Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Tipi di prove di allergia

In caso di reazione allergica, un intervallo delle prove è a disposizione per determinare quale sostanza è la causa primaria. Le varie combinazioni di interfaccia, di sangue e/o di prove di sfida possono essere usate, secondo i sintomi e l'anamnesi del paziente.

Test cutanei

I test cutanei sono spesso la prima scelta dovuto la loro convenienza e la velocità. Queste prove sono usate per schermare gli allergeni potenziali, che è il termine usato per descrivere allergia-causare le sostanze, applicandole all'interfaccia ed osservando se avviano una reazione.

Prova della puntura dell'interfaccia

Una prova della puntura dell'interfaccia è usata normalmente per individuare le allergie che causano una reazione immediata a contatto con l'interfaccia, quali raffreddore da fieno o le allergie alimentari. Le gocce di una soluzione che contiene un allergene quali pelo o coregone lavarello, si applicano alle profonde aree differenti dell'interfaccia. L'interfaccia poi è punta ad ogni sito per permettere che l'allergene entri nell'interfaccia. Per le allergie alimentari, la lancetta è immersa nell'alimento prima della puntura dell'interfaccia.

Credito di immagine: Monika Wisniewska/Shutterstock.com

Una reazione allergica è confermata quando l'interfaccia si arrossisce e/o se un piccolo urto, altrimenti conosciuto come un wheal, sorge al sito contrassegnato.


Prova intradermica

Una prova intradermica è simile alla prova della puntura dell'interfaccia, salvo che la soluzione dell'allergene è iniettata direttamente nell'interfaccia. Il vantaggio primario di un'iniezione intradermica è che può individuare le reazioni allergiche più deboli.

Gli svantaggi, tuttavia, sono la sgradevolezza dell'iniezione e le più forti reazioni allergiche che può avviare. Di conseguenza, le prove intradermiche solitamente sono eseguite soltanto quando la risposta ad una prova della puntura dell'interfaccia è insufficiente.

Prove raschiatura/del graffio

Una prova di scalfittura di interfaccia è usata generalmente se la prova della puntura dell'interfaccia è inconcludente. Una piccola sezione di interfaccia è eliminata in moda da potere sfregare l'allergene sopra la carne esposta. Con questo metodo, le sostanze possono penetrare nei livelli più profondi di tessuto rispetto alla prova della puntura dell'interfaccia, quindi tenendo conto una più forte reazione. La prova della raschiatura dell'interfaccia è simile ad una prova di scalfittura di interfaccia; tuttavia, la prova della raschiatura dell'interfaccia elimina soltanto il livello superiore di interfaccia.

Il Bot le prove del graffio e della raschiatura dell'interfaccia è considerato come meno affidabile che la prova della puntura dell'interfaccia, poichè non possono gestire la quantità di allergene applicata all'interfaccia e sono più probabili avviare l'irritazione cutanea non allergica.

Per diminuire il rischio di forti reazioni durante queste prove, le sostanze possono essere sfregate sul paziente senza rompere l'interfaccia. Le reazioni catturano più lungamente per individuare che la prova della puntura dell'interfaccia, provata come interfaccia rossa e irregolare dopo circa 20 minuti se l'allergia accade.

Patch test

Il patch test è usato per schermare le sostanze se i sintomi allergici si pensano che osservino fra gli un e tre giorni dopo l'esposizione all'allergene.

Le toppe che contengono gli allergeni differenti si applicano alla parte posteriore di una persona ed hanno andato sul posto per 48 ore. Le toppe poi sono eliminate e l'interfaccia è esaminata per i segni di una reazione ipersensibile. Una seconda valutazione è eseguita a volte ulteriormente dopo 96 ore e dopo i 7 - 10 giorni qualche gente.

I grilletti sono spesso singole sostanze che possono essere trovate in vari materiali quali i farmaci (per esempio lidocaina), i cosmetici (conservanti o fragranze), i gioielli (nichel o cobalto) o i guanti (lattice). Se un'allergia da contatto accade, i rigonfiamenti dell'interfaccia, il rosso di giri, i pruriti e le piccole bolle possono formarsi.

