Ciste di Tarlov/cisti Perineural

Le cisti di Tarlov sono formate all'interno della guaina della root di nervo alla root posteriore di un nervo spinale. Questa malattia è più comune in donne che negli uomini. Queste cisti perineural/perineurial compaiono come aree ballooned della copertura esterna della root di nervo.

Dei i sacchi anormali ripieni di fluida pregiudicano la regione sacrale della spina dorsale, in particolare ed egualmente sono conosciuti come cisti della root di nervo sacrale. Le cisti possono formarsi dovunque lungo la spina dorsale, sebbene la base della spina dorsale sia l'area più comune. Alcuni pazienti hanno cisti a molti o persino a tutte le sezioni della spina dorsale.

Cause

Sebbene la causa di origine della malattia della ciste di Tarlov debba ancora essere delucidata, ci sono una serie di studi che suggeriscono che la ciste di Tarlov sia a causa della dilatazione della copertura della root di nervo. Ciò piombo al liquido cerebrospinale che riempie lo spazio subaracnoideo (lo spazio fra il livello aracnoide e le coperture più interne di pia mater del cervello ed il midollo spinale) che diventa bloccato dentro il perineurium per formare una ciste.

La prova clinica significativa indica che i pazienti con i disordini del tessuto connettivo, per esempio, quelli con le sindromi di Marfan, di Ehlers-Danlos, di Sjogren e di Loeys-Deitz, sono ad un maggior rischio per sviluppare le cisti di Tarlov. Alcuni altri termini quali le lesioni ed il dolore traumatici nel midollo spinale possono anche provocare la formazione della ciste.

Sintomi

La malattia della ciste di Tarlov è spesso asintomatica. Tuttavia, quando il liquido nella ciste esercita la pressione sul nervo e sulle root di nervo vicine, la ciste si sviluppa nella dimensione e diventa sintomatica.

Secondo la sezione della colonna vertebrale, la posizione e la dimensione della ciste, dei sintomi e della severità della circostanza variano attraverso i pazienti come segue:

  • Faccia soffrire nel più lombo-sacrale, in intersezioni tra due fronti, nella parte posteriore delle coscie, in addome, nei cosciotti e nei piedi
  • Faccia soffrire nella parte posteriore, nelle mani, nelle armi e nel torace della tomaia
  • Parestesia/dysesthesia nei cosciotti/piedi
  • Faccia soffrire quando si siedono o stando e starnutendo o tossendo
  • Difficoltà nello svuotamento la vescica e della disfunzione sessuale
  • Riflessi diminuiti, perdita di sensazione sull'interfaccia
  • Emicranie croniche, visione vaga, doppia visione, vertigini

Diagnosi

I metodi più comunemente usati per la diagnosi delle cisti di Tarlov sono:

  • Imaging a risonanza magnetica (MRI) e
  • Scansione (CT) di tomografia computerizzata

Un MRI dà una più chiara maschera della ciste ed il tessuto nervoso circostante come pure i sui cappotti ed ampiamente è preferito. Se i sintomi sono collegati con le sezioni più basse della spina dorsale (come è comune nella maggior parte dei pazienti), quindi una spina dorsale sacrale piena MRI che copre la vertebra S1-S5 fino al coccige/tailbone è raccomandata. Per i sintomi nella spina dorsale superiore (che è veduta di meno frequentemente), (L1-L5) MRI cervicale (C1-C7), toracico (T1-T12), o lombare appropriato è effettuato.

La scansione di CT impiega i raggi x multipli per rivelare l'erosione tipica dell'osso della spina dorsale, mentre l'immagine a sezione trasversale della struttura del tessuto dell'organo egualmente è visualizzata.

Un'altra procedura diagnostica utile della rappresentazione è la prova del myelogram. L'esame comprende l'introduzione di un ago di stampa spinale nel canale spinale. Il liquido di contrasto è iniettato nello spazio subaracnoideo facendo uso dei raggi x in tempo reale. Descrive il midollo spinale, le root di nervo ed altri tessuti

Trattamento

La malattia asintomatica della ciste di Tarlov dovrebbe essere riflessa molto attentamente ad intervalli frequenti per vedere se c'è un aumento nella dimensione della ciste o se degli altri sintomi si sviluppano. C'è il trattamento provato non specifico per i pazienti con le cisti sintomatiche di Tarlov.

Il trattamento è paziente-specifico, variando dalle droghe semplici all'ambulatorio complesso e ad altre procedure. I trattamenti sono classificati generalmente come 1) nonsurgical e 2) procedure chirurgiche.

