Linee guida nutrizionali grasse del trasporto

Poiché le preoccupazioni di salubrità circa il consumo di rischio grasso ed aumentato del trasporto di stati di salute quale la coronaropatia sono sorto, ha stato un'esigenza delle linee guida nutrizionali che descrivono il consumo sicuro di grasso del trasporto.

Orientamenti

Nel 2003, l'organizzazione mondiale della sanità ha riconosciuto gli effetti negativi che il consumo grasso del trasporto può avere su salubrità e sul rischio di malattia cardiovascolare. Di conseguenza, ha raccomandato che il grasso del trasporto dovrebbe comporre meno di 1% dell'assunzione di energia totale.

Ciò è stata catturata come linea guida bassa generale nel mondo intero, sebbene le raccomandazioni di ogni paese variassero leggermente. È evidente, tuttavia, che lo scopo generale delle linee guida rimane essere di diminuire il consumo globale di grasso del trasporto.

Linee guida nutrizionali negli Stati Uniti e nel Canada

L'Accademia nazionale delle scienze consiglia il pubblico che il consumo di alcun grasso del trasporto non è necessario e non è associato con alcuni vantaggi conosciuti. Ulteriormente, mentre i grassi del trasporto aumentano il colesterolo di LDL e diminuiscono il colesterolo di HDL, provocano un rischio aumentato esagerato di coronaropatia. Su questa base, i grassi del trasporto dovrebbero essere evitati come là non è livello sicuro conosciuto di consumo e perfino un piccolo aumento potrebbe intensificare il rischio di malattia.

Tuttavia, le raccomandazioni correnti sono di tenere il consumo il più basso possibile mentre consumano una dieta nutrizionalmente adeguata, come il grasso prossimo del trasporto è trovato naturalmente in alcuni prodotti lattier-caseario.

Negli Stati Uniti, i produttori di alimento sono tenuti ad indicare il contenuto del grasso del trasporto sul contrassegno dell'alimento se è al di sopra di 0,5 g per servizio. Ciò è un punto positivo per informare i consumatori del loro consumo di grassi, ma dovrebbe anche essere considerato che alcune persone mangino parecchi servizi immediatamente, o può consumare parecchi prodotti che contengono il grasso del trasporto.

Linee guida nutrizionali nel Regno Unito

Nel Regno Unito, il consumo di grasso del trasporto ha diminuito significativamente negli ultimi dieci anni a 1,2% dell'assunzione di energia totale, che è vicina alla linea guida collocata dall'organizzazione mondiale della sanità. Tuttavia, questa è una figura media ed alcune persone continuano a consumare superiore grasso del trasporto.

Non è necessario corrente per i prodotti alimentari nel Regno Unito da essere contrassegnato con il loro tenore di materia grassa del trasporto poichè è negli Stati Uniti, sebbene alcuni attivisti di salubrità siano a favore della fabbricazione del questo cambiamento.

Le raccomandazioni correnti sono di diminuire il consumo di grasso del trasporto il più possibile, poichè non sono necessarie per la funzione dell'organismo. A seguito di consiglio sano generale del cibo, compreso optare per gli alimenti freschi piuttosto di quanto gli alimenti fritti e grassi, è suggerito di diminuire l'assunzione del grasso del trasporto.

Linee guida nutrizionali in Australia ed in Nuova Zelanda

In media, le popolazioni dall'Australia e la Nuova Zelanda consumano i livelli di grasso del trasporto in conformità alla linea guida di 1% dell'assunzione di energia totale suggerita dall'organizzazione mondiale della sanità, con 0,5% dell'assunzione di energia che è rappresentata dal grasso del trasporto. È stato suggerito che il grasso del trasporto fosse più basso in Australasia che altre regioni del mondo perché il consumo di grasso saturato è più alto, che egualmente comporta un rischio a salubrità.

Similmente ai prodotti alimentari BRITANNICI e australiani non sono richiesti per indicare il contenuto del grasso del trasporto sul contrassegno. Tuttavia, se un reclamo di salubrità circa colesterolo o determinati tipi di acidi grassi è fatto sull'imballaggio, il tenore di materia grassa del trasporto deve anche essere indicato.

Riferimenti

Further Reading

Last Updated: Aug 23, 2018

Yolanda Smith

Written by

Yolanda Smith

Yolanda graduated with a Bachelor of Pharmacy at the University of South Australia and has experience working in both Australia and Italy. She is passionate about how medicine, diet and lifestyle affect our health and enjoys helping people understand this. In her spare time she loves to explore the world and learn about new cultures and languages.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Smith, Yolanda. (2018, August 23). Linee guida nutrizionali grasse del trasporto. News-Medical. Retrieved on October 20, 2019 from https://www.news-medical.net/health/Trans-Fat-Nutritional-Guidelines.aspx.

  • MLA

    Smith, Yolanda. "Linee guida nutrizionali grasse del trasporto". News-Medical. 20 October 2019. <https://www.news-medical.net/health/Trans-Fat-Nutritional-Guidelines.aspx>.

  • Chicago

    Smith, Yolanda. "Linee guida nutrizionali grasse del trasporto". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/Trans-Fat-Nutritional-Guidelines.aspx. (accessed October 20, 2019).

  • Harvard

    Smith, Yolanda. 2018. Linee guida nutrizionali grasse del trasporto. News-Medical, viewed 20 October 2019, https://www.news-medical.net/health/Trans-Fat-Nutritional-Guidelines.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News-Medical.Net.
Post a new comment
Post