nelle poche quantità confrontate ad un cervello normale.

Obiettivo di trattamenti della cellula staminale per sostituire le cellule danneggiate con le cellule staminali in buona salute che possono svilupparsi da sè, quindi, creanti le nuove cellule cerebrali in buona salute. Poiché il trapianto è solitamente autologo (facendo uso dei propri somatociti del paziente) in natura, ci sono meno probabilità del rifiuto del tessuto o della reazione immunologica.

Ricerca della cellula staminale

Gli scienziati usano i tipi differenti di cellule staminali a questo fine:

  • Cellule staminali neurali (NSCs)
  • Cellule staminali Mesenchymal (MSCs)
  • Cellule staminali embrionali (ESCs)
  • Cellule staminali pluripotent incitate (iPSCs)

Parecchi studi preclinici in specie del roditore quali i mouse transgenici sono stati effettuati facendo uso dei tipi differenti di cellule staminali. l'iniezione Intra-hippocampal delle cellule staminali ha mostrato i risultati misti negli studi differenti, varianti dall'estesa migrazione delle celle erogarici all'area commovente ed al miglioramento conoscitivo in 4 - 7 settimane a nessuna migrazione delle cellule affatto in alcuni degli studi.

Cellule staminali. Questo la massa interna delle cellule da un blastocyst. Queste cellule staminali possono trasformarsi in in tutto il tessuto nell'organismo. per esempio: celle grasse o epiteliali del neurone, del chondrocyte, dei enterocytes, dei globuli rossi, del muscolo. Credito di immagine: Designua/Shutterstock
Cellule staminali. Questo la massa interna delle cellule da un blastocyst. Queste cellule staminali possono trasformarsi in in tutto il tessuto nell'organismo. per esempio: celle grasse o epiteliali del neurone, del chondrocyte, dei enterocytes, dei globuli rossi, del muscolo. Credito di immagine: Designua/Shutterstock

La discordia fra i risultati di parecchie prove precliniche ha limitato lo sviluppo clinico di questo approccio del trattamento in parte. Tuttavia, dovuto una sicurezza e una facilità comunemente osservate di manipolazione dei MSCs nei modelli animali, la maggior parte dei test clinici con la terapia di cellula staminale in Alzheimer sta mettendo a fuoco sui MSCs.

In uno studio terminato di fase 1, il trapianto dei MSCs derivati da sangue di cordone ombelicale umano è stato trovato ben-per essere tollerato. Egualmente ha conservato la funzione conoscitiva ma non ha mostrato un miglioramento significativo nella funzione conoscitiva durante il periodo.

Parecchi altri test clinici sono in corso, la maggior parte di cui sta mostrando una buona quantità di tollerabilità e di miglioramento nelle citochine ed altri biomarcatori nel cervello.

Sviluppo e sfide futuri

I risultati degli studi preclinici non hanno tradotto bene clinicamente ed i risultati sono stati subordinati al modello. Quindi, lo sviluppo futuro punterebbe su diminuire questa variabilità e sviluppa gli approcci più robusti alla terapia di cellula staminale per i pazienti di Alzheimer.

La sfida principale mentre cura i pazienti con Alzheimer con la terapia di cellula staminale è in termini di diverse funzioni di un neurone che sono commoventi. Poichè un insieme differente dei neuroni può essere influenzato in ogni determinato, mirare a quelle aree specifiche di danno e combinare le più nuove celle nella rete di un neurone attuale potrebbero essere una sfida. Ciò essenzialmente significa il requisito della terapia di cellula staminale su misura del paziente di ogni Alzheimer.

Inoltre, perché il trapianto della cellula staminale sostituirà soltanto le cellule danneggiate, ma non farà maturare la causa genetica di Alzheimer, là potrebbe essere probabilità delle ricadute almeno in alcuni casi se non in tutto.

La terapia di cellula staminale offre un nuovo e modo di promessa trattare il morbo di Alzheimer, che è ancora oggi una malattia intrattabile. Intorno 5 milione Americani stanno vivendo con la malattia ed ha definito come la sesta causa della morte principale negli Stati Uniti.

Sorgenti

[Ulteriore lettura: Cellula staminale, morbo di Alzheimer]

Last Updated: Aug 23, 2018

Advertisement

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News-Medical.Net.
Post a new comment
Post