Non chirurgico

Il dolore può essere temporaneamente controllato facendo uso degli anti-infiammatori non steroidei (NSAIDs), che trattano l'irritazione e l'infiammazione del nervo. Alcuni pazienti possono trovare immediatamente il sollievo, mentre per altri può richiedere un certo tempo trarre i vantaggi. Un'altra tecnica provata nella gestione di dolore è lo stimolo elettrico transcutaneo del nervo (TENS). Gli impulsi elettrici sono inviati attraverso l'interfaccia ai nervi cutanei e profondi che aiutano il dolore di controllo.

La terapia fisica (PT) quale il calore, l'ultrasuono e lo stimolo elettronico transcutaneo sono trovati per essere molto efficaci. Tuttavia, questi trattamenti possono, come il di cui sopra, lavoro per alcuni pazienti ma non per altri.

Una tecnica come minimo dilagante, quale l'iniezione della colla della fibrina nell'ambito di orientamento di radioscopia del C-braccio, può essere un'efficace procedura.

Chirurgico

Se i moduli di cui sopra della terapia non danno i risultati, la rimozione chirurgica delle cisti può essere suggerita. Tuttavia, in letteratura medica, ci sono discussioni in corso circa questa procedura, poichè la ciste è una parte del nervo e quindi non può essere asportata. Di conseguenza, per trattare le grandi cisti di Tarlov, sono affettate con uno o più tagli ed il liquido cerebrospinale è scolato.

Outlook

La riunione della conoscenza derivata dalla ricerca e dal trattamento di questa malattia dai vari ricercatori, la divisione delle informazioni dalle procedure che sono eseguite, studiare e dividere gli effetti secondari conosciuti e quantificare il miglioramento nella salubrità di ogni paziente aiuteranno le efficaci procedure in costruzione del trattamento. Questi dati forniranno una ricchezza delle comprensioni in comunità medica per promuovere la ricerca verso la determinazione la causa e della maturazione di questa malattia rara.

Riferimenti

Further Reading

Last Updated: May 27, 2019

Comments

  1. Mary Eischen Mary Eischen United States says:

    Who ever wrote this article is misinformed Tarlov Cysts cannot be removed, they can only be reduced in size, because they are attached to nerves which cannot be removed.  I know what I am talking about, I suffer with this disease and have had 2 surgeries. Also have multiple cysts throughout my spine.

    Sincerely
    Mary/TCD sufferer.

  2. Linda Ellis Linda Ellis United States says:

    Thank you for sharing.  This still is a good overview of Tarlov Cysts that every doctor should read and fully comprehend.  Most doctors tell those of us with this disease that the cysts are incidental findings and "Rarely cause pain" -- which translates into "it must be something else causing the pain" and there they let it stand literally closing the books on us.  

    Only a handful of doctors indeed in the whole world, not just the United States, have the needed knowledge, experience, and full grasp of these cysts to operate on them properly that gives the patient the best hope for recovery; which we are often told can take up to 2 years.  

    What is also desperately needed is more research, clinical trials to look for drugs that can also help reduce the pain without significant side effects until at least more surgeons learn how to properly handle these cysts and not make the patient much worse.  All surgeries have risks as we know, but with Tarlov Cysts involved the risks are much higher due to their nature.

    I belong to several Tarlov Cyst Facebook Groups and the number of members are growing and people of all ages; yes men as well as women, are learning that they have symptomatic Tarlov Cyst Disease.  It is listed as a "rare disease" when in reality it isn't as rare as some may think.  

    And, anyone who has asymptomatic Tarlov Cysts is at risk with them to one day become painful and once that happens the disease is on the march as it is a progressive disease.  

    Aspirating Tarlov Cysts offers only temporary relief at best; and it is my opinion that more needles jabbed into the spine is not good and can create more issues.  We're talking serious chronic pain with this disease and it affects bowel and bladder functions as well.  

    I pray every day that the medical profession takes this disease more seriously as a serious disease than it apparently does.

  3. Lisa Watts Lisa Watts United States says:

    The article suggests that draining the cysts and filling them with fibrin glue is an effective treatment. In reality,it has been proven to only give temporary relief because the cysts eventually fill back up. I do not know of one person that has had this done that benefited from it and didn't have to have the surgery anyway.

    The article also suggests that CT myelograms and spinal injections can be a form of treatment. Both of these things are contraindicated for those with this disease. They can cause a spinal fluid leak, more cysts to form, increase in pain and symptoms, and arachnoiditis (a horrendous and extremely painful spinal disease worse than tcd).

    The articles you referenced need to be more informed and change their information. I too suffer from this disease and have ran a private support group on Facebook for people that suffer from this disease for 4-5 years. I've seen thousands of people's stories and talked to hundreds of people with this disease. If you are someone you know suffer from this disease please join my group, "Tarlov Cyst Support for Cysters and Mysters" for one on one information and support from people that actually suffer from this disease.

    Thanks,
    Lisa

    TC Sufferer/ Owner and Admin of Tarlov Cyst Support for Cysters and Mysters

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News-Medical.Net.
Post a new comment
Post