Il patch test di allergia dell

Credito di immagine: Andy Lidstone/Shutterstock.com

Vantaggi dei test cutanei:

  • Veloce
  • Economico
  • Sensibile ad individuare le allergie a basso livello

Svantaggi dei test cutanei:

  • Influenza di alcuni farmaci come l'interfaccia reagirà agli allergeni e dovrà essere cessata prima della prova. Alcuni esempi includono gli antibiotici come amoxicillina o penicillina e/o antidolorifici quali l'aspirina o l'ibuprofene.
  • L'interpretazione delle reazioni dell'interfaccia richiede la considerevoli esperienza ed addestramento; quindi, l'abilità del clinico di trattamento può pregiudicare i risultati
  • Il disagio delicato dalle reazioni può accadere, quale itchiness

Analisi del sangue

Le analisi del sangue possono anche essere effettuate oltre a, o invece, dei test cutanei. Una prova della puntura dell'interfaccia non può adatto quando:

  • C'è un ad alto rischio dell'avviamento dell'allergia severa conosciuta
  • Il paziente sta catturando una medicina che può interferire con la prova dell'interfaccia
  • Il paziente ha segni di uno stato di interfaccia severo, quali eczema o la psoriasi
How Can Blood Testing Help Identify Allergies?

Un'analisi del sangue può anche essere usata per confermare i risultati se i test cutanei non sono chiari. Ci sono varie analisi del sangue disponibili, compreso l'analisi enzima-collegata dell'immunosorbente (ELISA), analisi in vitro della versione dell'istamina di cellula basofila e prova radioallergosorbent.

Un'analisi del sangue comincia con sangue della trafilatura da un filone nel braccio del paziente a fornire un campione di sangue. Un allergene poi si aggiunge al campione di sangue ed il numero degli anticorpi dell'immunoglobulina (IgE) E prodotti in risposta all'allergene è misurato. Sebbene le allergie siano probabili aumentare il numero di fare circolare gli anticorpi di IgE, questa è soltanto un'indicazione.

I numeri alti degli anticorpi di IgE possono anche derivare dalle infezioni e dal fumo del parassita; quindi, è difficile da formare le conclusioni definitive basate sulle analisi del sangue da solo. Inoltre, il numero degli anticorpi non può essere correlato con la severità di sintomo.

Vantaggi delle analisi del sangue:

  • Richiede soltanto una puntura del ago di stampa
  • Il farmaco non pregiudica i risultati

Svantaggi delle analisi del sangue:

  • Un tempo maggiore è richiesto ottenere i risultati
  • Meno sensibile
  • Più costoso dei test cutanei

Prove di sfida

Le prove di sfida sono usate per identificare un grilletto quando l'allergia di una persona non produce una forte reazione dell'interfaccia. L'organismo è esposto all'allergene nel suo modulo naturale tramite il suo itinerario tipico e poi è riflesso per i segni di una reazione.

Per esempio, per determinare la causa di raffreddore da fieno, un tipo specifico di coregone lavarello può applicarsi alle mucose nasali. Il paziente successivamente è riflesso per lo starnuto, un radiatore anteriore soffocante e/o gli occhi acquosi. Le allergie alimentari possono anche essere provate alimentando al paziente il grilletto sospettato. I tipi differenti di allergeni possono anche essere usati per sfidare i polmoni o gli occhi in un simile modo.

I pazienti non dovrebbero avere alcuni sintomi allergici prima che una prova di sfida e un controllo medico sia necessaria in tutto la prova, poichè questi allergeni possono stimolare le reazioni allergiche serie.

Punti ad identificare un grilletto di allergia

Per identificare generalmente un grilletto di allergia, un test cutaneo è il primo punto. Se questo è inconcludente, troppo rischioso e/o l'allergene non può essere trasformata una soluzione appropriata, un'analisi del sangue poi è eseguita.

Una prova di sfida è spesso la terza opzione se i precedenti due non sono possibili o i risultati sono insufficienti. Qualsiasi prova è usata, i risultati devono essere interpretati con l'anamnesi del paziente per fornire una diagnosi convenzionale dell'allergia.

Riferimenti

Further Reading

Last Updated: Mar 17, 2021

Written by

Rebecca Woolley

Rebecca has spent her working life in medical communications. With a career that has spanned three continents, she has a breadth of experience in a variety of roles covering numerous therapeutic areas. She enjoys the variety that writing brings, with areas of research including type 2 diabetes, anticoagulation therapy, and chronic obstructive pulmonary disease.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Woolley, Rebecca. (2021, March 17). Tipi di prove di allergia. News-Medical. Retrieved on April 13, 2021 from https://www.news-medical.net/health/Types-of-Allergy-Tests.aspx.

  • MLA

    Woolley, Rebecca. "Tipi di prove di allergia". News-Medical. 13 April 2021. <https://www.news-medical.net/health/Types-of-Allergy-Tests.aspx>.

  • Chicago

    Woolley, Rebecca. "Tipi di prove di allergia". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/Types-of-Allergy-Tests.aspx. (accessed April 13, 2021).

  • Harvard

    Woolley, Rebecca. 2021. Tipi di prove di allergia. News-Medical, viewed 13 April 2021, https://www.news-medical.net/health/Types-of-Allergy-Tests.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News Medical.